Header Background
2004 - 2018 in viaggio da 14 anni

Cile - Isola di Pasqua


Un tour per lasciarsi affascinare dai panorami di questa insolita isola

Proponiamo un viaggio nella sperduta Isola di Pasqua: l’isola è uno straordinario sito archeologico, famoso per le grandi statue in pietra a forma di testa umana, dette Moai, erette in prossimità del mare. Una esperienza indimenticabile contornata da uno spettacolare paesaggio, caratterizzato da scogliere verticali, grotte, campi di lava e laghi di origine vulcanica.

Prezzo su richiesta


Programma

Giorno 1:
Italia – Isola di Pasqua
All’arrivo all’aeroporto accoglienza e trasferimento in hotel. Nel pomeriggio escursione “The Birdman’s Trail” che include la visita ad Ana Kai Tangata, situata ad un lato del Rano Kau, è una caverna al cui interno sono presenti degli affreschi di uccelli marini, Rano Kau, antico vulcano dalla cui sommità si può godere di una vista impressionante delle scogliere e delle tre piccole e aride isole (Motu Nui, Motu Iti, Motu Kao Kao) e del villaggio Orongo. Questo villaggio, riconosciuto come uno dei luoghi con la più alta concentrazioni di importanti geroglifici, è un antico agglomerato religioso composto da una trentina di costruzioni in pietra, perfettamente conservate e caratterizzate da minuscole entrate a cunicolo. La leggenda narra che lo scopo di queste era di obbligare chi entrava ad inginocchiarsi e camminare carponi, in modo da strusciare la schiena contro il basso soffitto, e scrollarsi di dosso gli spiriti. Secondo la tradizione locale ogni anno nel giorno della prima migrazione degli uccelli verso le isole vicine, veniva scelto un uomo tra i più forti per rappresentare l’uomo uccello. Gli aspiranti uomini uccello mandavano il loro servo (Hopu Manu) a scalare la scogliera e a nuotare fino all’isola Motu Nui per vedere il primo uovo deposito dagli uccelli. Il suo grido e la presentazione dell’uovo facevano di lui il Tangata Manu dell’anno. Rientro nel tardo pomeriggio in hotel. Pernottamento.

 

Giorno 2:
Isola Di Pasqua
Prima colazione e giornata interamente dedicata alla visita di alcuni siti appartenente all’arrivo del re Hotu a Matu’a. Durante l’escursione si ha la possibilità di vedere Anakena Beach, bellissima spiaggia, la cui leggenda narra che sia stato il luogo in cui il Re Hotu Matua arrivò in seguito ad un lungo viaggio iniziato nella Polinesia Francese. Nei pressi della spiaggia a Ahu Pito Kura, si può vedere una grande pietra tonda chiamata “Te Pito Kura”. Si prosegue con la visita dell’antico vulcano Rano Raraku, conosciuto come la fabbrica di Moai per le numerosissime statue che vi si trovano. Si continua con Ahu Tongariki, sito recentemente ristrutturato in cui si possono vedere 15 statue di differenti periodi. Numerosi geroglifici si possono vedere sulla schiena di qualche Moai. Infine si visita Akahanga. Rientro in hotel. Pernottamento.

 

Giorno 3:
Isola di Pasqua
Prima colazione e in mattinata escursione dedicata al “The Ealier Moai”che include la visita Ahu Vinapu-Ahu Hanga Te’dove sono presenti dei resti archeologici di due Ahu, ognuno conosciuto come Ahu Moai. Si visita inoltre Hanga Oukura, sito archeologico che rappresenta un eccellente esempio di Ahu iniziato nell’era dei conflitti nell’Isola di Pasqua. Nel pomeriggio si visitano altri siti tra cui Ahu Huri a Hurenga, dove è presente l’unica statua volta vero l’alba nel giorno del solstizio d’inverno e Ahu Akivi dove invece sono presenti sette statue rivolte verso l’oceano. Secondo la leggenda rappresentano i primi sette esploratori che raggiunsero l’isola. Si prosegue con Ahu Vai Teka in cui sono stati trovati numerosi stagni e cave, importanti risorse per le popolazioni antiche. Infine visita a Puna Pau luogo in cui vennero scolpiti gli ornamenti dei volti dei Moai. Rientro in hotel. Pernottamento.

 

Giorno 4:
Isola Di Pasqua – rientro in Italia
Prima colazione e mattinata dedicata alla visita della West Coast. L’escursione include la visita dei seguenti siti: Hnaga Kioe che secondo la leggenda è il luogo in cui fu proclamato il leader dell’isola Ariki Henua. Ahu Te Peu, il più grande e ben conservato centro cerimoniale dell’ovest dell’isola. Ahu Tahai centro cerimoniale nei pressi della città di Hanga Roa . Nel pomeriggio visita della “Modern Easter Island” con la visita della chiesa, del villaggio di Hangaroa, Hanga Piko, una delle due baie utilizzate dai pescatori di Hangaroa. Si prosegue con la visita della City Hall. In serata trasferimento in aeroporto in tempo utile per imbarcarsi sul volo di rientro in Italia. Possibilità di effettuare estensioni.


Calendario viaggi di gruppo

Quando vuoi partire?

CERCA

Azonzo Travel a Uno Mattina

Fabio Chisari, Founder & C.E.O. di Azonzo Travel, parla in RAI, a UNO MATTINA, dei viaggi per l'estate 2016 - 22/06/2016.



Parlano di noi

Testate giornalistiche
Testate giornalistiche
Testate giornalistiche
Testate giornalistiche
Testate giornalistiche
Testate giornalistiche
Testate giornalistiche
Testate giornalistiche
Testate giornalistiche

Destinazioni


APPROFONDIMENTI