Header Background
2004 - 2017 in viaggio da 13 anni

Azonzo in Venezuela

Attenzione il viaggio che stai visualizzando non è piú disponibile. Ti preghiamo di contattarci per eventuali informazioni, per un viaggio su misura, oppure di verificare tutti i viaggi speciali pronti attualmente in programmazione.


Un tour fra natura sovrana e cultura indigena

6 - 16 agosto 2011

Proponiamo un itinerario tra le caratteristiche montagne tepuis, i villaggi degli indios Waraos sul delta dell’Orinoco e il Salto Angel, la cascata più alta del mondo. Infine relax al mare nell’arcipelago di Los Roques.

chiedi informazioni

Descrizione

Durante questo viaggio che si svolge prevalentemente in un contesto naturalistico si ha modo di ammirare paesaggi mozzafiato. Si inizia con la cittadina di Ciudad Bolivar per proseguire alla volta della Gran Sabana, costellata dai caratteristici tepuis che svettano con le loro mesas, per scoprire numerose cascate tra cui la particolare Quebrada de Jaspe. Si continua con il villaggio indigeno di Canaima con la sua suggestiva laguna per poi raggiungere il famoso Salto Angel, la cascata più alta del mondo. Si termina con il dedalo di canali del delta dell’Orinoco sulle cui rive vivono gli Indios Waraos. A bordo delle tipiche imbarcazioni curiare si naviga nel cuore della foresta pluviale per osservare la flora e la fauna locale. Infine, per chi lo desidera, si può effettuare un’estensione nel meraviglioso arcipelago di Los Roques che con le sue acque turchesi e spiagge bianche è un paradiso tutto da vivere.

Programma

Giorno 1: Sabato 6 agosto
Italia – Caracas – Ciudad Bolivar
Partenza dall’Italia, arrivo all’aeroporto internazionale di Caracas e connessione con il volo per Ciudad Bolivar, conosciuta soprattutto per l’importante ruolo svolto durante la lotta per l’indipendenza. Il suo centro storico è uno dei più belli del Paese con i suoi edifici coloniali dai colori pastello che si affacciano sul fiume Orinoco. All’arrivo accoglienza e trasferimento alla Posada Don Francesco o similare. Tempo a disposizione per attività a proprio piacimento. Pernottamento.

 

Giorno 2: Domenica 7 agosto
Ciudad Bolivar – Gran Sabana
Prima colazione e partenza in 4X4 in direzione di Gran Sabana, una vasta prateria costellata dai caratteristici tepuis che svettano con le loro mesas. La parola tepuy nella lingua degli indio Pemon significa Casa degli Dei: rappresentano montagne a cima piatta che normalmente non sono collegate tra loro in catene montuose. Il loro isolamento ha favorito lo sviluppo di flora e fauna endemiche. Lungo il tragitto si giunge alla città di Puerto Ordaz, oggi la più moderna del Paese, dove avviene la confluenza dei due fiumi più importanti del Venezuela: il Caronì e l’Orinoco creando la zona denominata Coronoco. Da qui si prosegue per la visita del Parco Cachamay dove si possono osservare alcune esuberanti e imponenti cascate e ammirare la vistosa vegetazione tropicale. Pranzo all’interno del parco. Nel primo pomeriggio si continua in direzione della regione dei cercatori d’oro, dove sono ancora oggi presenti numerose miniere. Si attraversa poi la Sierra de Lema costituita da un folto bosco pluviale situata tra il rio Cuyuni e l’altipiano di Gran Sabana. Arrivo alla pousada Kamoiran o similare, cena preparata dell'Indios "Pemon". Pernottamento.

 

Giorno 3: Lunedì 8 agosto
Gran Sabana – Iboribo - Kabanayen
Prima colazione e partenza in direzione dei villaggio indio Iboribo situato sulle rive del Rio Aponwao. Successivo imbarco sulle tipiche curiare per effettuare una navigazione fino al famoso Salto Chinak Meru, alto centocinque metri. Si prosegue con una passeggiata nella foresta fino ai piedi della cascata. Si continua fino al Pozo Escondido dove è possibile effettuare un bagno rigenerante nelle sue acque limpide. Rientro a Iboribo per il pranzo. Nel primo pomeriggio partenza in direzione di Kabanayen per visitare la missione di frati cappuccini e il villaggio che è situato sulla sommità di un piccolo altipiano, con una splendida vista sui tepuis circostanti. Sistemazione presso la pousada Chivaton o similare situata nel cuore della Gran Sabana. Cena e pernottamento.

