Header Background
2004 - 2018 in viaggio da 14 anni

Viaggio in Thailandia con Azonzo Travel


Attenzione il viaggio che stai visualizzando non è piú disponibile. Ti preghiamo di contattarci per eventuali informazioni, per un viaggio su misura, oppure di verificare tutti i viaggi speciali pronti attualmente in programmazione.


Un tour per scoprire le principali attrattive di questo Paese

da gennaio a febbraio 2018

Un viaggio organizzato per ammirare le bellezze della Thailandia, dai siti archeologici di Ayutthaya e Sukhothai, ai templi buddisti di Chiang Mai, per terminare con il Triangolo d’Oro, lungo le rive del fiume Mekong.

A partire da 1.250€

Descrizione

Durante questo interessante viaggio si parte dalla vivace città di Bangkok, con il celebre Royal Grand Palace che racchiude il Wat Phra Kaew (Tempio del Buddha di smeraldo). Da qui parte il tour di gruppo diretto verso il nord del Paese. Si giunge a Ayutthaya dove si trovano le celebri rovine che costituirono la capitale dei Re del Siam per oltre quattrocento anni, dal XIV fino al XVIII secolo. Passando per le province di Angthong e Chakkrasri si arriva all’interessante sito archeologico di Sukhothai che si visita a bordo di una bicicletta. Si continua in direzione nord, passando per un villaggio tradizionale dove si ha modo di provare un piatto tipico preparato da Nonna Thiang. Arrivo a Chiang Mai, la “Rosa del Nord”, centro spirituale Buddista tra i più importanti dell’Asia: qui si visita a piedi la città e il vicino villaggio Bo Sang dove vengono prodotti gli ombrelli di carta. Successiva continuazione per Chiang Rai, conoscendo le popolazione Lahu e visitando il Wat Rong Khun (Tempio Bianco), ibrido stilistico tra architettura moderna e forme tradizionali del passato. Dopo un pranzo presso una casa locale a base del tipico Khao Soi, si potrà a scelta percorrere un sentiero nella foresta che conduce ad un vicino villaggio Akha oppure raggiungere in auto il “Triangolo d’Oro”, il luogo di confine dove si incontrano i tre Paesi. Al termine del viaggio è possibile, per chi lo desiderasse, effettuare un’estensione facoltativa al mare.


Programma

Dettaglio pasti inclusi: B=Breakfast; L=Lunch; D=Dinner

Giorno 1: Martedì 
Italia – Bangkok 
Volo di linea per Bangkok. Pernottamento a bordo. 

Giorno 2: Mercoledì 
Bangkok 
Arrivo a Bangkok, accoglienza e successivo trasferimento presso il Pullman Bangkok Hotel G o similare (check in dalle ore 14.00). Tempo libero a disposizione per attività a proprio piacimento, pernottamento.
Nota: per chi volesse è possibile ridurre di un giorno o prolungare la permanenza a Bangkok, prima dell’inizio del tour di gruppo 

Giorno 3: Giovedì 
Bangkok (B)
Prima colazione e giornata libera per visitare la capitale thailandese. Possibilità di partecipare ad una visita di gruppo della città dell’intera giornata (costo esplicitato a parte). Si suggerisce di visitare il Royal Grand Palace con il celebre Wat Phra Kaew (Tempio del Buddha di smeraldo). La parte visitabile del Royal Grand Palace include le costruzioni principali che si trovano al suo interno: il Palazzo Montien, il Palazzo Chakri e il Palazzo Dusit. Di questi, il Palazzo Chakri è visitabile solo esternamente. Il Dusit ed il Montien sono occasionalmente visitabili anche all’interno (non garantito tutti i giorni - sospeso in alcuni periodi dell'anno). Da non perdere anche il celebre Wat Pho, il monastero Buddista più antico della città e noto per custodire all’interno del proprio “Wihan” una gigantesca statua del Buddha reclinato. Qui si trova anche la sede della più antica scuola di massaggi Thai. Inoltre, se si attraversa poi il fiume Chao Praya si ha modo di raggiungere uno dei landmark più noti della città: il Wat Arun (“Tempio dell’Aurora”), il monastero la cui gigantesca pagoda costituisce l'immagine per antonomasia di Bangkok. Pernottamento.

