Header Background
2004 - 2019 in viaggio da 15 anni

Viaggio in Burkina Faso con Azonzo Travel


Un viaggio per conoscere le tradizioni tribali del Burkina Faso

da novembre 2018 a dicembre 2019

Proponiamo un viaggio straordinario alla scoperta del Burkina Faso, Paese ancora incentrato su antiche tradizioni tribali.

a partire da 2.100 €

Descrizione

Durante questo viaggio si visita la capitale Ouagadougou, tipica metropoli dell'Africa Nera. Si parte in direzione sud per conoscere la popolazione dei Gurunsi, che costruisce ed affresca grandi dimore fortificate. Da qui si raggiunge la località di Gaoua, dove si ha modo di incontrare il popolo Lobi del Burkina, il gruppo più chiuso di questa etnia, distribuita in Burkina, Ghana e Costa d’Avorio. Proseguimento alla volta di Banfora, ammirando lungo il tragitto le formazioni rocciose di Domes de Fabedougou e le cascate di Kerfieguela. Prima di rientrare nella capitale si visita la città coloniale di Bobo Dioulasso e si ha modo di assistere all’incredibile performance della maschere Bobo-Bwa. Un viaggio meraviglioso per conoscere le tradizioni tribali del Burkina Faso.  


Programma

Dettaglio pasti inclusi: B=Breakfast; L=Lunch; D=Dinner

Giorno 1
Italia – Ouagadougou 

Partenza dall’Italia con volo per Ouagadougou, capitale del Burkina Faso. All’arrivo trasferimento presso l’hotel Le Grand Calao o similare, tempo libero a disposizione, pernottamento.

Giorno 2
Ouagadougou – Po (B;L;D)

Prima colazione e successiva visita della città di Ouagadougou, la capitale del Burkina Faso è una tipica metropoli dell'Africa Nera. Una città che non ha ancora smesso del tutto i panni del villaggio. Nonostante il cemento e l’asfalto la popolazione perpetua gli stili di vita dei villaggi d’origine e la vita si svolge nelle strade: vecchi taxi, biciclette, motorini, asini che tirano carretti, facchini che trasportano le merci sulla testa. Nei mercati di strada i colori sono forti, i profumi intensi. In periferia una larga aerea è dedicata all’esposizione degli artigiani, una visita che permette di apprezzare l’abilità di questi artisti dalle cui mani escono i prodotti dell’artigianato africano. Nel pomeriggio successiva partenza verso sud, in direzione di Po (150km, circa 3h). All’arrivo sistemazione presso l’hotel Envol o similare, cena e pernottamento.

Giorno 3
Po – popoli Gurunsi - Leo (B;L;D)

Prima colazione e giornata dedicata a conoscere la popolazione dei Gurunsi, che costruisce ed affresca grandi dimore fortificate. Presso i Gurunsi i ruoli nella costruzione sono divisi in base al sesso di appartenenza. Gli uomini si occupano della costruzione degli edifici che sono realizzati sovrapponendo strati di argilla, supportata da pilastri ed arcate in legno. Le donne si occupano della finitura: l’impermeabilizzazione dei muri e terrazze con sterco di zebù e la realizzazione di grandi affreschi, impiegando pigmenti naturali rosso, bianco e nero, sullo sfondo ocra dei muri d’argilla. I disegni geometrici di questi affreschi completano e si fondono con le linee arrotondate e rettangolari delle forme plastiche degli edifici. Ottimo esempio di “architettura sculturale” che tanto influenzò Le Corbusier. Proseguimento verso Leo (190km, circa 4h), visitando alcuni villaggi locali lungo il tragitto. All’arrivo sistemazione presso l’Auberge de la Sissili o similare, cena  e pernottamento.

