Header Background
2004 - 2020 in viaggio da 16 anni

Ecuador e Galapagos - città coloniali e natura incontaminata


Viaggio di nozze alla scoperta di città coloniali, villaggi andini e la flora e fauna delle Galapagos

Proponiamo uno splendido viaggio di nozze tra cultura, paesaggi andini e la flora e fauna endemica delle isole Galapagos.

Prezzo su richiesta


Programma

Giorno 1: 
Italia – Quito

Partenza dall’Italia, arrivo a Quito. Accoglienza e trasferimento privato in hotel. Serata libera. Pernottamento. 

Giorno 2: 
Quito

Prima colazione e partenza con guida parlante italiano disponibile alle 9:00 del mattino. L'atmosfera del centro coloniale riporta agli anni della conquista spagnola: le chiese dei Gesuiti, Francescani, Domenicani, le piazze, il palazzo del Presidente della Repubblica, la Calle la Ronda. Il centro di Quito, ormai perfettamente restaurato, è stato dichiarato Patrimonio dell'Umanità dall'Unesco. Se il tempo è sereno è molto godibile l'escursione al teleferico panoramico non lontano dal centro. Si raggiungono i 4100 metri  sul vulcano Pichincha da dove si gode di uno spettacolo meraviglioso sulle cime delle montagne e dei vulcani andini che circondano Quito. Per gli amanti dell'arte si consiglia di visitare la “Capilla del Hombre” che offre l'esposizione di Oswaldo Guayasamin, il più importante artista contemporaneo dell'Ecuador e il Museo del Banco Central, una completa esposizione archeologica e di arte della colonia, repubblicana e moderna dell'Ecuador. Pernottamento. 

Giorno 3: 
Quito – Otavalo – Quito 

Prima colazione e partenza alle 9.00 per iniziare l'escursione verso la verde provincia di Imbabura. Lungo il percorso se il tempo sarà sereno si potranno vedere le cime del Cayambe, Imbabura, Cotacachi. Superato il bel lago S. Pablo si arriva a Otavalo. Il villaggio è' interessante per la Plaza de Los Ponchos, un grande mercato artigianale molto amato da chi desidera acquistare abbigliamento in lana, gioielli locali,
sculture e ogni possibili oggetto proveniente dalla produzione locale. Da visitare anche il mercato locale della frutta e della carne, molto caratteristico. Nel pomeriggio chi lo desidera può raggiungere le lagune di Mojandas con l'autista. Distano da Otavalo circa 40 minuti. Ritorno a Quito in serata. Pernottamento. 

Il viaggio Quito Otavalo dura circa 2.30 più le soste. Il mercato è aperto tutti i giorni.

Giorno 4: 
Quito – Riobamba 

Prima colazione e partenza alle 9.00. Si percorre un tratto della “Panamericana Sur” costeggiando la cima del vulcano Cotopaxi con il suo perfetto cono imbiancato. Verso mezzogiorno si raggiunge la quota di 4000 metri sull’altipiano dell’Arenal. Il paesaggio è maestoso e dominato dalla vetta della cima più alta dell'Ecuador: il Chimborazo. E' una zona di alte montagne abitate da popolazioni a maggioranza indigena. Sull'altipiano frequentemente si incontrano gruppi di vigogne che vivono libere nel loro habitat naturale. Arrivo a Riobamba nel tardo pomeriggio. Riobamba fu la prima capitale della Repubblica. Tempo a disposizione per passeggiare tra le larghe strade, a volte lastricate in pietra, di questa storica città delle Ande. Pernottamento. 

Giorno 5: 
Riobamba – Ingapirca – Cuenca 

Prima colazione e partenza per raggiungere la stazione del treno che procede lentamente e offre bellissimi squarci di paesaggio andino fino alla Nariz del Diablo dove il treno scende per alcuni tratti anche in retromarcia lungo un pendio mozzafiato. Si riprende la strada e dopo circa due ore e mezza lungo la valle interandina, si arriva al sito di Ingapirca. E' il maggior sito archeologico Inca e si visita con l'aiuto di una guida locale. Spicca nel sito la costruzione di un tempio a forma ellittica ancora in perfette condizioni.
Quindi si prosegue per Cuenca che si raggiunge prima di cena. Sistemazione in hotel, pernottamento. 

Giorno 6: 
Cuenca – Guayaquil 

Prima colazione e partenza alle 9.00 con la guida per visitare il centro della città, considerata forse la più bella dell'Ecuador. Molto più piccola di Quito, offre il gradevole contesto delle città coloniali della sierra. E' molto piacevole conoscere le piazze, le chiese, i mercati, l'artigianato tipico dei sombreri panama. Partenza alle 14.00 per Guayaquil. Si attraversa il Parco Nazionale del Cajas. Sono gli ultimi paesaggi delle Ande prima di scendere alla costa con la sua natura tropicale, i campi di cacao, banano e canna da zucchero. Si raggiunge dopo circa 4 ore di viaggio l'animata città di Guayaquil che è stata oggetto negli ultimi 10 anni di importanti progetti urbanistici. Sistemazione in hotel, pernottamento. 

