Header Background
2004 - 2023 in viaggio da 19 anni

Viaggio in Bolivia e Cile, 13 giorni


Un bellissimo viaggio di tredici giorni alla scoperta di Bolivia e Cile

da maggio a dicembre 2023

Proponiamo un viaggio meraviglioso in Bolivia e in Cile, alla scoperta dei paesaggi incredibili e della cultura di questi Paesi.

a partire da € 3.900,00

Descrizione

Il tour comincia da Santa Cruz, in Bolivia, per raggiungere in volo la capitale Sucre, dove si effettua una visita della città. Da qui si prosegue per la cittadina di Tarabuco, famosa per il mercato indigeno, e si arriva a Potosí, prima città boliviana classificata come patrimonio dell’UNESCO. Successivamente, si raggiunge Uyuni, dove si fa visita al meraviglioso salar, la più grande distesa salata al mondo. Si visita anche l’isola di Incahuasi, rinomata per le sue gigantesche piante di cactus, per proseguire con la necropoli di San Juan e la Rock Valley, una grande distesa di enormi pietre vulcaniche. Si fa visita alle bellissime lagune, tra cui quelle di Honda e Chiarkhota, e si raggiunge poi il deserto di Siloli. Dopo la visita della Laguna Colorada e della Laguna Verde, si attraversa il confine per proseguire il viaggio in Cile, con San Pedro de Atacama. Qui sarà possibile ammirare il campo geyser di El Tatio, la Valle della Luna e la salina di Atacama. In volo si raggiunge la capitale, Santiago del Cile, da cui si visitano le bellissime località di Valparaíso e Viña del Mar. Il viaggio si conclude con la visita della capitale cilena, per poi fare rientro in Italia.


Programma

PROGRAMMA. Dettaglio dei pasti inclusi: B=Breakfast; L=Lunch; D=Dinner

Giorno 1: Venerdì
Italia – Santa Cruz (Bolivia)

Partenza dall’Italia per Santa Cruz. Pernottamento a bordo. 

Giorno 2: Sabato
Santa Cruz – Sucre (B;D)

Arrivo in aeroporto al mattino molto presto, accoglienza da parte dell’assistente parlante italiano e transfer presso l’hotel Sun (camera zona piscina) o similare (early check-in incluso). Sistemazione e tempo per riposarsi fino al trasferimento in aeroporto per prendere il volo per Sucre, capitale della Bolivia. Arrivo, accoglienza e transfer presso l’hotel Boutique Samary (camera standard), o similare. Sistemazione e successiva visita delle principali attrazioni di Sucre. Si comincia dalla Casa de la Libertad, un edificio storico dove l'indipendenza della Bolivia è stata firmata nel 1825. Si sale poi fino a Piazza Recoleta, da cui si può godere di viste mozzafiato di Sucre, per poi passare accanto alle chiese di San Lázaro e San Domingo, al Convento di San Felipe de Neri, al Parco Bolívar e ad altri importanti monumenti storici. Il tour si conclude con la visita al Museo tessile ASUR, per conoscere l'importanza della tessitura e dei tessuti nell'identità culturale, nella storia e nell'economia delle comunità locali. Cena presso un ristorante locale e pernottamento in hotel.

Giorno 3: Domenica
Sucre – Tarabuco – Potosí (B;L;D)

Prima colazione e partenza in direzione della piccola città di Tarabuco. Situata a circa 65 km da Sucre, Tarabuco è famosa per il mercato indigeno dove i membri delle comunità vicine partecipano nel puro rispetto delle tradizioni, della lingua, dell'abbigliamento e della musica. Qui è possibile acquistare tessuti e altri prodotti d’artigianato. Pranzo in un ristorante locale e passeggiata per le strade coloniali uniche. Terminata la visita si prosegue per Potosí. La strada attraversa uno dei fiumi importanti della Bolivia, il Pilcomayo – è lungo le sponde di questo enorme fiume che si arrampicarono i guerriglieri del Che. Oggi c'è un enorme ponte sospeso che risale alla fine del secolo scorso. Potosí fu fondata nel 1545 come città mineraria; è una delle città più alte del mondo e si trova ad un'altitudine di 4.090 m. Storicamente, Potosí era importante per l'argento del "Cerro Rico", o Montagna Ricca. Oggi, stagno, piombo e altri minerali vengono estratti dai suoi terreni. Cena presso un ristorante locale. Pernottamento presso l’hotel Coloso (camera standard) o similare.

