Header Background
2004 - 2022 in viaggio da 18 anni

Viaggio in India del sud: Tamil Nadu e Kerala


Un bellissimo viaggio alla scoperta dell'India del sud, con Tamil Nadu e Kerala

da dicembre 2022 a marzo 2024

Proponiamo un viaggio attraverso l’India meridionale dalla costa est alla costa ovest, per scoprire le tradizioni più autentiche degli stati Tamil Nadu e Kerala, visitando città antiche, templi incredibili e una natura rigogliosa.

a partire da € 2.500,00

Descrizione

Durante questo viaggio si parte da Chennai, la città portuale affacciata sul Golfo del Bengala e capitale del Tamil Nadu, per proseguire verso i templi di Kanchipuram e quelli rupestri in riva al mare di Mahabalipuram. Pondicherry è una località dallo stile francese, mentre a Kumbakonam sorgono diversi templi e una cisterna sacra dove si celebra un particolare festival ogni 12 anni. Thanjavur è famosa per ospitare uno dei più vasti complessi religiosi al mondo, e Madurai è sinonimo del celebre tempio Meenakshi dalle statue multicolori. Si entra nello stato del Kerala attraverso il parco nazionale di Periyar abitato dagli elefanti, per proseguire con una breve crociera su Alleppey la Venezia d’Oriente e terminare infine nella città coloniale di Kochi. Un viaggio completo per conoscere la magnificenza dell’architettura religiosa indiana e alcuni paesaggi naturali sorprendenti. Guida parlante italiano.


Programma

PROGRAMMA. Dettaglio dei pasti inclusi: B=Breakfast; L=Lunch; D=Dinner

Giorno 1: Domenica 
Italia – Chennai

Partenza dall’Italia per Chennai. Pernottamento a bordo.

Giorno 2: Lunedì
Chennai
Arrivo all’aeroporto di Chennai, accoglienza e trasferimento presso l’hotel
The Residency (standard room), oppure l’hotel Grand Chennai by GRT Hotels (standard room), o similari. La città di Chennai, un tempo chiamata Madras, è la capitale del Tamil Nadu ed è situata lungo la costa del Golfo del Bengala. La sua fondazione risale al 1639, quando la Compagnia Britannica delle Indie Orientali edificò la fortezza di St. George e un porto, luoghi attorno ai quali continuò a svilupparsi e dove molti edifici ancora oggi ricordano l’epoca coloniale. Giornata libera a disposizione per attività a proprio piacimento e pernottamento.

Giorno 3: Martedì
Chennai – Kanchipuram – Chennai (75 km – 1h30 per tratta) (B) 

Prima colazione e partenza per Kanchipuram, una delle sette città sacre dell'India antica, anticamente capitale della dinastia Pallava. Qui i “gopuram”, le torri monumentali poste all’entrata di ciascun tempio, sono visibili da lontano come se fossero cime di un’enorme foresta. Il santuario di Kailashnath, risalente al VIII secolo, è dedicato a Shiva e uno dei più antichi della dinastia Pallava. Nel pomeriggio si visita la città con i suoi monumenti e il museo National Art Gallery contenente la famosa statua di Nataraja e quella del dio Shiva nella posa della danza cosmica. Si continua con il Government Museum (chiuso il venerdì) che racchiude reperti di architettura delle dinastie dravidiche. Si prosegue con il tempio Kapaleswara, uno dei più famosi nell’India del sud dedicati a Shiva, e infine la Santhome Cathedral, dove l’apostolo San Tommaso visse e predicò il cristianesimo. Al termine si arriva alla Marina, la seconda spiaggia più lunga del mondo. Rientro in hotel a Chennai e pernottamento.

Giorno 4: Mercoledì
Chennai – Mahabalipuram – Pondicherry (155 km – circa 3h30) (B) 

Prima colazione e partenza in direzione di Pondicherry. Durante il percorso si sosta per visitare i templi induisti di Mahabalipuram, un antico porto sul Golfo del Bengala costruito nel VII secolo, da dove partivano le navi per il Sud-Est Asiatico e il Mediterraneo. Qui si ha modo di ammirare i magnifici templi rupestri, chiamati come i protagonisti del poema epico Mahabharata: questi templi sulla spiaggia sono circondati da giardini e di particolare importanza è il bassorilievo raffigurante la Penitenza di Arjuna, dove le figure e gli animali a grandezza naturale sembrano reali. Si prosegue per Pondicherry, località balneare e allo stesso tempo spirituale, dallo stile francese. All’arrivo trasferimento e sistemazione presso l’hotel Atithi (standard room), o similare.  Nel pomeriggio si visita l'ultima dimora di Sri Aurobindo, un personaggio storico considerato santo o Yogi grazie alla sua opera che ha saputo fondere lo yoga con la scienza moderna. Successivamente si entra nel museo e nella chiesa del Sacro Cuore di Gesù. Rientro in hotel e pernottamento.

