Header Background
2004 - 2022 in viaggio da 18 anni

Viaggio in Arabia Saudita


Un viaggio unico in Arabia Saudita, alla scoperta dei luoghi più interessanti del Paese

27 febbraio - 12 marzo 2023

Proponiamo un viaggio in Arabia Saudita per scoprire le sue numerose bellezze storiche e naturalistiche, alcune riconosciute Patrimonio Mondiale dell’UNESCO.

a partire da € 7.750,00

Descrizione

Il viaggio inizia dalla moderna capitale Riyadh, il cui nome significa “giardini”, per poi proseguire verso la città di Hail, situata su una delle principali rotte di pellegrinaggio dall'est verso la Mecca. Il tour continua con il magnifico deserto del Nefud, uno dei deserti sabbiosi più vasti del mondo, per poi fare rientro ad Hail. Da qui si raggiunge Tabuk, considerata la porta settentrionale della Penisola Arabica e, un tempo, luogo per la sosta di carovane e pellegrini diretti a nord. Si fa visita alle valli di Disah e Hisma, ricche di reperti del periodo nabateo. Si prosegue con Al Ula e il sito di Mada’in Saleh (Hegra), riconosciuto Patrimonio dell’Umanità. Qui si possono ammirare straordinari paesaggi e formazioni rocciose davvero suggestive. Successivamente, si parte per Umluj, bellissima località di mare definita come le “Maldive dell’Arabia Saudita”. Infine, il tour si conclude con la città di Jeddah, un moderno polo commerciale e un punto di passaggio per i pellegrinaggi verso le città sacre dell'Islam: la Mecca e Medina. Un tour indimenticabile per visitare una nuova meta con i suoi siti inesplorati e di incredibile bellezza. 

Programma

PROGRAMMA. Dettaglio pasti inclusi: B=Breakfast; L=Lunch; D=Dinner

Giorno 1: Lunedì 27 febbraio
Italia – Riyadh

Partenza dall’Italia per Riyadh. Arrivo, accoglienza in aeroporto e transfer presso l’hotel Centro Olaya by Rotana (classic room), o similare. Sistemazione e pernottamento.

Giorno 2: Martedì 28 febbraio
Riyadh (B;L;D)

Prima colazione e giornata dedicata alla visita della capitale Riyadh. Il tour inizia con la zona del King Abdulaziz Historical Centre, dove si fa visita al Museo Nazionale Saudita, uno dei musei più belli del Medio Oriente. Situato all'interno di una suggestiva struttura architettonica moderna con giardini fioriti, il Museo Nazionale espone di tutto, dall'arte rupestre neolitica, alle repliche degli edifici della vecchia Jeddah, una ricostruzione su larga scala di una tomba nabatea di Mada'in Saleh, e riesce a trasportare i visitatori attraverso varie epoche con un tour interattivo. L'edificio è composto da otto gallerie; partendo dalle origini della vita, le gallerie conducono il visitatore attraverso un viaggio storico e religioso della preistoria, storia, cultura e arte araba. Terminata la visita del museo, si raggiunge la Fortezza di Masmak, conosciuta anche come il Palazzo di Masmak. Questa vasta cittadella di argilla e fango è stata testimone della nascita del regno, e Al Masmak (che significa edificio alto e resistente) rappresenta un importante simbolo della storia Saudita. Nel 1902, il re Abdulaziz si impossessò della fortezza e prese il controllo di Riyadh, conquistando e unendo i differenti regni e province che compongono l’attuale Arabia Saudita come noi la conosciamo. Pranzo tipico presso il Najd Village. Dopo il pranzo, se aperta al pubblico, si fa visita a Diriyah, sito patrimonio dell’UNESCO, la città vecchia che si trova a circa 20 km dal centro di Riyadh. È uno dei siti archeologici più importanti, da cui deriva la dinastia saudita; servì anche da capitale dell’Emirato di Diriyah sotto la prima dinastia saudita dal 1744 al 1818. Tutti gli edifici, circondati da mura e torri di avvistamento, sono costruiti in mattoni a crudo e fortunatamente i recenti restauri ne hanno conservato, per visibili tratti, l’originalità. Il sito è un autentico museo a cielo aperto e senz’altro una piccola sorpresa in una città moderna come Riyadh. Il tour si conclude con la visita alla Kingdom Tower, l’edificio più alto di Riyadh. Dallo Sky Bridge, sospeso a 300 metri di altezza, si può ammirare un bellissimo panorama della città. Rientro in hotel, cena e pernottamento.

