Header Background
2004 - 2017 in viaggio da 13 anni

Cina - Informazioni pratiche

In questa sezione del sito vogliamo dare informazioni turistiche relative a tutti i Paesi dove organizziamo viaggi. Si tratta di informazioni geo-politiche, culturali, religiose, climatiche, sanitarie e legate alla sicurezza. Inoltre, si possono trovare utili informazioni di carattere più pratico come la copertura della rete di telefonia mobile, il tipo di rete elettrica, il tipo di abbigliamento consigliato.
Prima di comprare un viaggio vi suggeriamo di consultare questa sezione.

Seleziona qui di fianco prima la zona che interessa e poi il Paese specifico 1. Scegli la zona
2. Scegli il Paese
Cina

Cina

Governo :
Repubblica popolare
Superficie (Km2) :
9.596.960 kmq (escluse le isole)
Popolazione :
1.298.874.624 abitanti (tasso di crescita demografica 0,57%)
Gruppi etnici :
Han 91,9% Zhuana 1,4% Manciù 0,9% Hui 0,8% Miao 0,6% Uighuri 0,6% Yi 0,6% Tujia 0,5% Mongoli 0,4% Tibetani 0,4% Bouyei 0,2% Core
Lingue :
Mandarino (uff.) Yue, Wu, Hakka, Xiang, Gan, Minbei, Minnan
Religioni :
ufficialmente il paese è ateo, ma i culti più diffusi sono il taoismo, il buddismo, l'islamismo.
Capitale :
Pechino (6.619.000 abitanti, 9.376.200 abitanti nell'area metropolitana)
Moneta :
Yuan renminbi (CNY)
Fuso orario :
GMT+8: +7h (rispetto all'ora solare italiana); +6h (rispetto all'ora legale italiana)
Documenti validi :
Passaporto necessario, con validità residua di almeno 6 mesi. Non sono riconosciute patenti straniere né internazionali; è possibile tuttavia farsi rilasciare una patente temporanea presso l'ufficio regionale (al punto d'ingresso in Cina) della direzione della Sicurezza dei Veicoli (Vehicle Security Management Office) con la seguente documentazione: patente nazionale o patente internazionale, lettera d'invito, 2 foto formato tessera, modulo debitamente compilato (in lingua cinese). Al candidato della patente temporanea verrà impartita una lezione di guida di 2 ore.
Visto :
Necessario, rilasciato dalle Rappresentanze diplomatico-consolari cinesi in Italia. In caso di transito con destinazione un Paese terzo (da documentare con biglietto aereo ed eventuale visto per il Paese di destinazione), si è esentati dal visto solo se la sosta su territorio cinese è inferiore alle 24 ore e non ci si allontana dalla zona aeroportuale di transito. Se si intende visitare Hong Kong o Macao è necessario richiedere un visto ad ingressi multipli. Coloro che si recano in Cina per svolgere attività giornalistica sono tenuti ad esplicitarlo all’atto della richiesta del visto ai fini del rilascio di apposito titolo d’ingresso. Il visto d’ingresso in Cina non consente di visitare il Tibet; per farlo, occorre un permesso speciale rilasciato dalle autorità cinesi.
Particolari divieti :
Vanno dichiarate le apparecchiature elettroniche di esclusivo uso personale. Divieto di importazione ed esportazione per: piante e prodotti vegetali, frutta, verdura, insetti, animali, carne cruda, salumi, uova, latte, latticini ed altri prodotti di facile deperibilità; armi, munizioni ed esplosivi; trasmettitori/ricevitori radiofonici e parti principali di essi; valuta cinese (yuan/rmb); qualsiasi documento in qualsiasi forma (cartacea, fotografica, elettronica) che sia nocivo alla politica, all’economia, alla cultura ed all’etica della Cina (per esempio, materiale pornografico); droghe e narcotici tossici; animali rari, piante rare ed i loro semi; metalli preziosi e diamanti. Ogni opera d'arte esportata deve possedere la concessione governativa. Vi sono restrizioni all’esercizio di alcune attività religiose, come la distribuzione di materiale proselitistico.
Carte di credito :
Accettate le principali carte (VISA, Mastercard, Diners', American Express). Prelievo presso gli sportelli bancomat disponibile.
Clima :
Data l'immensa estensione del territorio cinese, il Paese presenta notevoli varietà climatiche. Anche le precipitazioni variano molto: elevate nel centro-sud e minime a nord-ovest. Nel nord il clima è continentale: molto caldo d'estate, molto freddo d'inverno, con stagioni intermedie assai ridotte. Nel nord-est vi sono inverni molto freddi specie nella Manciuria settentrionale. A Pechino in inverno fa molto freddo, mentre l'estate è molto calda e piovosa. Nella zona centrale il clima è invece sub-tropicale, con venti molto miti ed estati molto piovose; a sud il clima è monsonico con venti freddi e secchi in autunno-inverno, venti caldi e umidi in primavera-estate. Settembre-ottobre è la stagione dei monsoni. Nell'estremo sud il clima è tropicale con picchi di umidità e piovosità da maggio a settembre. La primavera (marzo-aprile) e l'autunno (settembre-ottobre) sono i periodi migliori per visitare il Paese con temperature diurne medie comprese tra i 20°C e i 30°C, temperature notturne più fredde. Il Xinjiang e il Gansu sono zone desertiche con forti variazioni climatiche tra estate e inverno: anche qui sono dunque preferibili le stagioni intermedie. Lo Yunnan sono visitabili con condizioni climatiche ottimali tutto l'anno. Nel Tibet il clima è mediamente rigido, con frequenti tempeste di sabbia o neve. Le variazioni climatiche sono determinate dall'altitudine. Sotto i 3900 metri da ottobre a marzo si hanno notti polari e giornate fredde, le strade sono per la maggior parte impraticabili; da maggio a settembre può fare molto caldo di giorno, mentre le notti rimangono fredde. Sopra i 3900 metri il gelo è permanente e le temperatura non superano mai i 5°C. La stagione migliore per fare trekking in Tibet va da marzo a giugno.
Telecomunicazioni :
Prefissi: dall' ltalia 0086; per l'Italia 0039 Copertura mobile, voce e dati: China Mobile GSM 900 China Unicom GSM 900
Elettricità :
220V 50Hz. Spine di tipo I (australiano-cinese a 3 poli), C (europea a 2 poli), G (inglese a 3 poli) e H (israeliana a 3 poli).
Salute :
Vaccinazioni obbligatorie: nessuna. Vaccinazione per Febbre Gialla se si proviene da aree infette. Raccomandazioni: non assumere acqua corrente e non bere latte e bevande di produzione locale (se non bollite), evitare di aggiungere il ghiaccio; scegliere gli alimenti con la massima attenzione; portare con sé farmaci di uso quotidiano. Evitare di consumare cibi crudi, in particolar modo la carne;sbucciare la frutta. Non assumere cibi preparati per strada, che, anche se cotti non offrono sufficienti garanzie igieniche. I portatori di handicap fisici sono svantaggiati dalla presenza di barriere architettoniche anche nei luoghi turistici più famosi e frequentati.
Cosa mettere in valigia :
Capi pratici e comodi; abiti più formali per la sera nei grandi alberghi, scarpe comode, meglio se basse e antiscivolo, abbigliamento più caldo per la sera; occhiali da sole, coltellino multiuso, cappello, creme protettive in estate, costume da bagno per viaggi a sud-est; k-way, collirio, farmaci di uso personale. Abbigliamento invernale per viaggi in Tibet.