Giorno 4
Leo – villaggi fortificati – Gaoua (B;L;D)

Prima colazione e continuazione alla volta di Gaoua (250 km, 5h). La giornata è interamente dedicata alla scoperta del popolo Dagarti, etnia che condivide lo stesso territorio dei Lobi e come loro costruiscono case fortificate. Ancora oggi  questa popolazione mantiene un forte legame con il mondo invisibile  degli spiriti , rappresentato dai feticci, altari e luoghi considerati sacri. Nel pomeriggio si ha modo di conoscere invece il popolo Lobi. I Lobi del Burkina sono il gruppo più chiuso di questa etnia, distribuita in Burkina, Ghana e Costa d’Avorio, vivono i villaggi molto caratteristici e hanno mantenuto inalterate le loro tradizioni. Ogni famiglia allargata abita una grande costruzione di argilla fortificata. I Lobi ancor oggi scolpiscono statue destinate al culto degli antenati. Durante le visite si verrà accompagnati da una guida parlante la lingua lobi, condizione indispensabile per riuscire a superare la chiusura intrinseca di questa popolazione. Sistemazione presso l’hotel Hala o similare, cena e pernottamento. 

Giorno 5
Gaoua (B;L;D)

Prima colazione e continuazione della giornata dedicata alla visita dei territori Lobi. Si raggiungono le rovine di Loropeni, ampio sito archeologico che è un ottimo esempio di insediamento fortificato, legato alla tradizione dell’estrazione dell’oro che è persistita attraverso sette secoli. Si continua con Obire, dove si incontra un Capo Tradizionale della dinastia Gan e la sua corte (se disponibile). Una grande opportunità per dialogare direttamente circa il ruolo tradizionale dei capi nell’Africa moderna. I Gan praticano la poligamia e il capofamiglia vive con le proprie mogli all’interno di una corte. L’uomo possiede una capanna dalla forma rettangolare, mentre ogni moglie ne possiede una circolare. Rientro a Gaoua, cena e pernottamento.

Giorno 6
Gaoua – Banfora (B;L;D)

Prima colazione e successiva partenza alla volta della regione di Banfora (220km, circa 5h) con le sue bellezze naturali. Lungo la strada si incontreranno comunità di cercatori d’oro che ancora oggi scavano profondi tunnel alla ricerca del prezioso minerale. Si attraversano grandi piantagioni di canna da zucchero per arrivare al Domes de Fabedougou: rocce a forma di cupola modellati dall’effetto di acqua e vento. Si continua in direzione delle cascate di Kerfieguela, dove si ha la possibilità di effettuare un bagno. Continuazione verso Banfora, sistemazione presso l’hotel Canne à Sucre o similare, cena e pernottamento.
 
Giorno 7
Banfora – Bobo Dioulasso (B;L;D)

Prima colazione e successiva partenza alla volta di Bobo Dioulasso (150km, circa 3h). Si tratta della seconda città del Burkina per estensione. Numerosi quartieri hanno mantenuto un’atmosfera coloniale. La stazione ferroviaria è in stile neo-moresco, di tutt’altro genere la vecchia moschea in puro stile sudanese e i quartieri limitrofi. Nel 1891 l’esploratore francese Crozat, descrivendo il ruolo commerciale di Bobo, diceva: “Le carovane del sud vi portano le noci di cola e i tessuti, quelle del nord vi arrivano cariche di sale, quelle dell’est vi portano utensili in ferro e le perline di vetro, mentre l’oro arriva dal paese dei Lobi”.  Bobo è anche crocevia d’arte e di musica.  Il museo della musica permette di percorrere le varie culture del paese attraverso i ritmi e le  danze. Tempo libero a disposizione, sistemazione presso l’Auberge o similare, cena e pernottamento.

Giorno 8
Bobo Dioulasso – maschere Bobo-Bwa - Ouagadougou (B;L;D)

