Header Background
2004 - 2020 in viaggio da 16 anni

Cambogia – La storia e l'arte dell'antico regno di Khmer


Un tour in Cambogia nel passato alla scoperta del fascino dell'impero Khmer.

Proponiamo un viaggio alla scoperta di siti archeologici di straordinaria bellezza,testimonianza dell´antico splendore dell´impero Khmer. Per ammirare i cento e più templi di Angkor, l´ottava meraviglia del mondo. La capitale Phnom Penh e i villaggi cambogiani con le loro usanze e abitudini


Programma

Giorno 1
Italia – Siem Reap

Partenza dall’Italia per Siem Reap, pernottamento a bordo. 

Giorno 2
Siem Reap

Arrivo in aeroporto, accoglienza e successivo trasferimento in hotel, resto della giornata a disposizione per attività a proprio piacimento, pernottamento. 

Giorno 3
Siem Reap 

Prima colazione e successiva partenza per la visita guidata  del Parco Archeologico di Angkor, sito dell’UNESCO. Il tour inizia dalla Porta Sud di Angkor Thom, l’ultima capitale dell’impero Khmer, costruita dal re Khmer Jayavarman VII alla fine del dodicesimo secolo. Copre un’area di 9 km2 ed è circondata da mura e fossati. All’interno ci sono molti templi: il Bayon, il Baphoun, il Palazzo Reale, la Terrazza dell’Elefante e la Terrazza del Re Lebbroso. Si continua con la visita del tempio nella giungla, Ta Prohm, tuttora ricoperto da una fitta vegetazione. Sembra di rivivere l’esperienza dell’esploratore Henri Mohout quando, nel 1860, scoprì accidentalmente il complesso di Angkor, sepolto nella densa giungla. Nel pomeriggio si continua con il più grande tempio del mondo e una delle 7 meraviglie del mondo: Angkor Wat. Si assiste al tramonto dal tempio Pre Rup, quindi trasferimento in hotel e pernottamento. 

Giorno 4
Siem Reap

Prima colazione e continuazione con la visita guidata di alcuni dei templi più belli del Parco Archeologico di Angkor (che contiene più di 250 edifici in un’area di circa 400 km2): Preah Khan, Neak Pean, Ta Som, Pre Rup, Banteay Samre. Nel pomeriggio visita al Banteay Srey: questo edificio è considerato il gioiello dell’arte Khmer ed è costruito in arenaria rosa. Lungo la via del ritorno, visita a un villaggio con tradizionali abitazioni Khmer, e sosta per osservare la produzione della canna da zucchero. Rientro in hotel e pernottamento. 

Giorno 5
Siem Reap – Tonle Sap – Siem Reap 

Prima colazione e mattinata dedicata alla visita del complesso di Roluos, i primi templi costruiti dall’Impero Khmer nel nono secolo. Si ha modo di ammirare il Lo Lei, Preah Ko e il tempio Bakong, a forma piramidale con 5 livelli; quindi visita al Mercato di Roluos. Dopo pranzo visita del più grande lago del Sud Esta Asiatico, il Tonle Sap, che è stato inserito nei siti dell’Unesco in quanto Riserva di Biosfera nel 1997. A bordo di un’imbarcazione si ha modo di visitare i villaggi galleggianti e osservare la vita quotidiana degli abitanti Khmer - soprattutto pescatori- nelle loro abitazioni su palafitte alte anche 10 metri e zattere di bambù. Si visita inoltre la  la scuola galleggiante, il mercato, la chiesa e l’ecosistema delle mangrovie d’acqua dolce che circondano il lago. Infine visita dell’ Artisan d’Angkor e pernottamento. 

Giorno 6
Siem Reap - Battambang 

In mattinata, dopo colazione, partenza da Siem Reap per Battambang. All’arrivo a Battambang sistemazione in hotel e inizio del tour della città. Battambang è la seconda più grande città della Cambogia, conosciuta come Capitale dell’Ovest; conserva ancora un fascino provinciale ed è caratterizzata dall’architettura coloniale e dall’atmosfera rilassata di una comunità rurale. Si possono osservare le case in legno (alcune risalgono a centinaia di anni fa) che vengono tramandate da una generazione all’altra; quindi si sale a bordo del Treno di Bambù: una piccola piattaforma in legno su ruote che viaggia sulle rotaie sconnesse di una linea ferroviaria ormai in disuso, sospinto da un piccolo ma potente motore. Infine visita ai templi del dodicesimo secolo di Phnom Banan e Phnom Sampov e alla famosa grotta dei pipistrelli a Phnom Sampov. Ogni sera migliaia di pipistrelli volano fuori dalla caverna in una lunga fila per rientrare al mattino. Pernottamento.  

Giorno 7
Battambang – Phnom Penh 

In mattinata dopo colazione partenza da Battambang per Phnom Penh, la Capitale della Cambogia. Lungo il tragitto sosta per visitare la splendida Odong, che fu Capitale nel sedicesimo secolo, prima di Phnom Penh. All’arrivo sistemazione in hotel e resto della giornata a disposizione, pernottamento.

Giorno 8
Phnom Penh – rientro in Italia 

Al mattino dopo colazione successiva visita al Campo di sterminio di Cheung Ek, il sito storico vicino a Phnom Penh dove il regime dei Khmer rossi perpetrò uccisioni di massa dal 1975 al 1979. Si continua con Toul Sleng, il museo del Genocidio che testimonia il sanguinario regime dei Khmer rossi e il tragico genocidio perpetrato contro la stessa popolazione cambogiana, colpevole solo di saper leggere e scrivere, indossare occhiali, appartenere alle categorie degli insegnanti, dottori e professionisti, o magari di saper parlare le lingue straniere; si stima che circa 3 milioni di persone su dodici milioni furono torturate e uccise in quattro anni fino al 1979. Quindi visita al Wat Phnom, il luogo di nascita della città di Phnom Penh, situato su una collina e popolare tra i fedeli che si radunano per pregare e consultare astrologi e indovini. Successivamente si continua con il Palazzo Reale, la Pagoda d’Argento e il Mercato Centrale, che fu costruito da architetti Francesi durante il periodo coloniale. Nel tardo pomeriggio trasferimento in aeroporto per imbarcarsi sul volo di rientro in Italia. 

Giorno 10
Arrivo in Italia

POTREBBE ANCHE INTERESSARTI

Calendario viaggi di gruppo

Quando vuoi partire?

CERCA
Azonzo Travel a Porta a Porta

Fabio Chisari, Founder & C.E.O. di Azonzo Travel, parla in RAI, a PORTA A PORTA.


Azonzo Travel a Uno Mattina

Fabio Chisari, Founder & C.E.O. di Azonzo Travel, parla in RAI, a UNO MATTINA, dei viaggi per l'estate 2016 - 22/06/2016.




 

 

Parlano di noi

Testate giornalistiche
Testate giornalistiche
Testate giornalistiche
Testate giornalistiche
Testate giornalistiche
Testate giornalistiche
Testate giornalistiche
Testate giornalistiche
Testate giornalistiche

Destinazioni