Giorno 4: Venerdì 
Bangkok - Ayutthaya - Sukhothai (B;L;D)
Prima colazione e successivo pick up dei clienti nei vari hotel al mattino molto presto e successiva partenza in direzione della città capoluogo di Ayuttaya dove si trovano le celebri rovine che costituirono la capitale dei Re del Siam per oltre quattrocento anni, dal XIV fino al XVIII secolo. Successiva visita del tempio Wat Chai Wattanaram, disposto sulle rive del fiume Chao Praya ed edificato nel corso del XVII secolo in stile Khmer, con una “cinquina” di monumentali “Phrang” al suo centro. Proseguimento delle visite con il Wat Sri Samphet, il tempio dell’antico palazzo Reale costituito da tre gigantesche pagode campaniformi, quindi l’attiguo Wat Mongkhon Bophit, tempio al cui interno si trova una statua del Buddha in posizione seduta di gigantesche dimensioni. Lasciata Ayuttaya si incontra la provincia di Angthong, la "Conca D'oro" dalle risaie dorate. Le strade fra i campi di riso e i canali di irrigazione provenienti dai grandi fiumi portano ad un villaggio dove gli abitanti si sono tramandati l'antica tradizione dell’intaglio degli strumenti ancora oggi utilizzati nelle cerimonie locali. Il Klong Phen e’ un tamburo lungo fino a tre metri. E’ ricavato da un tronco di teak o di albero del pane. Nella vicina provincia di Singhburi si trova il Chakkrasri, un sito animista venerato dalle giovani donne di ogni credo e provenienza che raggiungono questo luogo di pellegrinaggio per sottoporsi ad un rituale di fertilità. Dopo pranzo ci si addentra sempre più nella Thailandia centrale raggiungendo la provincia di Kamphaeng Phet, dove i frutteti dominano l’orizzonte. Le rovine di Sukhothai, la città che fu sede della prima capitale del Siam, sono oramai a breve distanza. Nel XIII secolo qui ebbero origine la cultura, la lingua e l’ideale di nazione del popolo siamese. Arrivo in serata a Sukhotai, sistemazione presso il Le Charme hotel o similare, cena e pernottamento. 

Giorno 5: Sabato  
Sukhothai – community based activities – Chiang Mai (B;L)
Prima colazione al mattino presto e successiva partenza per un gradevole e rilassante giro in bicicletta tra le rovine del parco storico di Sukhothai. In alternativa, per coloro che non amano pedalare sarà possibile muoversi all’interno del parco storico a bordo dei locali trenini elettrici. Si raggiungeranno le rovine più importanti del parco, tra le quali il Wat Mahathat, tempio del palazzo reale edificato a pianta di Mandala e che un tempo custodiva una reliquia del Buddha, il Wat Sa Sri e la sua celebre pagoda campaniforme ed il Wat Sri Sawai, antico tempio Indu edificato dai Khmer. Si uscirà dal parco storico continuando il percorso in bicicletta in direzione dei quartieri vecchi della città, attivi centri di artigianato. Sukhothai era celebre nell'antichità per la sua produzione di pregiate ceramiche, note in tutta l’Asia con l’appellativo di “Sangkanlok”. La tradizione del Sangkanlok si e’ conservata fino ai nostri giorni e viene ancora praticata in vari laboratori artigianali dei quartieri vecchi. Le forme decorative originali che distinguono il Sangkanlok si basano su colorazioni in nero di motivi ittici o floreali. Si pedalerà fino ad uno dei laboratori dove sarà possibile ammirare l’opera degli artigiani locali. Nel corso della mattinata si lascerà Sukhothai per dirigersi verso nord, fino ad arrivare ad un pittoresco villaggio con graziose casette in legno alcune delle quali piuttosto antiche che oggi si propone ai visitatori locali e internazionali nel rispetto dell’etica del turismo responsabile. I locali qui sono dediti ad attività sia agricole che artigianali tra le più disparate: oltre al riso i campi qui producono girasoli, mais, mango, papaya, banane ed il lime. Sul piano artigianale, si osservano famiglie dedite alla produzione di bacchette da tavola, intagliando il legno di bambù. La donna più famosa del villaggio e’ una cuoca, “Nonna Thiang”, questo il suo soprannome, e’ tra le poche anziane che ancora conservano la ricetta di un succulento piatto tipico di queste terre. Gestisce un piccolo punto di ristoro ricavato nel proprio giardino di casa dove rivende i suoi “maltagliati di pasta di riso”. Dopo il pranzo da Nonna Thiang si visiteranno le campagne percorrendo le mulattiere a bordo dell’ “I-ten”, un grazioso camioncino dalle forme inconfondibili e dalle pittoresche decorazioni, largamente utilizzato nelle campagne della Thailandia centrale. Da qui ancora più a nord attraversando le alte montagne della catena del Doi Khun Tan fino a raggiungere un vasto altipiano al culmine del quale si trova la città di Chiang Mai, la grande “Rosa del Nord” e capitale per diversi secoli del Regno di Lanna, dove si giungerà in serata. Sistemazione presso The Empress Chiang Mai o similare, pernottamento.

