Header Background
2004 - 2022 in viaggio da 18 anni

Viaggio in Thailandia da Bangkok, 10 giorni


Un itinerario che parte da Bangkok e arriva al nord, fino a Chiang Rai

da novembre 2022 a marzo 2023

Proponiamo un viaggio dedicato alla scoperta della Thailandia, con i suoi imponenti palazzi reali, templi buddisti e interessanti siti archeologici, attraversando la zona del Triangolo d’Oro al confine con Laos e Myanmar.

a partire da € 1.600,00

Descrizione

Durante questo itinerario si parte dalla vivace città di Bangkok, con alcuni dei suoi templi e il caratteristico quartiere di Kudicheen. Si prosegue in direzione nord per visitare i siti archeologici patrimonio UNESCO di Ayutthaya la capitale dei Re del Siam e Sukhotai dove la visita si effettua in bicicletta o trenino elettrico. Di grande interesse inoltre il tempio Wat Prathat Lampang di Lampang. Si prosegue per Chiang Rai ammirando i suggestivi Tempio Bianco e Tempio Blu, oltre al Triangolo d’Oro, il punto dove le acque del Mekong toccano contemporaneamente la Birmania, la Thailandia e il Laos. Successivamente, si giunge alla bellissima Chiang Mai, anche chiamata la Rosa del Nord. Qui si ha modo di ammirare lo splendido Wat Prathat Doi Suthep e un villaggio tradizionale di etnia Hmong, immerso fra le montagne ricoperte di giungla. Un viaggio per conoscere le tradizioni e le bellezze architettoniche e paesaggistiche della Thailandia.


Programma

PROGRAMMA. Dettaglio dei pasti inclusi: B=Breakfast; L=Lunch; D=Dinner

Giorno 1: Venerdì
Italia – Bangkok 

Partenza dall’Italia per Bangkok. Pernottamento a bordo.

Giorno 2: Sabato
Bangkok 

Arrivo all’aeroporto di Bangkok. Accoglienza e trasferimento presso l’hotel Mercure Bangkok (deluxe room), oppure l’hotel Solitaire Bangkok (grand superior room), o similare (check-in disponibile dalle ore 14:00. Possibilità di early check-in con supplemento). Sistemazione e resto della giornata libera a disposizione. Pernottamento. 

Giorno 3: Domenica
Bangkok (B;L)

Prima colazione, incontro con la guida parlante italiano e partenza per la visita di Bangkok. Si inizia con il celebre Wat Pho, il “Tempio del Buddha reclinato”, con la sua enorme statua del Buddha disteso, alta 15 metri e lunga 46 metri. Il Wat Pho è il monastero Buddista più antico della città e ospita anche la più antica scuola di massaggi thailandese. A bordo di un battello pubblico si raggiunge il Wat Arun, o “Tempio dell’Aurora”, vero e proprio simbolo della città e un tempo residenza reale di Re Taksin. E’ ubicato sulla sponda opposta del fiume Chao Praya rispetto al Wat Pho e alla moderna Bangkok. Da qui si arriva al caratteristico quartiere di Kudicheen (Kudi Chin), uno dei primi insediamenti di Bangkok dopo la distruzione di Ayutthaya, che conserva ancora intatte la propria identità e le proprie architetture. Le pittoresche case di legno sono protette dallo splendido campanile della chiesa di Santa Cruz, edificata dai portoghesi intorno al 1770 e poi ristrutturata in stile neo-rinascimentale da due architetti italiani agli inizi del 1900. Si continua a piedi per raggiungere una comunità locale dove il tempo sembra essersi fermato. Si visita l’antica pasticceria Thanusingha Bakery House che tutt’ora sforna i prelibati dolci portoghesi a base di uova e zucchero, il piccolo museo Baan Kudi Chin e l’esotico tempietto taoista di Kuan An Keng Shrine, immersi in un caleidoscopio di culture perfettamente in sintonia fra loro. Dopo il pranzo in ristorante locale sulle rive del fiume, si prosegue con la visita del maestoso Palazzo Reale con il Wat Phra Kaew, il “Tempio del Buddha di Smeraldo”. Il Royal Palace include al suo interno anche il Palazzo Chakri (visitabile solo dall’esterno), il Palazzo Dusit e il Palazzo Montien, questi ultimi visitabili all’interno solo in alcuni periodi. Al termine delle visite rientro in hotel e tempo a disposizione. Cena libera e pernottamento.