Giorno 5: Giovedì
Pondicherry – Chidambaram – Gangaikonda Cholapuram – Darasuram – Kumbakonam (130 km – circa 3 ore) (B) 

Prima colazione e partenza per la visita di Chidambaram, importante centro di pellegrinaggio per i seguaci del Dio Shiva e nota per il suo famoso tempio Nataraja che è stato eretto durante il regno di Vira Chola Raja nel I secolo d.C. Il grande complesso copre una superficie di 40 acri ed è un esempio eccellente di architettura dravidica del Tamil Nadu, con quattro gopuram, una sala dalle mille colonne e la sala delle danze. Successiva visita al vicino tempio induista di Gangaikonda Cholapuram situato sul fiume Gange, dedicato anch’esso al dio Shiva e caratterizzato da un gopuram imponente. Al suo ingresso vi sono delle statue raffiguranti un leone dalla bocca spalancata con una scalinata che conduce all’acqua. Dopo le visite si prosegue il viaggio fino a Kumbakonam, città famosa per il festival di Mahamakham. All’arrivo, sistemazione presso l’Indeco Hotels Swamimalai (standard room) o similare, e tempo libero a disposizione. Nel tardo pomeriggio si visitano i templi induisti di Darasuram: l’Airavatesvara è riconosciuto patrimonio dell’umanità dall’Unesco, eccellente esempio di architettura Chola, mentre il Sarangapani e il Kumbeshwar sono i più grandi dedicati rispettivamente al dio Vishnu e Shiva. Rientro in hotel e pernottamento. 

Giorno 6: Venerdì
Kumbakonam – Thanjavur (40 km – circa 1 ora) (B) 

Prima colazione e successiva partenza per Thanjavur, antica capitale dell’impero Chola tra il X e il XIV secolo d.C. e poi conquistata da altri regni fino alla dominazione britannica. Thanjavur ha mantenuto nei secoli il suo ruolo di centro culturale, politico, letterario e religioso del sud dell’India. All’arrivo, sistemazione presso il Sangam Hotel (standard room), o similare, e tempo libero a disposizione. Nel pomeriggio si visita il tempio di Brihadeshwara, costruito in soli 6 anni interamente in granito e dall’aspetto assolutamente maestoso. Riconosciuto patrimonio dell’umanità dall’UNESCO, è caratterizzato da gopuram alti quasi trenta metri, un grande “nandi” (statua di toro) di pietra nera all’ingresso e al suo interno numerose sculture e affreschi. I membri della ex famiglia reale di Thanjavur occupano ancora alcuni appartamenti all’interno del complesso, ma il palazzo oggi viene utilizzato principalmente come galleria d'arte. Rientro in hotel e pernottamento.

Giorno 7: Sabato
Thanjavur – Trichy – Srirangam - Thanjavur (60 km – circa 2 ore) (B) 

Prima colazione e partenza in direzione di Trichy (Tiruchirappalli). La città ha un’antica storia, dall’essere capitale del regno Chola nel III sec. a.C, ha poi subito varie dominazioni di altri sovrani. Il tempio Fort Rock, complesso monastico arroccato a più di 80 metri di altezza su uno sperone roccioso che domina la città, risale al XVII secolo ed è costituito da un tempio dedicato a Shiva e uno dedicato a Ganesh. Raggiungibile con una scalinata di 437 gradini tagliati nella pietra, dalla sua cima offre un panorama straordinario sulla città. Durante il ritorno a Thanjavur si effettua una sosta per visitare lo Sri Ranganathaswamy, che si sviluppa sull’isola di Srirangam circondata da due fiumi. Questo luogo incredibile risalente al X secolo occupa una superficie di 60 ettari e comprende oltre cento edifici, tra torri, padiglioni e santuari, difesi da sette mura concentriche. Esso è costruito nel tipico stile architettonico dravidico dell’India meridionale e dedicato alla divinità induista Ranganatha, è famoso per le sue decorazioni dipinte in colori sgargianti e la sua torre principale “Rajagopuram” alta più di 72 metri. Si tratta di uno dei più vasti complessi religiosi al mondo e un’importante meta di pellegrinaggio. In serata rientro a Thanjavur e pernottamento in hotel.  

