Header Background
2004 - 2017 in viaggio da 13 anni

Azonzo in Mali

Attenzione il viaggio che stai visualizzando non è piú disponibile. Ti preghiamo di contattarci per eventuali informazioni, per un viaggio su misura, oppure di verificare tutti i viaggi speciali pronti attualmente in programmazione.


Un'occasione unica per partecipare al Festival au Desert

4 - 17 gennaio 2010

Proponiamo un itinerario per avvicinarsi alla cultura Tuareg al ritmo della musica dell’Africa occidentale e ammirare le meraviglie di Timbuctu, dei villaggi Dogon e della moschea di Djenné

richiedi informazioni

Descrizione

Durante questo straordinario viaggio in Mali, inoltre, si possono ammirare le imperdibili bellezze del Paese come la moschea di Djenné, la costruzione di fango più grande del mondo; il porto di Mopti, dove vengono scaricate le grandi lastre di sale provenienti da Timbuctu; lo straordinario fiume Niger; il popolo Dogon, famoso per le sue splendide maschere e Timbuctu, da sempre il punto di arrivo delle carovane che attraversano il deserto del Sahara.

 


 

Una sola data di partenza: 4 gennaio 2010. Partenza di base da Milano. Possibilità di partire da altre città italiane, salvo verifica eventuali costi aggiuntivi e disponibilità

Programma

Giorno 1: Lunedì 4 gennaio
Italia - Bamako

Partenza dall’Italia con volo di linea. Arrivo a Bamako, accoglienza e trasferimento in albergo e sistemazione in hotel. Pernottamento.

 

Giorno 2: Martedì 5 gennaio
Bamako – Timbuctu

Prima colazione e trasferimento in aeroporto in tempo utile per imbarcarsi sul volo diretto a Timbuctu. All’arrivo sistemazione presso l’Hotel Colombe o similare. Successiva visita della città. Situata in una posizione strategica al marginale meridionale del Sahara in cima all’ansa del fiume Niger. La città è inoltre il punto di arrivo della principale via di collegamento, percorsa fin dai tempi medioevali, tra l’Africa occidentale e il Mediterraneo. Durante l’escursione si possono ammirare le numerose moschee tra cui le più antiche dell’Africa Occidentale: Djingereber del XIV secolo, la Sidi Yahya costruita nel XV secolo e la Sankore costruita nel secolo successivo. Sono inoltre numerose le decine di biblioteche che raccolgono secolari manoscritti. Si prosegue la visita con il quartiere periferico in cui arrivano le carovane per depositare le lastre di sale che poi vengono distribuite in varie regioni dell’Africa Occidentale. In questo quartiere gli abitanti vivono tra caravanserragli e  accampamenti in cui trascorrono le loro giornate. Infine visita alle botteghe dell’artigianato Tuareg. Rientro in hotel, cena e pernottamento.

 

Giorno 3: Mercoledì 6 gennaio
Timbuctu – Fiume Niger

Prima colazione e trasferimento in 4X4 fino al fiume Niger per imbarcarsi a bordo di una piroga e trascorrere un’intera giornata lungo questo leggendario corso d’acqua. Durante la navigazione si ha la possibilità di ammirare uno degli ambienti naturali più singolari del mondo: il Delta Interno del Niger dove si possono visitare i magnifici villaggi dei pescatori Boso che abitano lungo le rive, vivendo di pesca e di un'agricoltura di sussistenza. Sistemazione in campo, cena e pernottamento.

 

Giorno 4: Giovedì 7 gennaio
Fiume Niger – Nianfounke - Essakane

Prima colazione e continuazione della navigazione in direzione di Nianfounke. All’arrivo sbarco e trasferimento ad Essakane per partecipare al famoso Festival au Desert che quest’anno celebrerà i suoi dieci anni di vita. Dopo un inizio nomade (fra Kidal e Tessalit), dal 2003 il festival si svolge tra le dune di Essakane, luogo che esiste più nell’immaginario collettivo proprio in virtù del festival che per via di una reale consistenza geografica. Infatti Essakane altro non è che un piccolo villaggio tuareg ed un insieme di belle dune di sabbia bianca e soffice. Da dieci anni infatti questo luogo si popola di una popolazione internazionale che si riunisce solo per una ragione: immergersi totalmente in un turbinio di melodie, ritmi e danze. A Essakane si balla si ascolta musica con gli occhi fissi verso il blu intenso del cielo. A Essakane si passeggia fra bancarelle improvvisate, tende e si incontrano artisti tuareg. Cena e pernottamento in campo.