Giorno 3: Mercoledì 1 marzo
Riyadh – Hail (B;L;D)

Prima colazione e partenza in treno veloce per raggiungere la città di Hail, situata sul lato meridionale del grande deserto sabbioso (4 ore di viaggio). Abitata fin dai tempi antichi, è sempre stata un crocevia di percorsi carovanieri che attraversavano la penisola fino alla Siria e alla Giordania. Arrivo e pranzo presso un ristorante locale. Dopo il pranzo si comincia la visita della città, con i suoi tre castelli A’arif, Barzan e Al Qishlah. Il forte A’arif è il più antico dei tre ed è il castello che offre il panorama migliore della città. Si prosegue con la visita del Souq Market, dove è possibile trovare frutta, verdura, artigianato e souvenir. Sistemazione, cena e pernottamento presso l’hotel Golden Tulip Hail (standard room), o similare.

Giorno 4: Giovedì 2 marzo
Hail – Deserto del Nefud (B;L;D)

Prima colazione e partenza per il deserto del Nefud, uno dei deserti sabbiosi più vasti del mondo, caratterizzato da dune di colore rossastro. La regione di Hail è ricca di incisioni rupestri preistoriche, dichiarate patrimonio mondiale dell’UNESCO, in particolare nell’area di Jubbah, presso Jabal Umm Sinman, e di Shuwaymis, presso Jabal Al Manjor, dove sarà possibile ammirare le tracce risalenti a più di 100.000 anni fa. Facoltativamente, è possibile effettuare alcune attività nel deserto, come il dune bashing e il sand surfing. Al tramonto verrà servita la cena e del caffè tipico arabo. Sistemazione e pernottamento in tenda presso il Nefud Camping Site (tenda mobile singola/doppia con bagni condivisi, separati uomini/donne).

Giorno 5: Venerdì 3 marzo
Deserto del Nefud (B;L;D)

Prima colazione e giornata interamente dedicata all’esplorazione del Nefud Al-Kebir, che in arabo significa “la grande duna di sabbia del deserto”, conosciuto anche semplicemente come “Al-Nefud”. Si estende per oltre 290 chilometri, dall’antica città di Tayma a ovest, fino alla città di Hail a est, e copre un’area di 103.600 chilometri quadrati. Pranzo e cena al Nefud Camping Site, pernottamento.

Giorno 6: Sabato 4 marzo
Deserto del Nefud – Hail (B;L;D)

Prima colazione e ultima esplorazione del deserto. Pranzo con pic-nic e successiva partenza per Hail in 4x4. Arrivo, sistemazione presso l’hotel Golden Tulip Hail (standard room) o similare e relax. Cena e pernottamento.

Giorno 7: Domenica 5 marzo
Hail – Tabuk (B;L;D)

Prima colazione e partenza per Tabuk in 4x4. Soste lungo il tragitto e pranzo con pic-nic (il viaggio dura 8 ore in totale). Arrivo e sistemazione presso l’hotel Swiss Inn (standard room), o similare. Cena e pernottamento.