Giorno 6: Domenica   
Chiang Mai – Bo Sang – walking tour a Chiang Mai (B;L)
Prima colazione e successiva visita del vicino villaggio di Bo Sang, noto per la produzione di ombrelli di carta. Si arriva al mattino presto in modo da osservare  l’attività artigianale nel pieno ritmo di lavorazione di questi graziosi oggetti che oggi costituiscono uno dei simboli più rappresentativi del Paese. Rientro a Chiang Mai e successivo walking tour per immergersi nell'atmosfera della quotidianità locale. Si parte dal quartiere degli argentieri che termina presso le mura dell’antico nucleo storico. Qui gli artigiani sono intenti nella battitura dei metalli che grazie alla loro maestria si trasformano in oggetti dalle forme raffinate. Nel quartiere si trova il Wat Sri Suphan, edificio di culto eretto circa 500 anni fa e nei secoli impreziosito con intarsi in argento scolpiti dagli stessi artigiani. Il centro storico e’ racchiuso da mura a base quadrangolare con lato di 1500mt e circondate da un largo fossato. I vicoli si snodano fra piccole abitazioni in legno a due piani in stile Lanna che si alternano ai 119 templi Theravada che per oltre sette secoli hanno fatto di Chiang Mai il principale centro di culto buddista del Sud Est Asiatico. Il percorso a piedi si insinua fino alla Ratchadamnern Road, l’asse principale della città che, partendo dalla porta sacra dell’Est, percorre quasi 1 km in linea retta fino a giungere all’ingresso del Wat Phra Singh, il santuario dove e’ custodita l’immagine religiosa simbolo della città: il Buddha Phra Singh, portato dallo Sri Lanka nel corso del XIV secolo. Questo percorso storico, culturale e di costume non può che terminare godendo dei profumi e dei sapori della cucina della Chiang Mai antica. Uno dei più prelibati è il Gaeng Hang Lay: un curry anticamente originario dell’Asia centrale a base di succo di tamarindo, curcuma, zenzero, salsa di soia ed insaporito con un pizzico di zucchero di palma, spezie che conferiscono alle carni un sapore piacevolmente dolce-speziato e molto delicato. Il centro storico di Chiang Mai e’ adagiato su di una larga vallata delimitata ad est dall’imponente monte Doi Suthep che sale fino a 1600 mt sovrastando l’intera città. E’ qui che si salirà nel pomeriggio per raggiungere uno dei santuari più celebri e sacri dell’intero paese: il Wat Phrathat Doi Suthep, edificato a oltre 1000m di altitudine. Nel tardo pomeriggio la comunità monastica presente al tempio recita il Dharma, rigorosamente in lingua Pali nel rispetto delle tradizioni Theravada. Rientro in hotel e pernottamento.
Nota: il Chiang Mai walking tour può essere sostituito con una escursione facoltativa di mezza giornata per la pratica dell’elephant riding, supplemento da definire. 

