Header Background
2004 - 2018 in viaggio da 14 anni

Viaggio in Egitto con Fiorenza Ferretti

Attenzione il viaggio che stai visualizzando non è piú disponibile. Ti preghiamo di contattarci per eventuali informazioni, per un viaggio su misura, oppure di verificare tutti i viaggi speciali pronti attualmente in programmazione.


Un tour per scoprire i tesori culturali e naturalistici sconosciuti di questo Paese

9 - 19 ottobre 2010

Proponiamo un itinerario unico per ammirare una regione ancora poco conosciuta e isolata: il Deserto Occidentale. Uno degli ambienti più grandiosi del Sahara dalle spettacolari formazioni del Deserto Bianco agli imponenti cordoni dunari del Grande Mare di Sabbia, dalle “mummie d’oro” di Bahariya all’oasi sperduta di Siwa.

chiedi informazioni

Descrizione

Proponiamo un viaggio unico visitando un’area poco conosciuta del Sahara, il Deserto Occidentale Egiziano una delle più grandi distese di dune del mondo. C’è l’Egitto della straordinaria civiltà dei Faraoni, ma c’è anche un “altro Egitto” sconosciuto e di grande fascino fatto di deserto ed oasi, patrimonio culturale, natura, storia, genti e tradizioni, artigianato e folklore.

 

Durante il viaggio si ha la possibilità di visitare la vivace e caotica metropoli del Cairo e addentrarsi nel Deserto Occidentale attraversando la Valle delle Balene, l’oasi di Bahariya nota per le sue recenti e straordinarie scoperte di egittologia, l’oasi di Siwa famosa per le sorgenti calde oltre alle vicende storiche legate ad Alessandro Magno e all’esercito perduto di Cambise, il Grande Mare di Sabbia deserto di dune disposte in lunghi cordoni che talvolta sembrano invalicabili e il Deserto Bianco paesaggio fatato ed unico al mondo grazie alle bizzarre formazioni calcaree modellate dall’acqua e dal vento. Un viaggio per scoprire paesaggi grandiosi, incontaminati, selvaggi che trasmettono una grande sensazione di pace e libertà, ma anche fortemente suggestivi per le ricche testimonianze di una storia millenaria. 

Programma

Giorno 1: Sabato 9 ottobre
Italia - Cairo
Partenza dall’Italia e arrivo al Cairo con volo di linea. Accoglienza, trasferimento e sistemazione  presso Movenpick Pyramids o similare. Cena libera e pernottamento.

 

Giorno 2: Domenica 10 ottobre
Cairo – Fayum
Partenza dal Cairo in direzione del Fayum, vasta depressione ricca di acqua e vegetazione con un grande patrimonio naturalistico e archeologico ma ancora poco conosciuta e valorizzata. Il Fayum non è un’ “oasi” , poiché le sue acque non provengono da falde sotterranee bensì sono deviate dal corso del Nilo. La parte settentrionale è occupata dal più grande lago naturale esistente in Egitto, il Lago Qarun. Il Fayoum, abitato fin dalla Preistoria, è ricchissimo di siti archeologici tra i quali le piramidi del Medio Regno di Hawara e El-Lahun e il tempio di Medinet Madi, scavato e studiato dagli archeologi dell’Università di Pisa. Sistemazione presso il Helnan Auberge Fayoum o similare. Cena e pernottamento in hotel.

 

Giorno 3: Lunedì 11 ottobre
Wadi el Rayan - Wadi el Hitan - Bahariya
Partenza in direzione nella regione di Wadi el Rayan, situata a sud ovest del Lago Qarun. Si tratta di un’area protetta di grande interesse naturalistico dove si trovano due laghi artificiali e un giacimento paleontologico di eccezionale importanza da poco tempo aperto al pubblico e inserito nel Patrimonio dell’Unesco: Wadi el Hitan, “la valle delle balene”. Oggi Wadi el Hitan è una valle in mezzo al deserto, ma 40 milioni di anni fa, prima dell’abbassamento del livello degli oceani, era una grande baia dalle acque calde in cui sono stati ritrovati gli scheletri di oltre 400 animali marini tra cui molti Archeoceti, gli antenati delle balene. Si prosegue in direzione di Bahariya. All’arrivo, sistemazione presso l’hotel Palm Village o similare, cena e pernottamento.

 

Giorno 4: Martedì 12 ottobre
Bahariya- oasi abbandonate
Si parte per visitare Bahariya: la prima oasi del Deserto Occidentale Egiziano. Ricchissima e famosa nell’antico Egitto come tributaria dei faraoni per i suoi prodotti agricoli (olio e vino) oggi è nota per una delle più recenti e straordinarie scoperte dell’egittologia, la “Valle delle mummie d’oro”. Si prosegue lungo la strada che corre ai margini della Depressione di Qattara, una delle più vaste al mondo nonchè quanto resta di un antico mare che nell’Eocene bagnava il Golfo Paleosirtico. Si scende di oltre 100 metri sotto il livello del mare, lungo antiche piste carovaniere, nella zona delle oasi abbandonate, tra formazioni calcaree in cui abbondano i resti fossili di organismi marini risalenti a 50-60 milioni di anni fa. Tra le dune spuntano i laghi di Sitra, Bahrein e Nuwamisa circondati da palmeti e da tombe rupestri, tracce dell’antica frequentazione durata fino al periodo romano. Sistemazione in campo mobile. Cena e pernottamento.