Giorno 8: Lunedì 6 marzo
Tabuk – Hisma Valley – Tabuk (B;L;D)

Prima colazione e partenza in direzione nord, passando attraverso il deserto ed effettuando numerose soste per ammirare gli splendidi paesaggi che hanno visto le gesta di Lawrence d’Arabia. Visita alla Bagdah Valley e alla Ship Rock. Dall’altopiano si scende verso il Mar Rosso, fino a giungere sul golfo di Aqaba. Prima di raggiungere il mare, si va alla scoperta di un sito archeologico molto suggestivo: Mugha'ir Shu'ayb, nei pressi della cittadina di Madyan. Si tratta di una trentina di tombe nabatee scavate nella morbida arenaria. Una volta arrivati vicino al mare, si fa visita anche all’idrovolante Catalina, un idrovolante da guerra che per più di 50 anni è rimasto abbandonato nel remoto promontorio sabbioso di Ras Al-Sheikh Hameed, tra il Mar Rosso e il deserto dell’Arabia Saudita. Originariamente venne costruito per essere utilizzato nella seconda guerra mondiale, ma in seguito un imprenditore lo acquistò e progettò un viaggio mondiale a bordo dell’idrovolante con la sua famiglia. A causa di circostanze impreviste, l'aereo atterrò sulla spiaggia araba e venne scambiato per ostile dalla gente locale, che aprì il fuoco, rendendo l’aereo inadatto al volo e provocandone l'abbandono. Sul sito si trovano anche dei cartelli che raccontano la storia del relitto. Pranzo con pic-nic durante l’escursione. Nel tardo pomeriggio si fa ritorno a Tabuk, cena e pernottamento in hotel. 

Giorno 9: Martedì 7 marzo
Tabuk – Disah Valley – Al Ula (B;L;D)

Prima colazione e partenza in direzione di Al Ula, passando attraverso la bellissima Disah Valley (che significa valle delle palme), una delle valli montuose più importanti dell’Arabia Saudita, dal paesaggio mozzafiato. Il viaggio durerà circa 6 ore e ci saranno varie tappe lungo il tragitto per ammirare il paesaggio. Pranzo con pic-nic e, nel primo pomeriggio, arrivo ad Al Ula, situata a circa 300 km da Medina, lungo quella che era l’antica via dell’incenso tra Damasco e Riad. Ci si dirige subito alla città vecchia per ammirare le rovine di Al Ula. Con 900 case, 500 negozi e 5 piazze, è possibile esplorare un labirinto di resti di edifici originali in pietra e mattoni di fango e ammirare un castello risalente al X secolo. Passeggiata per visitare i mercati di artigianato locale della città vecchia. Sistemazione, cena e pernottamento presso il Shaden Resort (superior room), o similare. Sorvolo di Hegra-AlUla in elicottero, facoltativo, quotazione su richiesta

Giorno 10: Mercoledì 8 marzo
Hegra - Al Ula (B;L;D)

Prima colazione e partenza il Winter Park Visitor Centre, da cui comincia il tour. Visita al bellissimo sito archeologico di Mada’in Saleh, anche conosciuto con il nome di Hegra, primo sito dell’Arabia Saudita a essere stato dichiarato patrimonio dell’UNESCO. Le 150 tombe nabatee sono state costruite quando i Nabatei erano all’apice del potere in questa regione. Si potranno ammirare la ferrovia dell’Hegiaz, lo sperone roccioso Jabal Ithlib, le tombe Jabal AlBanat, Jabal AlAhmar e la tomba di Lihyan figlio di Kuza. Pranzo presso il Pink Camel, in una location suggestiva fra le rocce. Dopo il pranzo, proseguimento del tour con la visita dell’antica città di Dadan, situata nel cuore dell’oasi di Al Ula. È stato il centro più sviluppato della Penisola Arabica nel I millennio a.C. ed è citata nella genesi della bibbia insieme all’antico Regno di Saba. Questa era infatti la capitale del Regno di Dedan e successivamente centro principale del Regno di Lihyan, che controllava le rotte sulla storica via dell’incenso. Oggi è un sito archeologico dal grande valore storico, con circa 20 tombe scavate nelle rocce rosse del deserto. Tra di esse, particolare importanza hanno le Tombe dei Leoni, che conservano splendide decorazioni di questi animali. Il tour continua con Jabal Ikmah, una delle biblioteche a cielo aperto più grandi dell’Arabia Saudita. Il sito è ricco di centinaia di iscrizioni di varie epoche e culture. Nel tardo pomeriggio si prosegue con la visita dell’Elephant Rock. Risultato dell’erosione durata milioni di anni, la sua forma ricorda quella di un elefante e colpisce per la sua incredibile perfezione. Rientro al resort, cena e pernottamento. Sorvolo di Hegra-AlUla in elicottero, facoltativo, quotazione su richiesta