Giorno 4: Lunedì
Bangkok – Ayutthaya (B;L)

Prima colazione e successiva partenza al mattino presto in direzione nord fino a raggiungere Ayutthaya, la città che fu sede dei Re del Siam per oltre 400 anni. All’arrivo si visita uno dei luoghi più affascinanti della città: l’antichissimo monastero del Wat Phanang Choen, all’interno del quale vive una comunità di monaci che segue gli antichi insegnamenti del buddhismo Theravada. Successivamente, visita al mistico tempio Wat Yai Chai Mongkhon, fra i più grandi e meglio conservati, con le numerose sculture del Buddha adornate e il suo imponente Chedi alto più di 62 metri. Proseguimento con il Wat Mahathat, noto per la testa del Buddha incastonata fra le radici di un albero secolare. Pranzo durante l’escursione. Successivamente si raggiungono le rovine delle celebri pagode campaniformi nel tempio dell’antico palazzo reale, il Wat Sri Samphet. Visita alle pagode in stile cambogiano dell'immenso Wat Chai Wattanaram, scenicamente adagiato sulle rive del fiume Chao Praya, in un contesto esotico di grande suggestione. Arrivo e sistemazione presso l’hotel Kantary Ayutthaia (studio suite), o similare. Cena libera e pernottamento.

Giorno 5: Martedì
Ayutthaya – Ang Thong – Sukhothai (B;L)

Prima colazione e partenza al mattino presto per raggiungere Ang Thong e il tempio Wat Muang, noto per il maestoso e stupefacente Buddha dorato che svetta al cielo per 92 metri di altezza e per 63 di larghezza, e che rappresenta l’immagine sacra più imponente della Thailandia. Proseguimento verso Nord fino a raggiungere Sukhothai, la prima capitale del Siam, adagiata fra le risaie delle pianure centrali thailandesi. Pranzo durante l’escursione e trasferimento presso l’hotel Legendha Sukhothai (superior room), o similare. Nel pomeriggio, visita di uno dei siti archeologici più importanti del sud-est asiatico, dichiarato Patrimonio Mondiale dell’Umanità dall’UNESCO.  Sukhothai è la culla dell’arte, della cultura e della lingua thailandese; merito del grande Re Ramkhameng, la cui statua si trova proprio all'ingresso del Parco Storico. Si fa visita ai templi Wat Mahathat, Wat Sa Sri e Wat Sri Sawai, immersi nella pace e nella tranquillità della campagna thailandese. L’escursione verrà effettuata in bicicletta o utilizzando i trenini elettrici messi a disposizione dalle autorità locali. Una volta usciti dalle mura perimetrali del Parco Storico si raggiunge il Wat Sri Chum, dove si può ammirare la maestosa e imponente statua del Buddha alta 15 metri. Rientro in hotel, cena libera e pernottamento. 

Giorno 6: Mercoledì
Sukhotai – Lampang – Chiang Rai (B;L)

Prima colazione e prima parte della mattinata dedicata alla visita di Si Satchanalai, sede dei Vice-Re di Sukhothai nel corso del XIII e XIV secolo, dove si fa visita al Parco Storico e al Wat Mahathat Mueang Chaliang, antichissima rovina in stile Khmer. Visita ai templi Wat Chang Lom, Wat Khao Phanom Phloeng, Khao Suwan Khiri e i forni di Ban Ko Noi e Pa Yang dove si producevano le ceramiche Sangkhalok. Proseguimento per Lampang, con il suo tempio Wat Prathat Lampang, risalente al XV secolo. Il suo stile e le sue forme architettoniche sono originali e distintive di un'arte difficilmente rintracciabile altrove. Risalendo un'ampia scalinata contornata da serpenti Naga a sette teste, si arriva sulla sommità della collina dove si trovano il tempio e l’incantevole pagoda che si trova al suo centro. Pranzo durante l’escursione. Proseguimento verso nord fino a raggiungere la provincia di Chiang Rai, con le sue aspre vette ricoperte di giungla che segnano il confine naturale fra Thailandia e Birmania. Visita dello spettacolare Wat Rong Suea Ten, il “Tempio della tigre danzante”, noto come il Tempio Blu. Di recente costruzione, è senza dubbio, insieme al Tempio Bianco, uno dei templi più incantevoli, esotici e suggestivi del Paese. Al termine delle visite trasferimento e sistemazione presso l’hotel Nai Ya (superior room), o similare. Cena libera e pernottamento.