Informazioni pratiche:


AFRICA CENTRALE

Benin, Burkina Faso, Burundi, Ghana, Tanzania, Togo, Uganda, Camerun, Seychelles, Malawi , Gabon, Sao Tome e Principe, Guinea Equatoriale,


AFRICA DEL NORD

Eritrea, Etiopia, Libia, Mali, Marocco, Senegal, Tunisia, Egitto, Guinea Bissau


AFRICA DEL SUD

Botswana, Madagascar, Mozambico, Namibia, Sudafrica, Zambia, Réunion , Zimbabwe , Mauritius , Angola


ANTARTIDE

Antartide


ARTIDE

Artide


ASIA CENTRALE

Armenia, Azerbaijan, Bhutan, Cina, Georgia, Giappone, India, Kazakhstan, Kirghizstan, Mongolia, Nepal, Pakistan, Russia, Turkmenistan, Uzbekistan, Maldive, Corea del Sud , Sri Lanka


CENTRO AMERICA

Anguilla, Costarica, Cuba, Giamaica, Guatemala, Isole Vergini Britanniche, Messico, Saint Martin (Francia), Saint Vincent & Isole Grenadine, Belize , Panama, Nicaragua, Honduras, El Salvador


EUROPA

Albania, Bulgaria, Estonia, UK, Islanda, Lettonia, Lituania, Malta, Montenegro, Polonia, Romania, Serbia, Turchia, Ucraina, Finlandia, Spagna, Norvegia, Irlanda , Danimarca, Slovenia, Svezia, Slovacchia, Faroe, Groenlandia , Grecia , Croazia


MEDIO ORIENTE

Emirati Arabi Uniti (UAE), Giordania, Iran, Israele, Oman, Siria, Yemen


NORD AMERICA

Canada, Usa, Hawaii


OCEANIA

Australia, Vanuatu , Nuova Zelanda, Polinesia, Nuova Caledonia, Papua Nuova Guinea


SUD AMERICA

Argentina, Bolivia, Brasile, Cile, Ecuador, Perù, Venezuela, Uruguay, Colombia


SUD EST ASIATICO

Cambogia, Indonesia, Laos, Malesia, Myanmar (Birmania), Thailandia, Vietnam, Filippine, Corea del Nord, Singapore


Contattaci

Fabio Chisari,

Founder & C.E.O. di Azonzo Travel, parla in RAI, a UNO MATTINA, dei viaggi per l'estate 2016 - 22/06/2016.


destinazioni

sezione approfondimenti