Giorno 11: Giovedì 9 marzo
Al Ula – Umluj, le “Maldive dell’Arabia Saudita” (B;L;D)

Prima colazione e partenza in 4x4 per Umluj (circa 4 ore di viaggio). Arrivo e sistemazione presso il campo tendato fisso Royal Permanent Camp (tenda fissa singola/doppia con bagno privato), situato sulla spiaggia. Pranzo sulla spiaggia e tempo a disposizione per godersi la bellezza del mare di Umluj, definito come “le Maldive dell’Arabia Saudita”. La barriera corallina è vicina alla costa e si può raggiungere a nuoto. Si consiglia di portare dall’Italia la propria attrezzatura da snorkeling. Cena e pernottamento al campo tendato fisso.

Giorno 12: Venerdì 10 marzo
Umluj – Jeddah (B;L;D)

Prima colazione e mattinata libera a disposizione per godersi il mare e svolgere attività a proprio piacimento. La barriera corallina è vicina alla costa e si può raggiungere a nuoto. Si consiglia di portare dall’Italia la propria attrezzatura da snorkeling. Pranzo e nel pomeriggio partenza per Jeddah in 4x4 (circa 5 ore di viaggio). Arrivo nel tardo pomeriggio e sistemazione presso l’hotel Centro Salama by Rotana (classic room), o similare. Cena e pernottamento.

Giorno 13: Sabato 11 marzo
Jeddah (B;L;D)

Prima colazione e giornata dedicata alla visita della città di Jeddah, che nacque 2500 anni fa come villaggio di pescatori, anche se i primi dati scritti risalgono al 647 d.C., quando un califfo musulmano la trasformò in un porto per i pellegrini che vi transitavano durante il pellegrinaggio a La Mecca. Oggi essa è crocevia per milioni di pellegrini che arrivano in aereo o, più tradizionalmente, via mare da ogni parte del mondo. La parte storica, situata nel centro della città, è caratterizzata da mercati coperti e da numerose case, in parte ancora costruite in corallo, con i caratteristici balconi in legno chiusi con le musharabyya, le grate che permettono di vedere all’esterno, ma di non di essere visti. Visita all’Al Taybat Museum, situato nel quartiere Al Faisaliyah, composto da 3 piani ricchi di esposizioni che permettono di imparare di più riguardo la storia e la fondazione della città di Jeddah. Pranzo presso un ristorante locale. Successivamente, proseguimento per la New Corniche, ovvero il lungomare, lungo alcune decine di chilometri e caratterizzato da rotonde dove svettano curiosi monumenti postmoderni dei più famosi scultori del mondo. Sosta per scattare qualche foto ad Al Rahmah Masjid, precedentemente nota come la Moschea di Fatimah e chiamata anche la “Moschea galleggiante”, perché è stata costruita su un molo proteso sul mare, che dà l’idea che la moschea galleggi. Ci si dirige poi ad Al Balad, il quartiere storico di Jeddah, sito patrimonio dell’UNESCO. Visita ad alcuni luoghi imperdibili della città come Beit Nassif, la Jeddah North Gate e la Makkah Gate, porta d’ingresso per la strada che porta a La Mecca. Tappa alla Fontana di King Fahad, donata a Jeddah dall’omonimo re, la fontana più alta del mondo nel suo genere. Rientro in hotel, cena e pernottamento.