 

Giorno 5: Mercoledì 13 ottobre
Oasi di Siwa
Partenza in direzione di Siwa, a lungo proibita agli stranieri: isola etnica berbera con tradizioni millenarie e una lingua unica, il “siwi”. L’oasi è circondata da laghi salati, da palmeti, oliveti e sorgenti calde di acqua dolce, dove secondo la tradizione veniva a bagnarsi la regina Cleopatra. Si visitano le straordinarie rovine della fortezza di Shali che testimoniano un’antichissima tecnica di costruzione in fango. Stazione carovaniera di grande importanza nel periodo faraonico romano, Siwa conserva necropoli e antichi edifici tra cui il famoso tempio dell’oracolo di Ammone, mèta della leggendaria spedizione del re persiano Cambise (uno dei più misteriosi episodi dell’antichità) e del pellegrinaggio di Alessandro Magno. Sistemazione presso il Siwa Paradise o similare, cena e pernottamento.

 

Giorni 6/7: Giovedì 14 / Venerdì 15  ottobre
Il Grande Mare di Sabbia
Partenza per il Gran Mare di Sabbia, appena fuori da Siwa, mèta delle prime esplorazioni di cartografi e avventurieri tra la fine dell’800 e la prima metà del secolo scorso. Questo immenso deserto di dune disposte in lunghi cordoni che talvolta sembrano invalicabili fu il teatro delle mitiche imprese di Ladislao Von Almasy (“il Paziente inglese”), del Long Range Desert Group e di una fitta schiera di personaggi straordinari sospesi tra la storia e il romanzo. Si naviga a vista cercando i passaggi per attraversare questa immensa distesa di sabbia apparentemente senza fine. Sistemazione in campi mobili. Pasti e pernottamento presso il campo.

 

Giorno 8: Sabato 16 ottobre
Deserto Bianco
Si prosegue in direzione del Deserto Bianco. Calcari e farine fossili sono le ultime testimonianze dell’antico Oceano Tetide. Oggi rimangono, di questo mare scomparso, bizzarre formazioni modellate dall’acqua e dal vento che fanno del Deserto Bianco un paesaggio fatato ed unico al mondo. Una grotta che si apre in una candida falesia (probabilmente un antico santuario) ci racconta come questa regione fosse fittamente abitata durante la Preistoria. Cena e pernottamento presso il campo tendato fisso Shahrazad camp .

 

Giorno 9: Domenica 17 ottobre
Deserto Bianco - Cairo
Lasciandosi alle spalle gli ultimi scorci del White Desert si rientra verso il Cairo, lungo la strada asfaltata che collega le oasi con la capitale. Sul percorso, sosta a Bahariya per visitare le suggestive tombe dipinte della 26° Dinastia appartenenti all’alta borghesia che deteneva il potere nell’oasi. Si visita il museo delle “Mummie d’oro” dalle eccezionali maschere dipinte, studiate dal famoso archeologo egiziano Zahi Hawass, provenienti da un’immensa necropoli ancora in corso di scavo che ha già riservato agli archeologi straordinarie sorprese. Cena libera e pernottamento presso il Shepard hotel o similare.

 

Giorno 10: Lunedì 18 ottobre
Cairo
Il Cairo è una metropoli vivacissima e caotica che oggi conta circa 16 milioni di abitanti, la più grande dell’Africa, una delle capitali più popolate del mondo e città ricchissima di contrasti. Visita al plateau di Giza, con la sfinge e le famosissime piramidi di Cheope, Chefren e Micerino. Pranzo in città. Visita al Museo Archeologico che ospita la più grande collezione egittologica del mondo. Pernottamento in hotel, cena libera.

 

Giorno 11: Martedì 19 ottobre
Cairo – rientro in Italia
Trasferimento in aeroporto in tempo utile per imbarcarsi sul volo di rientro in Italia.

 

Una sola data di partenza: 9 ottobre 2010. Partenza di base da Milano. Possibilità di partire da altre città italiane, salvo verifica eventuali costi aggiuntivi e disponibilità.