 

Giorno 4: Martedì 9 agosto
Gran Sabana – Quebrada de Jaspe
Prima colazione e partenza in direzione della Quebrada de Jaspe. Lungo il tragitto si effettua una sosta al Salto Kawi, il Salto Kama, possente cascata alta cinquanta metri e la Cortina de Yuruany. Arrivo al villaggio Pemon di San Francisco e sosta per il pranzo. Nel primo pomeriggio si prosegue verso la Quebrada de Jaspe, una delle più insolite cascate: l’acqua si infrange su di una roccia dalle intense sfumature rosse e arancioni. Arrivo a Santa Elena e sistemazione presso la Posada Los Pinos, da cui si gode di una vista eccezionale sul Roraima, il tepuy più grande del mondo. Esso si eleva maestoso fra le nuvole, in un’atmosfera surreale. Cena e pernottamento.

 

Giorno 5: Mercoledì 10 agosto
Gran Sabana – Ciudad Bolivar

Prima colazione e partenza in direzione della cittadina di Ciudad Bolivar, Pranzo durante il tragitto. All’arrivo sistemazione presso la Posada Don Francesco o similare. Tempo a disposizione per attività a proprio piacimento. Pernottamento.

 

Giorno 6: Giovedì 11 agosto
Ciudad Bolivar – Canaima
Al mattino trasferimento in aeroporto per imbarcarsi sul volo per Canaima, villaggio indigeno. All’arrivo accoglienza e successiva escursione all’omonima laguna, vasta distesa di acqua cristallina circondata da una spiaggia di palme con una serie di sette spettacolari cascate. Sullo sfondo svettano un gruppo di tepuy. Successiva visita al Salto Sapo, insolita cascata in quanto è possibile camminarci sotto. Pernottamento alla pousada Kavac o similare. Cena e pernottamento.

 

Giorno 7: Venerdì 12 agosto
Canaima – Salto Angel
Prima colazione e successiva navigazione lungo il Rio Churun per raggiungere l’isola di Ratoncito da dove inizia una passeggiata nella foresta tropicale. Lungo il percorso si possono ammirare numerose specie di uccelli e piante fino ad arrivare ai piedi del Salto Angel. Questa cascata, che sorge da uno dei tepuy piú importanti, l’Auyantepui, ha una caduta di 807 metri ed é la piú alta del mondo, superando di gran lunga le Cascate del Niagara. Pranzo durante l’escursione. Cena e pernottamento presso l’isola di Ratonchito, situata di fronte all’imponente salto Angel. Il pernottamento avviene su di un’amaca all’aperto situata sotto una tettoia, un’esperienza davvero unica e irripetibile.

 

Giorno 8: Sabato 13 agosto
Salto Angel – Ciudad Bolivar - Delta dell’Orinoco
Prima colazione e partenza rientrare a Ciudad Bolivar. Lungo il tragitto si effettua una sosta al Pozo de la Felicidad, dove si ha la possibilità di effettuare un bagno e rilassarsi. All’arrivo a Canaima, imbarco sul volo di rientro a Ciudad Bolivar. Accoglienza e trasferimento in direzione del delta dell’Orinoco per raggiungere uno dei più famosi ranch delle pianure orientali: il Rancho San Andrès, immerso completamente nella natura rigogliosa del Delta. Tempo a disposizione per il relax. Cena e pernottamento.