Giorno 14: Domenica 12 marzo
Jeddah – Rientro in Italia (B)

Prima colazione e transfer in aeroporto in tempo utile per prendere il volo di rientro per l’Italia.

Unica data di partenza: 27 febbraio 2023

N.B. Norme valide attualmente per l’ingresso in Arabia Saudita:

 A partire dal 5 marzo 2022, le Autorità saudite hanno disposto la soppressione di alcune misure precauzionali legate alla pandemia da COVID-19. In particolare, a partire da tale data:

- non è più necessario esibire un test PCR o antigenico negativo per l’imbarco su voli diretti verso il Regno. Per i possessori di “visit visa” di qualsiasi tipo permane l’obbligo di sottoscrivere un’assicurazione che copra i costi legati ad un’eventuale infezione da COVID-19;

- non sussiste più l’obbligo di  quarantena;

- non sussiste più l’obbligo di indossare la mascherina all’aperto;

- sono sospese le misure di distanziamento sociale.

Il possesso di un certificato di vaccinazione non costituisce, inoltre, un prerequisito per l'ingresso nel Regno. Per tutti i viaggiatori permane l'obbligo di registrarsi sul portale Muqeem Arrival Registration Form, sul quale è possibile inserire anche – in caso di viaggiatore vaccinato - i dati relativi alla propria vaccinazione, non più di 72 ore prima dell'arrivo previsto nel Regno. All'arrivo in Arabia Saudita è inoltre necessario scaricare e registrarsi sull’app "Tawakkalna", richiesta anche per l’ingresso nei locali pubblici. A partire dal 2 febbraio 2022 lo status di "Immune" sull'app "Tawakkalna", e quindi la possibilità di accedere alle aree pubbliche, è concesso ai soli vaccinati con tre dosi di vaccino riconosciuto in Arabia Saudita. Il 13 giugno 2022 il Ministero dell’Interno saudita ha annunciato la revoca delle misure precauzionali che disponevano l’uso obbligatorio della mascherina negli spazi chiusi, l’uso della mascherina rimane obbligatorio solo per l’ingresso alla Grande Moschea della Mecca e alla Moschea del Profeta di Medina. Gli esercizi privati mantengono inoltre la facoltà di adottare protocolli più restrittivi e di continuare a richiedere l’utilizzo della mascherina. Maggiori informazioni, sono disponibili sul sito della Compagnia Aerea saudita Saudia.


Prezzi

Quota servizi: euro 7.750,00 a persona in camera doppia
Supplemento sistemazione camera singola: euro 1.250,00 

-Modalità di pagamento: 30% alla conferma e saldo 60 giorni prima della partenza
-Numero massimo di partecipanti: 16  

-Assicurazione medico/bagaglio con annullamento: costo da definire alla conferma del viaggio 

-N.B: Necessario passaporto con almeno 6 mesi di validità oltre la data di partenza

Visto: ottenibile online attraverso il portale https://visa.visitsaudi.com 

La quota servizi comprende:
Transfer aeroporto/hotel/aeroporto
Pernottamenti in hotel come indicato nel programma
Pasti come indicato nel programma
Trasferimenti interni durante tutto il tour in Luxury Suv e 4x4, (max 4 persone a veicolo)
Treno Riyadh – Hail (business class seat)
Tour e visite come indicato nel programma
Tour Leader italo/saudita, doppia cultura, doppia madrelingua italiano/arabo, che accompagna il gruppo per tutto il tour, in grado di dare un enorme valore aggiunto al viaggio
Visite guidate di Riyadh, Hegra-AlUla e Jeddah con l’aggiunta di guide locali