Giorno 7: Lunedì    
Chiang Mai – Popolazioni Lahu – cooking show - Chiang Rai (B;L)
Prima colazione e partenza per  le province più settentrionali del Paese, al confine con Laos e Birmania. Il paesaggio e’ montano, con rilievi ricoperti di fitta vegetazione tropicale che celano villaggi tribali incastonati tra strette vallate. Sono abitati da varie etnie, delle quali i Lahu: i loro insediamenti sono costituiti da piccole case costruite in bambù; alcune hanno ancora il tradizionale tetto in foglie essiccate di cogon. Poco prima di giungere alla città capoluogo di Chiang Rai, sosta al Wat Rong Khun (Tempio Bianco), ibrido stilistico tra architettura moderna e forme tradizionali del passato. Le sue vaste proporzioni e le fastose rifiniture ne hanno fatto a oggi uno dei luoghi più fotografati dai viaggiatori di tutto il mondo. Si continua ancora più a nord, verso il doppio confine di Stato dove si trova una grande pianura, solcata dai corsi dei principali affluenti del Mekong, il grande fiume che scende dall’Himalaya e che attraversa l’intero Sud Est Asiatico fino al Mar Cinese. In quest'area si trovano comunità montane al fianco di altre cinesi, laotiane e birmane. Molte di queste sono stanziate sulle pendici del monte Mae Salong, al confine con la Birmania. La strada che ne porta alla vetta è ricca di luoghi di incontro, come il tradizionale mercato di Mae Salong Nai dove non è inusuale incontrare genti di varie etnie che ancora indossano i loro costumi tradizionali. Qui si acquistano gli ingredienti che servono per la preparazione del piatto celebre per antonomasia del nord della Thailandia: il Khao Soi, una prelibata zuppa al curry ricca di latte di cocco e varie spezie. Dal mercato ci si addentra verso la campagna fino a raggiungere un homestay locale dove si è ospitati per un cooking show dedicato alla preparazione di questo piatto, utilizzando gli ingredienti appena acquistati. Nella parte finale del pomeriggio, si potrà a scelta percorrere un sentiero nella foresta che conduce ad un vicino villaggio Akha oppure raggiungere in auto il “Triangolo d’Oro”, il luogo di confine dove si incontrano i tre Paesi. Arrivo a Chiang Rai e sistemazione presso il The Mantrini o similare, pernottamento.

Giorno 8: Martedì     
Chiang Rai – FINE DEI SERVIZI (B)
Prima colazione e successivo trasferimento all’aeroporto di Chiang Rai dove si giungerà alle ore 8.15. Il trasferimento all'aeroporto di Chiang Rai ad orari diversi da quello sopra indicato sarà fornito con supplemento.

Nota: Possibilità di effettuare delle estensioni (quotazioni su richiesta) per rilassarsi al mare oppure per visitare altre località thailandesi. In partenza di martedì da Bangkok è disponibile un tour di gruppo che attraversa la zona del fiume Kwai, Petchaburi, fino ad arrivare al mare delle Andamane.


Partenze settimanali : tutti i Martedì, da dicembre 2017 a febbraio 2018 

Prezzi

Quota: euro 1.250,00 a persona in camera doppia
Supplemento sistemazione camera singola: euro 350,00

Supplemento cena di Natale a Chiang Mai (obbligatorio): euro 70,00 a persona
Supplemento cena di Capodanno a Chiang Mai (obbligatorio): euro 90,00 a persona 

Supplemento facoltativo visita di gruppo di Bangkok: euro 150,00 a persona (minimo 2 persone)

Assicurazione medico/bagaglio obbligatoria valida fino 69 anni: 35,40 euro a persona
Assicurazione medico/bagaglio obbligatoria over 70 anni: 51,35 euro a persona 

Modalità di pagamento: 30% alla prenotazione e saldo 30 gg. prima della partenza

Partenza garantita con minimo 2 partecipanti 

Attenzione. I clienti di Azonzo Travel saranno aggregati in loco a clienti italiani di altri operatori

Per chi lo desidera è possibile effettuare un’estensione mare. Quotazioni su richiesta

La quota comprende: 
- Transfer di gruppo da/per l’aeroporto a destinazione
- Tutti i trasferimenti interni come sopra specificato nel programma (il veicolo utilizzato verrà scelto in base al numero dei partecipanti)
- Sistemazione in camera doppia negli hotel o similari indicati nel programma
- Pasti come specificato nel programma  
- Guida locale parlante italiano durante il tour dal giorno 4 al giorno 7
- Visite, ingressi ed escursioni come sopra specificato nel programma
- Polizza “Garanzia diritti del passeggero”