Giorno 8: Domenica
Thanjavur – Madurai (190 km – circa 3 ore) (B) 

Prima colazione e partenza per Madurai, una delle città più antiche dell’India meridionale. Sistemazione presso l’hotel Germanus (standard room), oppure presso l’hotel Courtyard by Marriott Madurai (standard room), o similari, e tempo libero a disposizione. Nel pomeriggio si effettua una visita della città-tempio, al centro della quale si ha modo di ammirare il famoso tempio Meenakshi situato sulla riva del fiume Vaigai e dedicato alla coppia di dei Shiva e Parvati: questo immenso complesso è adornato da trentatremila statue multicolori, 14 gopuram e 4 ingressi, uno per ogni punto cardinale. Si prosegue con il palazzo di Tirumalai Nayak, il sovrano più importante della dinastia al quale si deve la pianificazione di gran parte della città vecchia: fu costruito nel 1636 con l'aiuto di un architetto italiano, e anticamente era quattro volte più grande dell’attuale struttura. Infine si termina la visita con il museo di Gandhi, che oltre a illustrare una dettagliata storia dell'India contiene anche alcuni oggetti appartenuti al Mahatma come gli occhiali, i sandali, stoviglie e la veste che indossava al momento del suo assassinio ancora macchiata del suo sangue. In serata si assiste ad una cerimonia notturna all’interno del tempio di Sri Meenakshi. Rientro in hotel e pernottamento.

Giorno 9: Lunedì
Madurai – Parco Nazionale di Periyar (150 km – circa 3h30) (B) 

Prima colazione e partenza in direzione di Periyar, riserva naturale dalla flora e fauna uniche; al suo interno si trovano colline, piantagioni di spezie dai profumi intensi e numerosi animali. Sistemazione presso l’hotel Abad Green Forest (standard room), oppure l’hotel Elephant Court (standard room), o similari, e tempo libero a disposizione. Nel pomeriggio, condizioni meteo permettendo, si effettua una navigazione sul lago di Periyar per osservare gli animali selvatici della giungla tra cui gruppi di elefanti selvatici che giocano nell’acqua, bisonti, leopardi, cervi, scoiattoli volanti, manguste e altre specie. Tra gli uccelli si contano qui oltre 260 specie, come le particolari cocorite blu, il tordo e il martin pescatore. Rientro in hotel e pernottamento.

Giorno 10: Martedì
Parco Nazionale di Periyar – Alleppey (130 km – circa 3h30) (B;L;D) 

Prima colazione e partenza in direzione di Alleppey, cittadina sulla costa che si caratterizza per un’atmosfera tranquilla, famosa per la produzione di fibra di cocco e circondata da un labirinto di canali e di lagune tanto da essere stata ribattezzata “la Venezia d’Oriente”; ogni anno si svolge qui una particolare gara di barche a forma di serpente. All’arrivo ci si imbarca su una houseboat (casa galleggiante) e si effettua una navigazione sui canali delle backwaters. Pasti e pernottamento a bordo. 

Giorno 11: Mercoledì
Alleppey – Kochi (55 km – circa 1 ora) (B) 

Prima colazione a bordo della houseboat e successivo sbarco. Partenza via terra per Kochi, arrivo e sistemazione presso l’hotel Holiday Inn (standard room), oppure l’hotel Le Meridien (standard room), o similari. Kochi anticamente commerciava prodotti esotici, spezie e materie preziose con l’impero romano, e fu oggetto di contesa da parte delle potenze europee per la posizione strategica di controllo commerciale sulla costa occidentale indiana. Ancora oggi il suo porto svolge una funzione molto importante. I primi coloni europei furono i portoghesi con l’esploratore Vasco da Gama, che costruirono la fortezza Fort Manuel dedicata al re del Portogallo. Durante la visita di Kochi si ha modo di visitare il palazzo di Mattancherry o “palazzo olandese”, costruito dai portoghesi nel 1555 e ristrutturato dagli olandesi nel 1663; al suo interno si trovano affreschi del XVII secolo ispirati alla storia mitologica del Ramayana. Si prosegue con la sinagoga ebraica, mentre in serata si assistere ad uno spettacolo di “Kathakali” una danza-teatro tradizionale durante la quale i ballerini dai volti dipinti indossano costumi particolari che richiamano antiche leggende. Rientro in hotel e pernottamento. 
 