Giorno 7: Giovedì
Chiang Rai – Triangolo d’Oro - Chiang Mai (B;L)

Prima colazione e visita allo stupefacente Wat Rong Khun, meglio conosciuto come il Tempio Bianco. Proseguimento fino a raggiungere il Triangolo d’oro, uno dei luoghi più celebri del Sud-est asiatico, che rappresenta il punto dove le acque del grande fiume Mekong toccano contemporaneamente la Birmania, la Thailandia e il Laos. Sosta per il pranzo, che verrà effettuato in un caratteristico ristorante sulle rive del fiume Maekok, nei pressi della stazione collinare di Thaton. Proseguimento in direzione sud e visita dello spettacolare Wat Bandensali Si Mueang Kaen, o Wat Ban Den, stupefacente complesso templare adagiato sulla cima di una piccola collina e inserito in un contesto fiabesco e surreale. Arrivo a Chiang Mai (la “Rosa del Nord”), capitale dell’Antico Regno di Lanna per più di 5 secoli. Trasferimento e sistemazione presso il Shewe Wana Boutique Hotel (superior room), oppure il De Lanna Hotel (deluxe room), o similare. Cena libera e pernottamento.

Giorno 8: Venerdì 
Chiang Mai (B;L)

Prima colazione e partenza per la visita della città di Chiang Mai. Si risalgono le colline che dominano la città fino a raggiungere i 1060 metri di altitudine, dove si trova lo splendido Wat Prathat Doi Suthep. Il tempio, con la sua maestosa e suggestiva pagoda dorata, è il vero e proprio simbolo della città, fascinosamente incastonato sulla cima della montagna in un contesto paesaggistico di grande atmosfera. È possibile raggiungere la vetta sia tramite i comodi ascensori sia percorrendo gli oltre 300 gradini dell’antica scalinata.
Proseguimento fino alla montagna del Doi Pui, dove si fa visita a un caratteristico villaggio di etnia Hmong, incastonato fra le montagne ricoperte di giungla e ancora lontano dal turismo di massa. Al termine delle visite, rientro a Chiang Mai e pranzo in un caratteristico ristorante locale. Successivamente si raggiunge il centro storico. I templi e gli edifici più importanti della città rimangono all’interno delle mura perimetrali a pianta quadrata, un tempo alte e possenti e ora in rovina, che delimitavano il centro cittadino. Visita al meraviglioso Wat Phra Sing, edificio dall’originale e caratteristica struttura in legno intagliato, decorato e impreziosito da inserti in oro. Adiacente si trova la pagoda campaniforme funeraria del Re Mengrai e l'antica biblioteca dei monaci. Proseguimento con la visita del mistico e imponente Wat Chedi Luang, costruzione iniziata nel XIV secolo quando il Re Saen Muang Ma progettò di seppellirvi le ceneri del padre. È un luogo sacro di notevole importanza storico – artistica e religiosa con la sua considerevole comunità di monaci devoti. Fanno parte del complesso templare anche un Buddha sdraiato all’interno di un padiglione in legno e il santuario dove si trova anche la Campana del Tempio. Da qui, facoltativamente e senza supplemento, è possibile raggiungere il villaggio di Bosang, con le sue botteghe artigianali, noto per la produzione dei famosi ombrelli di carta dipinti a mano. Al termine delle visite rientro in hotel, cena libera e pernottamento.

Giorno 9: Sabato 
Chiang Mai – Rientro in Italia (B)
Prima colazione e trasferimento in aeroporto in tempo utile per prendere il volo di rientro per l’Italia. Pernottamento a bordo. 

Giorno 10: Domenica, arrivo in Italia

Date di partenza: ogni Venerdì da novembre 2022 a marzo 2023

N.B: Norme valide attualmente per l’ingresso in Thailandia:

A decorrere dal 1° ottobre 2022, ai fini dell’ingresso in Thailandia, non sarà più necessario esibire il certificato di vaccinazione né, per le persone non vaccinate, il risultato negativo di un test molecolare/antigenico svolto nelle 72 ore antecedenti la partenza.


Prezzi

Quota di partecipazione in hotel 4 stelle: euro 1.700,00 a persona in camera doppia
Supplemento sistemazione camera singola: euro 500,00

Quota di partecipazione in hotel 3 stelle: euro 1.600,00 a persona in camera doppia
Supplemento sistemazione camera singola: euro 400,00 

Assicurazione medico/bagaglio con annullamento fino ai 66 anni di età: euro 111,50 a persona
Assicurazione medico/bagaglio con annullamento oltre i 66 anni di età: euro 189,55 a persona
Modalità di pagamento: 30% alla prenotazione e saldo 30 gg. prima della partenza
Partenza garantita con almeno 2 partecipanti. Numero massimo di partecipanti: 9      

Attenzione. I clienti di Azonzo Travel saranno aggregati a clienti italiani di altri operatori per un massimo di 9 partecipanti