Giorno 4: Lunedì
Potosí – Uyuni (B;L;D)

Prima colazione e, al mattino presto, si inizia il tour a piedi di Potosí. Si va alla scoperta della “Villa Imperial de Carlos V”, prima città boliviana classificata come Patrimonio Culturale e Naturale dell’Umanità dall’UNESCO, la cui storia e il suo splendore son strettamente legati all'argento.  Passeggiando si vedranno importanti monumenti come la Cattedrale Metropolitana, il Convento "Torre de la Compañía", lo storico arco "Magdalena de Cobija", la bellissima facciata della Chiesa di San Lorenzo e la Chiesa di San Francesco. Si prosegue per il Convento di Santa Teresa. Pranzo in un ristorante locale. Nel pomeriggio, visita ad una piccola miniera dove si trova anche una divinità, il signore delle viscere della montagna “Tio” che ricorda il diavolo della nostra tradizione, a cui i minatori portavano regali per mantenerlo tranquillo. Una visita interessante che aiuta anche a capire le condizioni in cui lavoravano i minatori. Successivamente, partenza verso Uyuni in veicoli 4x4 attraverso l'Altiplano boliviano. Nel corso del viaggio si incontreranno villaggi isolati costruiti in mattoni di terra e paglia. Il paesaggio cambia continuamente, alternando tratti pianeggianti dove brulicano centinaia di camelidi andini, vallate sui cui versanti la natura si è sbizzarrita ad inserire rocce e terre dalle mille tonalità, come in un’immensa, primordiale tavolozza di colori. Arrivo e sistemazione presso l’hotel Luna Salada (camera standard con vista lago salato), o similare. Cena e pernottamento.

Giorno 5: Martedì
Uyuni – Colchani – Salar di Uyuni (B;L)

Prima colazione e partenza per Colchani, piccolo villaggio sul bordo del Salar ai margini delle saline. La gente locale estrae il sale usando strumenti rudimentali come picconi, asce e pale. Il villaggio contiene anche vari impianti di trattamento del sale oltre a laboratori rustici dove oggetti artigianali sono fatti di sale macinato. Si visita una piccola produzione di sale. Attraversando il Salar si potranno ammirare gli occhi di sale, i piccoli vasi di fango gorgogliante e le piramidi di sale. Si prosegue il tour verso l'isola di Incahuasi, rinomata per le sue gigantesche piante di cactus. L'isola è un antico vulcano che si estende nella salina. Pranzo nel mezzo del deserto di sale. Nel tardo pomeriggio (a partire da 3 partecipanti) si ritorna in jeep nel salar per godersi il meraviglioso tramonto gustando un cocktail. Rientro in hotel, cena libera e pernottamento,

Giorno 6: Mercoledì
Salar di Uyuni – San Juan – San Agustín – Rock Valley – Lagune – Siloli – Ojo de Perdiz (B;L;D)

Prima colazione e partenza per la comunità di San Juan, dove si visita la Necropoli. Pochissimi hanno sentito parlare delle alte torri funerarie di corallo del deserto di Necropolis trovate vicino al villaggio di San Juan.  Proseguimento per San Agustín e la Rock Valley, una grande distesa di enormi pietre vulcaniche. Vale la pena fermarsi e scattare qualche foto perché molte pietre, grazie all'erosione, hanno assunto forme varie e complesse. Si visitano poi le Lagune Minori: lagunas Honda, Chiarkhota, Hedionda e Cañapa. In mezzo a queste terre aride si trovano acque ricche di minerali, creando così oasi, dove la fauna selvatica può sopravvivere. Durante il viaggio sarà possibile incontrare animali come volpi, fenicotteri e conigli. Pranzo con lunch box durante le visite. Arrivo al deserto di Siloli e sistemazione presso l’Ecolodge Tayka Ojo de Perdiz (camera basic), o similare. Cena e pernottamento.
Nota: su base 2 persone i giorni 6 e 7 saranno effettuati senza la guida in italiano, ma solo con l’autista parlante spagnolo