FIORENZA FERRETTI (Biografia)
Fiorenza Ferretti nasce a Pontedera (Pisa) nel 1960 e si laurea all’università di Pisa in lettere classiche, indirizzo archeologico-orientalistico. Giornalista professionista dal 1990, ha lavorato per alcuni importanti gruppi editoriali italiani, e collaborato con quotidiani e periodici nazionali. Attualmente collabora con riviste scientifiche italiane e francesi specializzate in archeologia del Sahara. I suoi articoli sono apparsi su: Sahara Journal, Africa (Rivista dell'ISIAO, Istituto italiano per l'Africa e l'Oriente), "Le Saharien" (Associazione La Rahla, Amicale des Sahariens), "Cahiers dell'AARS" (Association des Amis de l'Art Rupestre Saharien). Ha curato inoltre, per l'editore Giunti, una raccolta di Fiabe tuareg pubblicata nel 2002 e da una diecina di anni cura il supporto culturale di viaggi-spedizione in Africa per conto di operatori turistici specializzati. Ha viaggiato a lungo nei paesi della fascia sahariana e subsahariana. Svolge attività di ricerca sulla letteratura di viaggio al femminile, aspetti etnografici ed archeologici dei paesi africani, leggende etniche. È esperta di archeologia del Sahara, in particolare si occupa di monumenti preistorici. Vive a Venezia con il marito Piero Spanio, guida sahariana, e sua figlia di 10 anni, Nella Aisha.

Prezzi

Quota: euro 2.350,00 a persona in camera doppia
Supplemento sistemazione camera singola: euro 250,00
Modalità di pagamento: 30% alla prenotazione e saldo 30 gg. prima della partenza
Guida esperta italiana in partenza dall’Italia con il gruppo (Fiorenza Ferretti)
Partenza garantita. Numero massimo di partecipanti: 12.

 

La quota comprende:
- Volo internazionale di linea. Partenza di base da Milano. Possibilità di partire da altre città italiane salvo verifica eventuali costi aggiuntivi e disponibilità.
- Tutti i transfer aeroporto/hotel/aeroporto
- Tutti i trasferimenti interni in 4X4
- Pernottamenti in campi e alberghi, come specificato nel programma
- Trattamento di pensione completa tranne le cene libere al Cairo
- Visite e ingressi come specificato nel programma
- Visita delle Piramidi di Giza, Cittadella e Museo Egizio con trasferimento in bus
- Tè e caffè durante le notti in campeggio
- Attrezzatura da campeggio
- Tour leader: Fiorenza Ferretti, una delle guide italiane più esperte in partenza dall’Italia con il gruppo.
- Guida locale in lingua italiana al Cairo
- Visto consolare
- Assicurazione medica e bagaglio

 

La quota non comprende:
- Cene durante il soggiorno al Cairo
- Sacco a pelo
- Visto (15,00 euro da pagare in loco)
- Bevande, mance, e spese personali di ogni genere
- Tutto quanto non espressamente indicato nel programma

Contratto e Assicurazioni

1) Il contratto che usa Azonzo Travel è quello approvato da Assotravel, Assoviaggi, Astoi e Fiavet
Prima di firmare il contratto, leggi le condizioni contrattuali
Scarica il pdf

In merito al punto 10 delle condizioni contrattuali (RECESSO DEL CONSUMATORE), si precisa che l'importo della penale in caso di cancellazione ammonta al:
15% del costo del viaggio se la cancellazione avviene fino a 46 giorni prima della partenza
25% del costo del viaggio se la cancellazione avviene da 45 a 30 giorni prima della partenza
40% del costo del viaggio se la cancellazione avviene da 29 a 15 giorni prima della partenza
60% del costo del viaggio se la cancellazione avviene da 14 a 7 giorni prima della partenza
100% del costo del viaggio se la cancellazione avviene da 6 a 0 giorni prima della partenza
e che le suddette condizioni sono sempre valide a meno che non siano specificate diversamente nel programma di viaggio proposto.

2) Azonzo Travel include sempre gratuitamente, in tutti i suoi viaggi, la Polizza "Garanzia diritti del passeggero"
Scarica il pdf con le condizioni dettagliate della Polizza "Garanzia diritti del passeggero"

3) Tutti i clienti che acquistano un viaggio, che sia un viaggio fatto su misura o un viaggio speciale pronto, hanno l'obbligo di assicurarsi, comprando almeno la Polizza "Medico Bagaglio" Intermundial Multiassistenza Plus senza Annullamento
Scarica il pdf con le condizioni
Scarica il pdf con i costi

4) Chi lo desidera può acquistare anche la "Polizza Annullamento Viaggio" Intermundial Multiassistenza Plus con Annullamento
Scarica il pdf con le condizioni "Annullamento fino a un massimale di 2.000 euro a persona"
Scarica il pdf con i costi "Annullamento fino a un massimale di 2.000 euro a persona"
Scarica il pdf con le condizioni "Integrazione Annullamento" fino a ulteriori aggiuntivi 6.000 euro a persona"
Scarica il pdf con i costi "Integrazione Annullamento" fino a ulteriori aggiuntivi 6.000 euro a persona"

Chiedi Informazioni

+39 02 3651 3294
invia

parlano di noi

Testate giornalistiche

PARTI CON NOI!
CONTATTACI SUBITO
PER INFORMAZIONI

mappa itinerario


Visualizza Azonzo con Fiorenza Ferretti in Egitto in una mappa di dimensioni maggiori

destinazioni

sezione approfondimenti