Durante i periodi di altissima stagione (Natale/Capodanno/Loy Krathong/Capodanno Cinese/ Songkran) il costo dei servizi a terra è da verificare 

Sono possibili estensioni al mare da quotare su richiesta, su base privata

N.B. Necessario passaporto con almeno 6 mesi di validità oltre la data di partenza

In caso di condizioni atmosferiche avverse, traffico congestionato o cause di forza maggiore, saranno sempre possibili variazioni di programma con modifiche, sostituzioni o inversioni dei servizi prenotati anche all'ultimo minuto

La quota comprende:
- Transfer aeroporto/hotel/aeroporto
- Tutti i trasferimenti interni come indicato programma 
- Pernottamento in hotel come indicato nel programma
- Pasti come specificato nel programma 
- Visite, ingressi ed escursioni come da programma 
- Guida parlante italiano durante il tour

La quota non comprende:
- Voli internazionali (quotazione su richiesta)
- Eventuale early check-in all’arrivo (su richiesta, da definire)
- Pasti non specificati nel programma
- Bevande, mance, e spese personali di ogni genere
- Eventuale adeguamento valutario al momento del saldo (max. + 10%)
- Assicurazione Intermundial Multiassistenza plus con annullamento (costo esplicitato a parte)
- Tutto quanto non espressamente indicato nel programma


Contratto e Assicurazioni

1) Il contratto che usa Azonzo Travel è quello approvato da Assotravel, Assoviaggi, Astoi e Fiavet
Prima di firmare il contratto, leggi le condizioni contrattuali

Scarica il pdf con le condizioni contrattuali.

In merito al punto 10 delle condizioni contrattuali (RECESSO DEL CONSUMATORE), si precisa che l'importo della penale sui servizi a terra in caso di cancellazione ammonta al:
15% del costo del viaggio se la cancellazione avviene fino a 46 giorni prima della partenza
25% del costo del viaggio se la cancellazione avviene da 45 a 30 giorni prima della partenza
40% del costo del viaggio se la cancellazione avviene da 29 a 15 giorni prima della partenza
60% del costo del viaggio se la cancellazione avviene da 14 a 7 giorni prima della partenza
100% del costo del viaggio se la cancellazione avviene da 6 a 0 giorni prima della partenza
e che le suddette condizioni sono sempre valide a meno che non siano specificate diversamente nel programma di viaggio proposto. Le penali di cancellazione dei voli seguono le policy applicate dalla compagnia aerea al momento dell'emissione del biglietto.

2) Tutti i clienti che acquistano un viaggio, che sia un viaggio fatto su misura o un viaggio speciale pronto, hanno l'obbligo di assicurarsi, comprando almeno la Polizza "Medico Bagaglio" Multiassistenza Plus senza Annullamento
Scarica il pdf con le condizioni della polizza
Scarica il pdf con i costi della polizza

3) Chi lo desidera può acquistare anche la "Polizza Annullamento Viaggio" Intermundial Multiassistenza Plus con Annullamento
Scarica il pdf con le condizioni "Multiassistenza Plus con Annullamento fino a un massimale di 5.000 euro a persona (copertura Mondo); fino a 3.000 euro (copertura Continentale) e fino a 1.750 euro (copertura Locale)"

Scarica il pdf con i costi " Multiassistenza Plus con Annullamento fino a un massimale di 5.000 euro a persona (copertura Mondo); fino a 3.000 euro (copertura Continentale) e fino a 1.750 euro (copertura Locale)"

Scarica il pdf con le condizioni "Integrazione Annullamento Plus" fino a ulteriori aggiuntivi 10.000 euro a persona"
Scarica il pdf con i costi "Integrazione Annullamento Plus" fino a ulteriori aggiuntivi 10.000 euro a persona"

POTREBBE ANCHE INTERESSARTI

Calendario viaggi di gruppo

Quando vuoi partire?

CERCA


Azonzo Travel a Radio News 24

Fabio Chisari, Founder & C.E.O. di Azonzo Travel, intervistato da Radio News 24.


Azonzo Travel a Porta a Porta

Fabio Chisari, Founder & C.E.O. di Azonzo Travel, parla in RAI, a PORTA A PORTA.


Azonzo Travel a Uno Mattina

Fabio Chisari, Founder & C.E.O. di Azonzo Travel, parla in RAI, a UNO MATTINA, dei viaggi per l'estate 2016 - 22/06/2016.





 

 

Parlano di noi

Testate giornalistiche
Testate giornalistiche
Testate giornalistiche
Testate giornalistiche
Testate giornalistiche
Testate giornalistiche
Testate giornalistiche
Testate giornalistiche
Testate giornalistiche

Destinazioni