Giorno 7: Giovedì
Ojo de Perdiz – Lagune – Hito Cajon – San Pedro de Atacama (Cile) (B;L)

Prima colazione e partenza al mattino presto per vedere l'albero di pietra, una roccia di origine vulcanica a forma di albero alto 5 metri. La parte inferiore è costituita da cristalli di quarzo, feldspato e biotite, sensibili all'erosione del vento e dell'acqua. Si prosegue per la Laguna Colorada, la cui colorazione rossa deriva da alghe e plancton che prospera nell'acqua ricca di minerali e il litorale è orlato da brillanti depositi bianchi di sodio, magnesio, borace e gesso. Poi si visita Sol de Mañana, un alto bacino di geyser con vasi di fango gorgoglianti, fumarole infernali e un denso aroma di fumi di zolfo. Si passa per le sorgenti termali di Polques e il deserto di Dali. Si visita la Laguna Verde, un bellissimo lago blu-verde, nascosto nell'angolo sud-occidentale del territorio boliviano. Dietro il lago spunta il cono di 5.960 m del vulcano Licancabur, la cui cima si dice abbia ospitato un'antica cripta Inca.  Pranzo al sacco durante l’escursione. Si prosegue fino al confine di Hito Cajon. Assistenza per le formalità di frontiera, cambio veicolo e trasferimento a San Pedro de Atacama. Arrivo e sistemazione presso l’hotel La Casa de Don Tomas (camera standard), o similare. Cena libera e pernottamento.

Giorno 8: Venerdì
San Pedro de Atacama (B)

Al mattino presto ci si dirige verso uno degli ingressi dell'Altiplano andino, dove è possibile osservare importanti ecosistemi d'alta quota ricchi di biodiversità come le zone umide di Machuca. Si visita il piccolo villaggio di Machuca e il campo di geyser El Tatio, il più grande dell'emisfero australe e il terzo più grande del mondo. El Tatio offre un panorama incomparabile durante le prime ore dell'alba. Si avrà l'opportunità di osservare quasi 80 geyser che espellono l'acqua a 86 ° con nuvole di vapore che raggiungono i 15 metri. Successivamente, si effettua un’escursione alla Valle della Luna, nel mezzo della catena montuosa, un'area di formazioni rocciose scultoree la cui salinità abbonda in superficie, coprendo il paesaggio in un rivestimento bianco, come se fosse la superficie della luna. Tra dune e formazioni rocciose di gesso cristallizzato compaiono piccole colline e creste affilate in cui l'erosione ha creato diverse figure le cui forme cambiano drasticamente a seconda dell'angolo del sole. Al termine delle visite, rientro in hotel e pernottamento.
Nota: in questa giornata le escursioni sono condivise con altri viaggiatori internazionali e, su base 2 persone, si effettuano con una guida bilingue parlante inglese/spagnolo. Il pick-up è tra le 5:00 e le 5:30 del mattino. El Tatio ha sentieri chiaramente segnalati dove si può camminare. Il mancato rispetto di questi percorsi può causare incidenti mortali, poiché il terreno può cedere in aree non segnalate e si corre il rischio di rimanere ustionati.  

Giorno 9: Sabato
San Pedro de Atcama (B;L)

Prima colazione e partenza in direzione sud, salendo verso gli altopiani (puna) per ammirare la vegetazione unica, la fauna selvatica, le lagune e le saline. Qui, le lagune di Miscanti e Miñiques, con il panorama montano circostante e popolate da fenicotteri, sono davvero impressionanti. Si visita anche la salina di Atacama, la più grande salina del Cile che si presenta tra una superficie ruvida e rugosa di diverse forme e colori, piccole creste ed esagoni perfetti dove si può trovare una moltitudine di sali misti come potassio, borace e anche una delle più grandi riserve di litio del pianeta. La laguna di Chaxa, situata nella salina, è un sistema acquatico che contiene una grande quantità di sale che sviluppa nei suoi confini una flora speciale. Una delle sue principali attrazioni è la possibilità di osservare colonie di fenicotteri. Pranzo con lunch box incluso. Rientro in hotel e pernottamento.
Nota: l'escursione è condivisa con altri viaggiatori internazionali e, su base 2 partecipanti, viene effettuata con una guida bilingue parlante inglese/spagnolo. 