 

Giorni 5/6: Venerdì 8 e sabato 9 gennaio
Essakane
Prima colazione e giornate interamente dedicate alla partecipazione al Festival. Un’esperienza indimenticabile che permette di vivere in un’atmosfera giovane e multietnica. Cena e pernottamento in campo.

 

Giorno 7: Domenica 10 gennaio
Essakane – Gourma

Prima colazione e partenza in mattinata in direzione di Gourma. La regione di Gourma, situata a sud di Timbuctu oltre il fiume Niger, è caratterizzata da un territorio composto da steppe semi-desertiche.  All’arrivo, sistemazione del campo ai piedi della Gandamia: si tratta di uno scenario particolarmente suggestivo. Si è circondati da montagne rocciose, villaggi in pietra ed argilla. Cena e pernottamento in campo.

 

Giorni 8/9: Lunedì 11 e Martedì 12 gennaio
Gourma – Falesia Dogon
Prima colazione e partenza in direzione della Falesia Dogon. Giornate dedicate ad escursioni a piedi lungo la rocciosa falesia Dogon alla scoperta di due villaggi abbarbicati. I Dogon abitano in case di argilla marrone al limite della parete rocciosa. Durante i tragitti si ha la possibilità di assistere ad attività di vita quotidiana: donne intente a portare acqua, tessitori al loro telaio, anziani che intrecciano corde dalle cortecce di baobab. Lo scenario è unico: torri di argilla rossiccia, antichi granai, grotte e necropoli. Nel pomeriggio si assiste all’uscita delle maschere Dogon, famose per le loro forme, che richiamano l’arte moderna e il cubismo. Queste maschere danzano in modo particolare all’occasione di funerali, per rendere un ultimo omaggio allo spirito del defunto, e per incoraggiarlo a lasciare il villaggio. Cena e pernottamento in tenda presso il Campement de Koundou, per il primo giorno, e presso l’ Hotel La Falaise, per il secondo giorno.

 

Giorno 10: Mercoledì 13 gennaio
Falesia Dogon - Bandiagara – Mopti

Prima colazione e partenza in direzione di Mopti. Lungo il tragitto, sosta per visitare il villaggio Dogon di Songo, con la sua grotta maestosamente affrescata con disegni nei classici colori cosmogonici delle popolazioni africane (bianco, rosso e nero). Si riprende il tragitto in direzione di Mopti: città caratterizzata dal variopinto porto che ha conquistato negli ultimi decenni l’egemonia come porto fluviale  nella regione del delta interno. Mopti è anche un terminal importante del commercio del sale che comincia a Taudenni (750 km a nord di Timbuctu) e termina a Mopti, prima di spargersi  nel dedalo di strade e piste dell’Africa Occidentale. All’arrivo sistemazione presso l’hotel Ambedjele o similare, cena e pernottamento.

 

Giorno 11: Giovedì 14 gennaio
Mopti – Djenne
Prima colazione e partenza in direzione di Djenne: la più bella ed intatta delle città carovaniere a sud del Sahara. La sua architettura in stile sudanese risale al XIV secolo: l’armonia dell’architettura sudanese ha colpito gli europei fin dalle prime esplorazioni e rendendola la più nota delle architetture africane. I palazzi a più piani delle importanti famiglie che controllavano i commerci sahariani, le scuole coraniche, la moschea, che è anche il più grande edificio d’argilla nel mondo, formano un insieme abitato unico, che ha meritato il titolo di Patrimonio dell’Umanità da parte dell’UNESCO. Visita della straordinaria città: attraverso i suoi vicoli è possibile ammirare i “barrey”, i muratori di Djenne, veri e propri artisti che edificano case avendo come unico strumento le loro mani ed il fango. Sistemazione presso l’Hotel Maafir o similare, cena e pernottamento.

 

Giorno 12: Venerdì 15 gennaio
Djenne – Segou
Prima colazione e in mattinata partenza in direzione di Segou. Capitale del Regno Bambara, Segou conserva da una parte la memoria di grandi regni del passato e dall’altra possiede uno “charme” accattivante, rappresentato da edifici coloniali. Giornata dedicata alla visita della città, sistemazione presso l’Auberge o similari, cena e pernottamento.

 

Giorno 13: Sabato 16 gennaio
Segou - Bamako
Prima colazione e trasferimento in direzione di Bamako. All’arrivo, visita della capitale con i suoi edifici amministrativi in stile Neo-Sudanese. Successiva visita del ricco museo etnografico e dell’atelier di Malik Sidibe, premiato alla Mostra di Venezia con Leone d’Oro per la carriera, tra i più grandi fotografi africani. Si termina l’escursione con una passeggiata fra le bancarelle del mercato centrale. Camere in day use in hotel, successivo trasferimento in aeroporto per imbarcarsi sul volo di rientro in Italia.