Giorno 12: Giovedì
Kochi – Rientro in Italia (B)

Prima colazione e trasferimento in aeroporto in tempo utile per prendere il volo di rientro per l’Italia.

Date di partenza: da dicembre 2022 a marzo 2024, nelle date sopra indicate

N.B: Norme valide attualmente per l’ingresso in India:

Le nuove linee guida prevedono adempimenti pre-partenza distinti, a seconda dei Paesi di provenienza, che vengono suddivisi in: 

1) Paesi che hanno un accordo di reciprocità con l’India sul riconoscimento dei certificati vaccinali; 

2) Altri Paesi.

L’Italia in questo momento rientra nella lista dei Paesi n. 1. 

I passeggeri provenienti dall’Italia, devono dichiarare sul portale “Air Suvidha”: di aver completato un ciclo primario di vaccinazioni, indicando il luogo dove l’ultima dose è stata somministrata e la data della somministrazione, oppure di essersi sottoposti a tampone COVID con esito negativo nelle 72 ore precedenti l’inizio del viaggio, indicando la data di effettuazione del tampone.

Il possesso di certificato vaccinale o tampone COVID negativo è normalmente verificato dalle compagnie aeree al momento dell’imbarco e più raramente all’arrivo, da parte delle autorità aeroportuali indiane.

In caso di positività al Covid-19, accertata a seguito di test allo sbarco in India o successivamente ad esso, le autorità indiane si riservano il diritto di disporre il soggiorno della persona interessata presso una struttura medica o “Covid Hotel” locale, con soggiorno obbligatorio e spese di soggiorno e cure mediche a carico dell’interessato. Si invitano i connazionali ad attenersi alle predette disposizioni, inderogabili e sanzionabili penalmente in caso di inosservanza.

Non è necessario ottenere alcuna autorizzazione o permesso per spostarsi in aereo all’interno del Paese. L’accesso all’aerostazione è consentito mostrando il biglietto aereo per la destinazione finale e il passaporto. Ai fini dell’accesso in aeroporto le Autorità indiane raccomandano che i passeggeri attivino sul proprio cellulare l’applicazione di tracciamento gratuita “Aarogya Setu”.

All’arrivo nella città di destinazione, tuttavia, i viaggiatori possono essere soggetti a quarantena, stabilita dalle Autorità statali o municipali, o essere ammessi allo sbarco solo in presenza di certificazione vaccinale o attestazione di negatività al Covid-19 a seguito di test RT-PCR (tampone). Per questa ragione si suggerisce, prima di mettersi in viaggio, di verificare sempre la sussistenza di tali eventuali restrizioni all’arrivo.


Prezzi

HOTEL CATEGORIA STANDARD (4 stelle)
Quota: euro 2.500,00 a persona in camera doppia
Supplemento sistemazione camera singola: euro 600,00
Supplemento facoltativo mezza pensione: euro 200,00 a persona
Supplemento facoltativo pensione completa: euro 380,00 a persona

HOTEL CATEGORIA SUPERIOR (4 stelle superior/5 stelle)
Quota: euro 2.600,00 a persona in camera doppia
Supplemento sistemazione camera singola: euro 700,00
Supplemento facoltativo mezza pensione: euro 200,00 a persona
Supplemento facoltativo pensione completa: euro 400,00 a persona

Visto consolare: Il visto d'ingresso è necessario per soggiorni di breve periodo (30 giorni) per turismo, affari e cure mediche. Il richiedente del visto deve accertarsi che il proprio passaporto abbia almeno sei mesi di validità residua dalla data di entrata in India e due pagine bianche. All’arrivo i viaggiatori devono inoltre dimostrare di disporre di un biglietto di ritorno e risorse sufficienti a copertura del soggiorno. Questi tipi di visti di breve periodo possono essere rilasciati online (eVisa) facendo richiesta sul sito http://www.indianvisaonline.gov.in. Non è comunque possibile usufruire dell’eVisa per i titolari di passaporto diplomatico o di servizio o di laissez-passer.