La quota non comprende:
- Volo internazionale Italia – Bangkok   /   Chiang Rai – Italia (quotazione su richiesta)
- Pasti non specificati nel programma
- Visite, ingressi o escursioni a Bangkok (quotazione su richiesta)
- Estensione mare post tour (quotazione su richiesta)
- Bevande, mance, e spese personali di ogni genere
- Escursioni facoltative come elephant riding
- Cena obbligatoria di Natale e Capodanno (costo indicato a parte)
- Accompagnatore dall’Italia (non previsto)
- Assistenza in aeroporto alla partenza (non prevista)
- Eventuale adeguamento valutario entro 20 giorni dalla data della partenza
- Assicurazione Intermundial Multiassistenza plus senza annullamento (costo esplicitato a parte)
- Assicurazione Intermundial Multiassistenza plus con annullamento (costo da definire)
- Tutto quanto non espressamente indicato nel programma


Contratto e Assicurazioni

1) Il contratto che usa Azonzo Travel è quello approvato da Assotravel, Assoviaggi, Astoi e Fiavet
Prima di firmare il contratto, leggi le condizioni contrattuali

Scarica il pdf 
con le condizioni contrattuali.

In merito al punto 10 delle condizioni contrattuali (RECESSO DEL CONSUMATORE), si precisa che l'importo della penale sui servizi a terra in caso di cancellazione ammonta al:
15% del costo del viaggio se la cancellazione avviene fino a 46 giorni prima della partenza 
25% del costo del viaggio se la cancellazione avviene da 45 a 30 giorni prima della partenza 
40% del costo del viaggio se la cancellazione avviene da 29 a 15 giorni prima della partenza 
60% del costo del viaggio se la cancellazione avviene da 14 a 7 giorni prima della partenza 
100% del costo del viaggio se la cancellazione avviene da 6 a 0 giorni prima della partenza
e che le suddette condizioni sono sempre valide a meno che non siano specificate diversamente nel programma di viaggio proposto. Le penali di cancellazione dei voli seguono le policy applicate dalla compagnia aerea al momento dell'emissione del biglietto. 

2) Azonzo Travel include sempre gratuitamente, in tutti i suoi viaggi, la Polizza "Garanzia diritti del passeggero"
Scarica il pdf con le condizioni dettagliate della Polizza "Garanzia diritti del passeggero"

3) Tutti i clienti che acquistano un viaggio, che sia un viaggio fatto su misura o un viaggio speciale pronto, hanno l'obbligo di assicurarsi, comprando almeno la Polizza "Medico Bagaglio" Multiassistenza Plus senza Annullamento fino a 79 anni 

Scarica il pdf 
con le condizioni della polizza fino a 79 anni
Scarica il pdf con i costi della polizza fino a 79 anni

4) Chi lo desidera può acquistare anche la "Polizza Annullamento Viaggio" Intermundial Multiassistenza Plus con Annullamento fino a 79 anni
Scarica il pdf con le condizioni "Multiassistenza Plus con Annullamento fino a un massimale di 3.500 euro a persona (copertura Mondo); fino a 2.500 euro (copertura Continentale) e fino a 1.500 euro (copertura Locale)"
Scarica il pdf con i costi " Multiassistenza Plus con Annullamento fino a un massimale di 3.500 euro a persona (copertura Mondo); fino a 2.500 euro (copertura Continentale) e fino a 1.500 euro (copertura Locale)"

Scarica il pdf con le condizioni "Integrazione Annullamento Plus" fino a ulteriori aggiuntivi 10.000 euro a persona"
Scarica il pdf con i costi "Integrazione Annullamento Plus" fino a ulteriori aggiuntivi 10.000 euro a persona"

Calendario viaggi di gruppo

Quando vuoi partire?

CERCA

Azonzo Travel a Uno Mattina

Fabio Chisari, Founder & C.E.O. di Azonzo Travel, parla in RAI, a UNO MATTINA, dei viaggi per l'estate 2016 - 22/06/2016.



Parlano di noi

Testate giornalistiche
Testate giornalistiche
Testate giornalistiche
Testate giornalistiche
Testate giornalistiche
Testate giornalistiche
Testate giornalistiche
Testate giornalistiche
Testate giornalistiche

Destinazioni


APPROFONDIMENTI