Giorno 10: Domenica
San Pedro de Atacama – Calama – Santiago del Cile (B)

Prima colazione e transfer all’aeroporto di Calama in tempo utile per prendere il volo per Santiago del Cile. Arrivo, accoglienza e transfer presso l’Almacruz Hotel y Centro de Convenciones (camera standard), o similare. Sistemazione e pernottamento.

Giorno 11: Lunedì
Santiago del Cile – Valparaíso – Viña del Mar – Santiago del Cile (B)

Prima colazione e partenza da Santiago in direzione ovest per Valparaíso. Si passa accanto alla piazza principale dove si vedrà il monumento che onora la battaglia navale di Iquique del 1879. Dichiarata Patrimonio dell'Umanità dall'UNESCO, Valparaíso offre paesaggi oceanici unici con quartieri colorati, pittoresche strade di ciottoli e vecchie funivie. Si prosegue poi lungo l'autostrada costiera fino alla moderna città balneare di Viña del Mar. Si potrà ammirare l'orologio floreale, il casinò e diverse spiagge dove nelle giornate ventose e con l'alta marea le onde si infrangono ferocemente contro la costa. Il tour termina nella piazza principale Plaza Vergara, dove è possibile fare dello shopping nelle vicinanze. Rientro in hotel a Santiago e pernottamento.

Giorno 12: Martedì
Santiago del Cile – Rientro in Italia (B)

Prima colazione e visita della capitale del Cile, dove gli edifici coloniali si affiancano all’architettura ultramoderna. Il tour del centro inizia sulla Alameda, un colorato viale con edifici importanti come l'Università cilena, la Chiesa di San Francisco e la collina di Santa Lucia dove Santiago fu fondata nel 1541. Si continua verso la Plaza de Armas per visitare il mercato centrale. Visita del quartiere bohémien Bellavista. Arrivati alla Collina di San Cristóbal, è possibile apprezzare la miglior vista panoramica di Santiago e delle Ande. Tornando all’hotel si può ammirare l’audace architettura delle moderne aree residenziali. Successivo transfer in aeroporto in tempo utile per prendere il volo di rientro per l’Italia.

Giorno 13: Mercoledì, arrivo in Italia

Date di partenza: 26 maggio; 9 e 23 giugno; 14 e 28 luglio; 4, 11 e 18 agosto; 1 e 15 settembre; 6 e 20 ottobre; 3 e 17 novembre; 21 e 28 dicembre 2023

N.B: Norme valide attualmente per l’ingresso in Bolivia:

Per l'ingresso in Bolivia è richiesto:

- certificato di vaccinazione, cartaceo o digitale, con schema di due dosi o dose unica, effettuato almeno 14 giorni prima della data di ingresso;

OPPURE

- test PCR negativo, effettuato entro le 72 ore precedenti l'ingresso;

OPPURE

- test antigeno nasale negativo, effettuato entro le 48 ore precedenti l'ingresso.

Devono inoltre essere osservate le misure sanitarie stabilite all'interno della Bolivia: Ministerio de Salud y Deportes de Bolivia - Ministerio de Salud - Bolivia

Coloro che fanno ingresso nel territorio boliviano dovranno anche rispettare le misure di biosicurezza in vigore nel Paese.

Norme valide attualmente per l’ingresso in Cile:

Per l’ingresso nel Paese, non è più richiesto il certificato cileno di vaccinazione “Pase de Movilidad”. Si può entrare in Cile con il Certificato di vaccinazione - emesso dal Paese straniero nel quale si è stati vaccinati - e il passaporto.

I cittadini cileni, gli stranieri residenti e gli stranieri non residenti (turisti), in ingresso dall'estero, possono essere sottoposti, in modo casuale, a test Covid: in caso di risultato positivo, è obbligatorio l’isolamento per 5 giorni.

Le persone non vaccinate dovranno presentare un test PCR negativo a mezzo di tampone, effettuato fino a 48 ore prima dell’ultimo imbarco verso il Cile.