 

Giorno 14: Domenica 17 gennaio
Arrivo in Italia.

 

Voli interni previsti durante il programma: Bamako – Timbuctu

Prezzi

Quota: euro 3.400,00 a persona in camera/tenda doppia
Supplemento sistemazione camera singola: euro 300,00
Visto consolare: euro 110,00 (è incluso il costo della pratica)
Modalità di pagamento: 30% alla prenotazione e saldo 30 gg. prima della partenza
Partenza garantita. Numero massimo di partecipanti: 10. Non è prevista la figura dell’accompagnatore e non viene data assistenza in aeroporto alla partenza.

 

ATTENZIONE! E’ obbligatoria la vaccinazione contro la febbre gialla.

 

La quota comprende:
- Volo internazionale di linea Air France a/r Milano-Bamako, via Parigi in classe economy. Partenza di base da Milano. Possibilità di partire da altre città italiane, salvo verifica eventuali costi aggiuntivi e disponibilità
- Tasse aeroportuali
- Volo interno Bamako - Timbuctu
- Tutti i transfer aeroporto/hotel/aeroporto
- Tutti i trasferimenti con 4x4/minubus-A/C e, stradali, e fluviali.
- Pernottamenti in camera doppia in campi e alberghi, come specificato nel programma (per i soggiorni in campo tendato è necessario che i partecipanti portino il proprio sacco a pelo ed eventualmente un cuscino)
- Trattamento di pensione completa dalla colazione del giorno 2 al pranzo del giorno14
- Guida locale parlante inglese/francese (italiano salvo disponibilità) che accoglie il gruppo all’arrivo a Bamako.
- Escursioni , visite e ingressi come specificato nel programma
- Ingresso al Festival
- Assicurazione medica e bagaglio

 

La quota non comprende:
- Visto consolare d’ingresso (costo esplicitato a parte)

- Sacco a pelo e cuscino in campo tendato
- Pasti non specificati nel programma
- Bevande, mance, e spese personali di ogni genere
- Tutto quanto non espressamente indicato nel programma

Contratto e Assicurazioni

1) Il contratto che usa Azonzo Travel è quello approvato da Assotravel, Assoviaggi, Astoi e Fiavet
Prima di firmare il contratto, leggi le condizioni contrattuali
Scarica il pdf

In merito al punto 10 delle condizioni contrattuali (RECESSO DEL CONSUMATORE), si precisa che l'importo della penale in caso di cancellazione ammonta al:
15% del costo del viaggio se la cancellazione avviene fino a 46 giorni prima della partenza
25% del costo del viaggio se la cancellazione avviene da 45 a 30 giorni prima della partenza
40% del costo del viaggio se la cancellazione avviene da 29 a 15 giorni prima della partenza
60% del costo del viaggio se la cancellazione avviene da 14 a 7 giorni prima della partenza
100% del costo del viaggio se la cancellazione avviene da 6 a 0 giorni prima della partenza
e che le suddette condizioni sono sempre valide a meno che non siano specificate diversamente nel programma di viaggio proposto.

2) Azonzo Travel include sempre gratuitamente, in tutti i suoi viaggi, la Polizza "Garanzia diritti del passeggero"
Scarica il pdf con le condizioni dettagliate della Polizza "Garanzia diritti del passeggero"

3) Tutti i clienti che acquistano un viaggio, che sia un viaggio fatto su misura o un viaggio speciale pronto, hanno l'obbligo di assicurarsi, comprando almeno la Polizza "Medico Bagaglio" Intermundial Multiassistenza Plus senza Annullamento
Scarica il pdf con le condizioni
Scarica il pdf con i costi

4) Chi lo desidera può acquistare anche la "Polizza Annullamento Viaggio" Intermundial Multiassistenza Plus con Annullamento
Scarica il pdf con le condizioni "Annullamento fino a un massimale di 2.000 euro a persona"
Scarica il pdf con i costi "Annullamento fino a un massimale di 2.000 euro a persona"
Scarica il pdf con le condizioni "Integrazione Annullamento" fino a ulteriori aggiuntivi 6.000 euro a persona"
Scarica il pdf con i costi "Integrazione Annullamento" fino a ulteriori aggiuntivi 6.000 euro a persona"

Richiesta Informazioni

invia

Contattaci

mappa itinerario


Visualizza Azonzo in Mali Festival au Desert in una mappa di dimensioni maggiori

destinazioni

sezione approfondimenti