 

Giorno 9: Domenica 14 agosto
Delta dell’Orinoco
Prima colazione e successivo trasferimento al porticciolo per iniziare un’escursione in barca per esplorare il  dedalo di fiumiciattoli e di canali che costituiscono il delta. Il delta dell'Orinoco è uno delle più grandi foci di fiume del mondo, che copre una superficie pari a quella di Piemonte e Liguria. Questo territorio è habitat di numerose specie animali come scimmie, piraña, pappagalli, tartarughe, serpenti e coccodrilli. Questa zona inoltre è abitata dagli Indios Waraos che basano la propria vita su pesca, caccia e artigianato. Il forte legame con la natura del delta li isola ulteriormente dalla società venezuelana. Le loro abitazioni, infatti, sono delle piccole capanne in legno costruite su palafitte erette lungo le rive di piccoli canali; i loro interni sono realizzati utilizzando la principale pianta del delta, la palma moriche. Durante l’escursione si ha modo di visitare alcune di queste tribù di Waraos intenti nelle attività di vita quotidiana. Possibilità di effettuare una passeggiata nella jungla per ammirarne la flora e la fauna ed una navigazione a bordo delle tipiche imbarcazioni indie, le curiare. Si tratta di canoe ricavate da un tronco che permettono di addentrarsi nei rami più intricati del delta. Pranzo al sacco. Cena e pernottamento in lodge.

 

Giorno 10: Lunedì 15 agosto
Delta dell’Orinoco – Maturin – Caracas – rientro in Italia
Prima colazione e successivo trasferimento in aeroporto per imbarcarsi sul volo per Maturin, all’arrivo connessione con il volo di rientro in Italia via Caracas.

 

Giorno 11: Martedì 16 agosto
Arrivo in Italia

 

Estensione al mare alle isole Los Roques

 

Giorno 10: Lunedì 15 agosto
Delta dell’Orinoco – Maturin – Caracas – Los Roques
Prima colazione e successivo trasferimento in aeroporto per imbarcarsi sul volo per Maturin, all’arrivo connessione con il volo per Los Roques via Caracas. Il Parco Nazionale dell'arcipelago di Los Roques è stato creato agli inizi degli anni settanta per proteggere un ecosistema marino di eccezionale bellezza e straordinario valore ecologico composto da banchi di coralli, mangrovie e distese di piante marine. La sua barriera corallina ospita alcune delle più belle specie di fauna e flora sottomarine di tutti i Caraibi. Il parco offre delle splendide spiagge di sabbia bianca e acque cristalline, che lo rendono un vero paradiso per gli amanti delle immersioni, delle escursioni in barca e della pesca. All’arrivo accoglienza e trasferimento alla posada La Corsaria o similare. Cena e pernottamento.

 

Giorni 11/13: Martedì 16 agosto / Giovedì 18 agosto
Los Roques 
Prima colazione e giornate interamente a disposizione per attività a proprio piacimento. Cena e pernottamento in posada.

 

Giorno 14: Venerdì 19 agosto
Los Roques – Caracas – rientro in Italia

Trasferimento in aeroporto per imbarcarsi sul volo per Caracas. All’arrivo connessione con il volo internazionale di rientro in Italia.

 

Giorno 15: sabato 20 agosto
Arrivo in Italia

 

Voli interni previsti durante il viaggio: Caracas – Ciudad Bolivar / Ciudad Bolivar  - Canaima -  Ciudad Bolivar /Maturin – Caracas

 

Voli interni previsti per l’estensione a Los Roques: Caracas – Los Roques – Caracas

 

Una sola data di partenza: 6 agosto 2011

Prezzi

QUOTA SOLO VENEZUELA
Quota: euro 1.800,00 a persona in camera doppia
Supplemento sistemazione camera singola: euro 400,00

 

QUOTA SOLO ESTENSIONE MARE A LOS ROQUES
Quota: euro 700,00 a persona in camera doppia
Supplemento sistemazione camera singola: euro 200,00

 

Modalità di pagamento: 30% alla prenotazione e saldo 30 gg. prima della partenza
Partenza garantita. Numero massimo di partecipanti: 10

 

Nonostante sia la stagione secca, il viaggio si sviluppa in zone di foresta molto umida.
La profilassi antimalarica non è obbligatoria ma consigliata, previa consultazione del proprio medico e delle strutture sanitarie preposte
.