Prima colazione e successiva partenza in direzione della capitale (360km, circa 6h). In un piccolo villaggio si ha la possibilità  di assistere all’incredibile performance della maschere Bobo-Bwa (soggetta a riconferma). Queste maschere di legno rappresentano diverse figure che rappresentano gli spiriti del villaggio. Alcune hanno forma riconoscibile  di animali,  altre forme molto astratte. Alte più di due  metri e di bella fattura, le maschere piatte dei Bobo-Bwa  hanno disegni geometrici nei colori bianco nero e rosso. Per l’occasione gli spettatori indossano gli abiti tradizionali più belli e al centro del villaggio  attendono l’arrivo delle maschere. I Bwa del Burkina Faso sono i coltivatori della savana. La loro società è  divisa per corporazioni claniche: i contadini, i fabbri e i “griot” specie di cantastorie incaricati della trasmissione orale degli eventi del passato. La maggior parte dei Bwa è rimasta fedele alle tradizioni locali e le maschere vengono regolarmente utilizzate durante le varie celebrazioni. Nel pomeriggio arrivo a Ouagadougou, sistemazione al Le Grand Calao hotel o similare, cena e pernottamento.

Giorno 9
Ouagadougou - Manega - Ouagadougou – rientro in Italia (B;L)

Prima colazione e successiva partenza in direzione del Museo Manega (150km, circa 3h), uno dei musei più belli dell’Africa Occidentale. Si tratta di un punto di riferimento culturale creato dall’avvocato e poeta Frederic Pacere Titinga, con l’intento di ricollocare l’arte africana nel contesto naturale della vita quotidiana del villaggio. Rientro in capitale e tempo a disposizione presso il centro artigianale e in serata trasferimento in aeroporto per imbarcarsi sul volo serale di rientro in Italia. Camera in day use a disposizione fino alle ore 18.00.

Giorno 10, arrivo in Italia 

Date di partenza: 23 novembre; 28 dicembre 2018; 15 febbraio; 22 novembre e 27 dicembre 2019 

Prezzi

PARTENZE 2018 
Quota: euro 2.100,00 a persona in camera doppia (base 2/5 partecipanti)
Quota: euro 2.000,00 a persona in camera doppia (base 6/16 partecipanti)
Supplemento camera singola euro 250,00 a persona
Supplemento partenza del 28 dicembre: euro 100,00 a persona 

PARTENZE 2019 
Quota: euro 2.150,00 a persona in camera doppia (base 2/5 partecipanti)
Quota: euro 2.050,00 a persona in camera doppia (base 6/16 partecipanti)
Supplemento camera singola euro 250,00 a persona
Supplemento partenza del 27 dicembre: euro 100,00 a persona  

Assicurazione medico/bagaglio obbligatoria valida fino 79 anni: 49,15 euro a persona
Assicurazioni facoltative annullamento: quotazione su richiesta

-Visto consolare Burkina singolo ingresso: euro 150,00 a persona (è incluso anche il costo della pratica)

Modalità di pagamento: 30% alla prenotazione e saldo 30 gg. prima della partenza

Partenza garantita con minimo 2 persone, accettiamo al massimo 16 partecipanti 

I clienti di Azonzo Travel saranno aggregati in loco a clienti internazionali di altri operatori. Il viaggio è adatto a viaggiatori esperti e con spirito di adattamento.

ATTENZIONE! E’ obbligatoria la vaccinazione contro la febbre gialla. 
E’ vivamente consigliata la profilassi antimalarica


N.B. Tutte le escursioni sono progettate in modo da essere abbastanza flessibili per potersi adeguare alle condizioni del tempo e approfittare delle opportunità che possiamo incontrare lungo il percorso. Considerando la natura del viaggio, alcune parti potrebbero essere modificate per cause imprevedibili e sulla base di decisioni dello staff locale. Spese dovute a tali variazioni saranno a carico del partecipante. Naturalmente la guida farà il possibile per attenersi al programma originale. In generale, per qualsiasi eventuale disagio, ci si appella alla comprensione dei viaggiatori, che ci auguriamo consapevoli delle difficoltà logistiche legate alla destinazione. 