Per maggiori informazioni e aggiornamenti: https://saludresponde.minsal.cl/medidas-fronteras-nacionales/  

A partire dal 1° ottobre 2022, il Cile è passato alla fase di apertura. Il “Pase de Movilidad” non è più necessario per accedere ai luoghi pubblici. La mascherina è obbligatoria solo nelle strutture sanitarie. Maggiori informazioni ed aggiornamenti sono disponibili ai seguenti link: https://www.gob.cl/pasoapaso/; https://saludresponde.minsal.cl/medidas-fronteras-nacionales/; https://www.minsal.cl/plan-fronteras-protegidas/ 

Per ulteriori dettagli sulle condizioni di ingresso in Cile, si invita a prendere previo contatto anche con l’Ambasciata o il Consolato cileno in Italia.

Spostamenti nel Paese: attualmente tutto il Cile si trova in fase di apertura, tuttavia, poiché i provvedimenti subiscono continue revisioni, si raccomanda di verificare direttamente sul sito https://www.gob.cl/pasoapaso/  quali aree del Paese siano sottoposte a restrizioni, nel quadro del Piano governativo "Passo a passo".

Prezzi

Quota servizi: 
- Euro 4.000,00 a persona in camera doppia 
- Euro 3.900,00 a persona in camera tripla
- Euro 4.500,00 a persona in camera singola

-Assicurazione AmiTravel medico/bagaglio con annullamento: euro 290,00 a persona

Modalità di pagamento: 30% alla prenotazione e saldo 30 gg. prima della partenza

Partenza garantita con minimo 2 e massimo 12 partecipanti 

Attenzione. I clienti di Azonzo Travel saranno aggregati in loco a clienti di altri operatori per un totale di massimo 12 partecipanti 

N.B. Necessario passaporto con almeno 6 mesi di validità oltre la data di partenza

La quota comprende:
- Transfer aeroporto/hotel/aeroporto
- Pernottamenti in hotel come indicato nel programma
- Pasti come indicato nel programma
- Trasporto privato per trasferimenti e visite in Bolivia
- Trasporto con 4x4 per il trasferimento Potosí – Uyuni – Colchani
- Veicolo 4x4 (3 pax per veicolo) durante la visita del salar 
- Una guida locale parlante italiano per le visite e i trasferimenti
- Una guida locale parlante italiano durante la visita delle Lagune a partire da 3 partecipanti
- Visite private indicate nel programma in Bolivia
- Visite condivise con guida parlante italiano a San Pedro de Atacama a partire da 3 partecipanti
- Visite private con guida parlante italiano a Santiago e Valparaíso
- Ingressi ai siti come da programma
- Trasferimenti in Cile condivisi o privati come indicato nel programma

La quota non comprende:
Voli internazionali (quotazione su richiesta)
Voli interni Santa Cruz – Sucre e Calama – Santiago (quotazione su richiesta)
Pasti non specificati nel programma
Bevande, mance e spese personali di ogni genere
Visita al tramonto con cocktail il giorno 5 su base 2 partecipanti (disponibile su richiesta con supplemento)
Guida in italiano nelle escursioni i giorni 6, 7, 8 e 9 su base 2 partecipanti
Eventuali modifiche di itinerario per cause di forza maggiore  
Eventuale adeguamento valutario al momento del saldo (max. + 10%)
Assicurazione AmiTravel con annullamento (costo esplicitato a parte)
Tutto quanto non specificato espressamente nel programma

Contratto e Assicurazioni

Il contratto che usa Azonzo Travel è quello approvato da Assotravel, Assoviaggi, Astoi e Fiavet

Prima di firmare il contratto, leggi i termini e le condizioni

POTREBBE ANCHE INTERESSARTI

Calendario viaggi di gruppo

Quando vuoi partire?

CERCA


Azonzo Travel a Radio News 24

Fabio Chisari, Founder & C.E.O. di Azonzo Travel, intervistato da Radio News 24.


Azonzo Travel a Porta a Porta

Fabio Chisari, Founder & C.E.O. di Azonzo Travel, parla in RAI, a PORTA A PORTA.


Azonzo Travel a Uno Mattina

Fabio Chisari, Founder & C.E.O. di Azonzo Travel, parla in RAI, a UNO MATTINA, dei viaggi per l'estate 2016 - 22/06/2016.





 

 

Parlano di noi

Testate giornalistiche
Testate giornalistiche
Testate giornalistiche
Testate giornalistiche
Testate giornalistiche
Testate giornalistiche
Testate giornalistiche
Testate giornalistiche
Testate giornalistiche


Destinazioni