Modalità di pagamento: 30% alla prenotazione e saldo 30 gg. prima della partenza

Assicurazione medico/bagaglio con annullamento fino ai 66 anni: euro 111,50 a persona
Assicurazione medico/bagaglio con annullamento oltre i 66 anni: euro 189,55 a persona
Partenza garantita, senza vincolo di numero minimo di partecipanti. 
Numero massimo di partecipanti: 20      

Attenzione. I clienti di Azonzo Travel potrebbero essere aggregati a clienti italiani di altri operatori, per un totale massimo di 20 partecipanti

N.B. Necessario passaporto con almeno 6 mesi di validità oltre la data di partenza

La quota comprende:
- Assistenza in aeroporto in lingua inglese all’arrivo e alla partenza 
- Transfer aeroporto/hotel/aeroporto
- Tutti i trasferimenti interni come indicato nel programma, in auto o mini bus a seconda del numero di partecipanti
- Pernottamenti in hotel/houseboat come specificato nel programma
- Pasti come specificato nel programma
- Visite, escursioni e ingressi come indicato nel programma
- Guida parlante italiano durante tutto il tour
- Tasse di soggiorno in hotel

La quota non comprende:
- Voli internazionali (quotazione su richiesta)
- Visto consolare d’ingresso
- Bevande, mance, e spese personali di ogni genere
- Eventuale adeguamento valutario al momento del saldo (max. + 10%)
- Eventuali modifiche di itinerario per cause di forza maggiore  
- Assicurazione Intermundial Multiassistenza plus con annullamento (costo esplicitato a parte)
- Tutto quanto non espressamente indicato nel programma

Contratto e Assicurazioni

1) Il contratto che usa Azonzo Travel è quello approvato da Assotravel, Assoviaggi, Astoi e Fiavet
Prima di firmare il contratto, leggi le condizioni contrattuali

Scarica il pdf con le condizioni contrattuali.

In merito al punto 10 delle condizioni contrattuali (RECESSO DEL CONSUMATORE), si precisa che l'importo della penale sui servizi a terra in caso di cancellazione ammonta al:
15% del costo del viaggio se la cancellazione avviene fino a 46 giorni prima della partenza
25% del costo del viaggio se la cancellazione avviene da 45 a 30 giorni prima della partenza
40% del costo del viaggio se la cancellazione avviene da 29 a 15 giorni prima della partenza
60% del costo del viaggio se la cancellazione avviene da 14 a 7 giorni prima della partenza
100% del costo del viaggio se la cancellazione avviene da 6 a 0 giorni prima della partenza
e che le suddette condizioni sono sempre valide a meno che non siano specificate diversamente nel programma di viaggio proposto. Le penali di cancellazione dei voli seguono le policy applicate dalla compagnia aerea al momento dell'emissione del biglietto.

2) Tutti i clienti che acquistano un viaggio, che sia un viaggio fatto su misura o un viaggio speciale pronto, hanno l'obbligo di assicurarsi, comprando almeno la Polizza "Medico Bagaglio" Multiassistenza Plus senza Annullamento
Scarica il pdf con le condizioni della polizza
Scarica il pdf con i costi della polizza

3) Chi lo desidera può acquistare anche la "Polizza Annullamento Viaggio" Intermundial Multiassistenza Plus con Annullamento
Scarica il pdf con le condizioni "Multiassistenza Plus con Annullamento fino a un massimale di 5.000 euro a persona (copertura Mondo); fino a 3.000 euro (copertura Continentale) e fino a 1.750 euro (copertura Locale)"

Scarica il pdf con i costi " Multiassistenza Plus con Annullamento fino a un massimale di 5.000 euro a persona (copertura Mondo); fino a 3.000 euro (copertura Continentale) e fino a 1.750 euro (copertura Locale)"

Scarica il pdf con le condizioni "Integrazione Annullamento Plus" fino a ulteriori aggiuntivi 10.000 euro a persona"
Scarica il pdf con i costi "Integrazione Annullamento Plus" fino a ulteriori aggiuntivi 10.000 euro a persona"

POTREBBE ANCHE INTERESSARTI

Calendario viaggi di gruppo

Quando vuoi partire?

CERCA


Azonzo Travel a Radio News 24

Fabio Chisari, Founder & C.E.O. di Azonzo Travel, intervistato da Radio News 24.


Azonzo Travel a Porta a Porta

Fabio Chisari, Founder & C.E.O. di Azonzo Travel, parla in RAI, a PORTA A PORTA.


Azonzo Travel a Uno Mattina

Fabio Chisari, Founder & C.E.O. di Azonzo Travel, parla in RAI, a UNO MATTINA, dei viaggi per l'estate 2016 - 22/06/2016.





 

 

Parlano di noi

Testate giornalistiche
Testate giornalistiche
Testate giornalistiche
Testate giornalistiche
Testate giornalistiche
Testate giornalistiche
Testate giornalistiche
Testate giornalistiche
Testate giornalistiche

Destinazioni