La quota servizi a terra non comprende:
Voli internazionali (quotazione su richiesta)
Visto consolare con procedura online (costo di circa 100/150 euro a persona)
Sorvolo di Hegra-AlUla in elicottero (quotazione su richiesta)
Pasti non specificati nel programma
Bevande, mance, e spese personali di ogni genere
Eventuali modifiche di itinerario per cause di forza maggiore
Assicurazione Intermundial Multiassistenza plus con annullamento (da definire alla conferma)
Tutto quanto non espressamente indicato nel programma
Eventuale adeguamento valutario al saldo (max +10%) 

Contratto e Assicurazioni

1) Il contratto che usa Azonzo Travel è quello approvato da Assotravel, Assoviaggi, Astoi e Fiavet
Prima di firmare il contratto, leggi le condizioni contrattuali

Scarica il pdf con le condizioni contrattuali.

In merito al punto 10 delle condizioni contrattuali (RECESSO DEL CONSUMATORE), si precisa che l'importo della penale sui servizi a terra in caso di cancellazione ammonta al:
15% del costo del viaggio se la cancellazione avviene fino a 46 giorni prima della partenza
25% del costo del viaggio se la cancellazione avviene da 45 a 30 giorni prima della partenza
40% del costo del viaggio se la cancellazione avviene da 29 a 15 giorni prima della partenza
60% del costo del viaggio se la cancellazione avviene da 14 a 7 giorni prima della partenza
100% del costo del viaggio se la cancellazione avviene da 6 a 0 giorni prima della partenza
e che le suddette condizioni sono sempre valide a meno che non siano specificate diversamente nel programma di viaggio proposto. Le penali di cancellazione dei voli seguono le policy applicate dalla compagnia aerea al momento dell'emissione del biglietto.

2) Tutti i clienti che acquistano un viaggio, che sia un viaggio fatto su misura o un viaggio speciale pronto, hanno l'obbligo di assicurarsi, comprando almeno la Polizza "Medico Bagaglio" Multiassistenza Plus senza Annullamento
Scarica il pdf con le condizioni della polizza
Scarica il pdf con i costi della polizza

3) Chi lo desidera può acquistare anche la "Polizza Annullamento Viaggio" Intermundial Multiassistenza Plus con Annullamento
Scarica il pdf con le condizioni "Multiassistenza Plus con Annullamento fino a un massimale di 5.000 euro a persona (copertura Mondo); fino a 3.000 euro (copertura Continentale) e fino a 1.750 euro (copertura Locale)"

Scarica il pdf con i costi " Multiassistenza Plus con Annullamento fino a un massimale di 5.000 euro a persona (copertura Mondo); fino a 3.000 euro (copertura Continentale) e fino a 1.750 euro (copertura Locale)"

Scarica il pdf con le condizioni "Integrazione Annullamento Plus" fino a ulteriori aggiuntivi 10.000 euro a persona"
Scarica il pdf con i costi "Integrazione Annullamento Plus" fino a ulteriori aggiuntivi 10.000 euro a persona"

POTREBBE ANCHE INTERESSARTI

Calendario viaggi di gruppo

Quando vuoi partire?

CERCA


Azonzo Travel a Radio News 24

Fabio Chisari, Founder & C.E.O. di Azonzo Travel, intervistato da Radio News 24.


Azonzo Travel a Porta a Porta

Fabio Chisari, Founder & C.E.O. di Azonzo Travel, parla in RAI, a PORTA A PORTA.


Azonzo Travel a Uno Mattina

Fabio Chisari, Founder & C.E.O. di Azonzo Travel, parla in RAI, a UNO MATTINA, dei viaggi per l'estate 2016 - 22/06/2016.





 

 

Parlano di noi

Testate giornalistiche
Testate giornalistiche
Testate giornalistiche
Testate giornalistiche
Testate giornalistiche
Testate giornalistiche
Testate giornalistiche
Testate giornalistiche
Testate giornalistiche

Destinazioni