La quota comprende:
- Tutti i transfer aeroporto/hotel/aeroporto a destinazione
- Tutti i trasferimenti interni in minibus e/o 4X4
- Pernottamenti in alberghi, come specificato nel programma
- Trattamento di pensione completa 
- Acqua minerale durante le visite e i trasferimenti
- Visite e ingressi come specificato nel programma
- Tutte le escursioni come specificato nel programma
- Guida locale multilingua parlante anche italiano (con minimo 2 partecipanti italiani) durante tutto il tour

La quota non comprende:
- Volo internazionale Italia – Ouagadougou – Italia (su richiesta)
- Pasti non specificato nel programma 
- Visto di ingresso (costo esplicitati a parte)
- Escursioni non specificate nel programma
- Eventuale supplemento Capodanno (da definire)
- Spese per filmare e fotografare
- Bevande, mance e spese personali di ogni genere
- Eventuale adeguamento valutario entro 20 giorni dalla data della partenza
- Assicurazione Intermundial Multiassistenza plus senza annullamento (costo esplicitato a parte)
- Assicurazione Intermundial Multiassistenza plus con annullamento (costo da definire)
- Non è prevista la figura dell’accompagnatore dall’Italia (non prevista)
- Tutto quanto non espressamente indicato nel programma

Contratto e Assicurazioni

1) Il contratto che usa Azonzo Travel è quello approvato da Assotravel, Assoviaggi, Astoi e Fiavet
Prima di firmare il contratto, leggi le condizioni contrattuali

Scarica il pdf 
con le condizioni contrattuali.

In merito al punto 10 delle condizioni contrattuali (RECESSO DEL CONSUMATORE), si precisa che l'importo della penale sui servizi a terra in caso di cancellazione ammonta al:
15% del costo del viaggio se la cancellazione avviene fino a 46 giorni prima della partenza 
25% del costo del viaggio se la cancellazione avviene da 45 a 30 giorni prima della partenza 
40% del costo del viaggio se la cancellazione avviene da 29 a 15 giorni prima della partenza 
60% del costo del viaggio se la cancellazione avviene da 14 a 7 giorni prima della partenza 
100% del costo del viaggio se la cancellazione avviene da 6 a 0 giorni prima della partenza
e che le suddette condizioni sono sempre valide a meno che non siano specificate diversamente nel programma di viaggio proposto. Le penali di cancellazione dei voli seguono le policy applicate dalla compagnia aerea al momento dell'emissione del biglietto. 

2) Tutti i clienti che acquistano un viaggio, che sia un viaggio fatto su misura o un viaggio speciale pronto, hanno l'obbligo di assicurarsi, comprando almeno la Polizza "Medico Bagaglio" Multiassistenza Plus senza Annullamento fino a 79 anni 

Scarica il pdf 
con le condizioni della polizza fino a 79 anni
Scarica il pdf con i costi della polizza fino a 79 anni

3) Chi lo desidera può acquistare anche la "Polizza Annullamento Viaggio" Intermundial Multiassistenza Plus con Annullamento fino a 79 anni
Scarica il pdf con le condizioni "Multiassistenza Plus con Annullamento fino a un massimale di 3.500 euro a persona (copertura Mondo); fino a 2.500 euro (copertura Continentale) e fino a 1.500 euro (copertura Locale)"
Scarica il pdf con i costi " Multiassistenza Plus con Annullamento fino a un massimale di 3.500 euro a persona (copertura Mondo); fino a 2.500 euro (copertura Continentale) e fino a 1.500 euro (copertura Locale)"

Scarica il pdf con le condizioni "Integrazione Annullamento Plus" fino a ulteriori aggiuntivi 10.000 euro a persona"
Scarica il pdf con i costi "Integrazione Annullamento Plus" fino a ulteriori aggiuntivi 10.000 euro a persona"

Calendario viaggi di gruppo

Quando vuoi partire?

CERCA
Azonzo Travel a Porta a Porta

Fabio Chisari, Founder & C.E.O. di Azonzo Travel, parla in RAI, a PORTA A PORTA.


Azonzo Travel a Uno Mattina

Fabio Chisari, Founder & C.E.O. di Azonzo Travel, parla in RAI, a UNO MATTINA, dei viaggi per l'estate 2016 - 22/06/2016.



Parlano di noi

Testate giornalistiche
Testate giornalistiche
Testate giornalistiche
Testate giornalistiche
Testate giornalistiche
Testate giornalistiche
Testate giornalistiche
Testate giornalistiche
Testate giornalistiche

Destinazioni


APPROFONDIMENTI