 

La quota comprende:
- Trasferimenti da e per gli aeroporti
- Voli interni Caracas–Ciudad Bolivar / Ciudad Bolivar-Canaima- Ciudad Bolivar /Maturin–Caracas e Caracas–Los Roques–Caracas (solo per chi fa l’estensione mare).
- Tutti i trasferimenti interni in fuoristrada/barca come da programma con autista parlante spagnolo
- Pernottamenti in hotel/pousada/campi, come specificato nel programma
- Trattamento di pensione completa durante il tour in Venezuela eccetto la prima colazione dei giorni 2,8,11; il pranzo dei giorni 10,11 e la cena dei giorni 7,10.
- Bevande non alcoliche durante i pasti del tour in Venezuela
- Trattamento di mezza pensione durante l’estensione mare a Los Roques.
- Guide esperte locali in lingua italiana durante le escursioni, eccetto durante l’estensione mare a Los Roques
- Assicurazione medica e bagaglio

 

La quota non comprende:
- Volo internazionale Italia – Caracas – Italia (quotazione su richiesta)
- Pasti non specificati nel programma
- Bevande, mance, e spese personali di ogni genere
- Assistenza in aeroporto alla partenza
- Non è prevista la figura dell’accompagnatore dall’Italia
- Tasse voli nazionali (usd 40 a persona da pagare in loco)
- Tassa di entrata al parco Canaima e Los Roques (USD 25 circa da pagare in loco)
- Tassa di uscita dal Paese (USD 40 circa da pagare in loco)
- Assicurazione annullamento viaggio
- Tutto quanto non espressamente indicato nel programma

Contratto e Assicurazioni

1) Il contratto che usa Azonzo Travel è quello approvato da Assotravel, Assoviaggi, Astoi e Fiavet
Prima di firmare il contratto, leggi le condizioni contrattuali
Scarica il pdf

In merito al punto 10 delle condizioni contrattuali (RECESSO DEL CONSUMATORE), si precisa che l'importo della penale in caso di cancellazione ammonta al:
15% del costo del viaggio se la cancellazione avviene fino a 46 giorni prima della partenza
25% del costo del viaggio se la cancellazione avviene da 45 a 30 giorni prima della partenza
40% del costo del viaggio se la cancellazione avviene da 29 a 15 giorni prima della partenza
60% del costo del viaggio se la cancellazione avviene da 14 a 7 giorni prima della partenza
100% del costo del viaggio se la cancellazione avviene da 6 a 0 giorni prima della partenza
e che le suddette condizioni sono sempre valide a meno che non siano specificate diversamente nel programma di viaggio proposto.

2) Azonzo Travel include sempre gratuitamente, in tutti i suoi viaggi, la Polizza "Garanzia diritti del passeggero"
Scarica il pdf con le condizioni dettagliate della Polizza "Garanzia diritti del passeggero"

3) Tutti i clienti che acquistano un viaggio, che sia un viaggio fatto su misura o un viaggio speciale pronto, hanno l'obbligo di assicurarsi, comprando almeno la Polizza "Medico Bagaglio" Intermundial Multiassistenza Plus senza Annullamento
Scarica il pdf con le condizioni
Scarica il pdf con i costi

4) Chi lo desidera può acquistare anche la "Polizza Annullamento Viaggio" Intermundial Multiassistenza Plus con Annullamento
Scarica il pdf con le condizioni "Annullamento fino a un massimale di 2.000 euro a persona"
Scarica il pdf con i costi "Annullamento fino a un massimale di 2.000 euro a persona"
Scarica il pdf con le condizioni "Integrazione Annullamento" fino a ulteriori aggiuntivi 6.000 euro a persona"
Scarica il pdf con i costi "Integrazione Annullamento" fino a ulteriori aggiuntivi 6.000 euro a persona"

Chiedi Informazioni

+39 02 3651 3294
invia

parlano di noi

Testate giornalistiche

PARTI CON NOI!
CONTATTACI SUBITO
PER INFORMAZIONI

mappa itinerario


Visualizza Azonzo in Venezuela in una mappa di dimensioni maggiori

destinazioni

sezione approfondimenti