Giorno 7: 
Guayaquil – Galapagos – San Cristobal 

Prima colazione e trasferimento in aeroporto per imbarcarsi sul volo per le Galapagos. All’arrivo accoglienza e trasferimento in hotel. Le Galàpagos sono un paradiso naturalistico unico al mondo. Gli animali sui sentieri o sulle spiagge non scappano e non è raro fare il bagno in compagnia magari di un leone marino. Nel pomeriggio tempo libero, ideale per la visita al centro informativo, al Cerro Tijeretas e successivamente chi lo desidera alla Loberia. A circa un chilometro dalla città di Puerto Baquerizo Moreno c'è il Cerro de Las Tijeretas o Fregata Hill. Raggiungibile attraverso un sentiero ben tracciato, questo luogo è il terreno di nidificazione di alcune specie di fragate. Il sentiero offre notevoli punti panoramici verso l'isola e verso il mare. Si prosegue poi verso la Loberia, un'insenatura sul mare dove si potranno osservare i meravigliosi leoni marini e le iguane circondate dalla vegetazione tipica delle Galapagos. Chi lo desidera potrà effettuare un bagno. Queste escursioni si effettuano partendo dall'hotel e non richiedono la presenza di una guida. Pernottamento. 

Giorno 8: 
San Cristobal 

Prima colazione e giornata a disposizione. Si consiglia di raggiungere in taxi la vicina, lunga e poco frequentata spiaggia de la Loberia. Qui si possono osservare leoni marini e iguane marine sulle colate laviche che scendono verso il mare. E' un'ottima spiaggia per riposare, fare il bagno e per prendere il sole in un ambiente incontaminato. Per gli amanti dello snorkeling è molto consigliabile prenotare invece lo splendido tour a Leon Dormido. Si tratta di uno dei luoghi più belli per effettuare lo snorkeling alle Galapagos. Questo tour parte in barca al mattino e termina nel pomeriggio. E' compresa l'
attrezzatura per lo snorkeling ( maschera, boccaglio, pinne), un pranzo tipo spuntino e la guida del Parco Nazionale delle Galapagos. Il tour comprende anche una seconda sosta ad una delle splendide spiagge di San Cristobal prima di ritornare a Puerto Baquerizo Moreno. Pernottamento. 

Giorno 9: 
San Cristobal – Santa Cruz
 
Prima colazione e trasferimento al molo per imbarcarsi sulla barca per raggiungere Puerto Ayora sull'isola di Santa Cruz ( navigazione di circa 2 ore e 30 minuti). Accoglienza al molo di Puerto Ayora, trasporto privato e sistemazione in hotel. Nel pomeriggio visita all'azienda di El Chato dove si possono apprezzare le tartarughe giganti nel loro habitat naturale e visitare i tunnel di lava, particolari formazioni rocciose che si sono formate durante le eruzioni vulcaniche. Tour privato in compagnia di un autista accompagnatore. Il Chato si raggiunge in auto privata, circa 30 minuti da Puerto Ayora. Pernottamento. 

Giorno 10: 
Santa Cruz – Isola di Seymour o Plazas

Prima colazione e giornata dedicata alla conoscenza di Seymour Nord o di Plazas. Entrambi le isole si trovano a nord di Santa Cruz, si raggiungono dopo una navigazione di circa 1 ora partendo dal canale di Itabaca. Seymour offre la possibilità di osservare le sule dalle zampe azzurre, fregate, leoni marini. Plazas offre anche una vasta colonia di leoni marini, iguane marine e terrestri e l'osservazione delle piante Opuntias, tipiche di quest'isola. Dopo l'escursione guidata ad una delle due isole nel primo pomeriggio si effettua uno snorkeling. Ritorno a Puerto Ayora. La scelta de Seymour Nord o Plazas è data dalla disponibilità al momento della prenotazione. Nel caso che non siano disponibili entrambi i tour a Seymour o Plazas si riserveranno tour alle isole Santa Fe, Bartolomè o Isabela. Pernottamento. 

Giorno 11: 
Santa Cruz - Tortuga Bay

Prima colazione e giornata libera ideale per raggiungere a piedi la splendida spiaggia di Tortuga Bay ( circa 45 minuti di cammino lungo un comodo sentiero). Tortuga Bay offre il meraviglioso ambiente incontaminato di due spiagge di sabbia bianca lunghe circa 2 chilometri che offrono la
possibilità di fare il bagno, osservare iguane marine sulla spiaggia, uscire in kayak per osservare in mare piccoli squali Tintoreras e tartarughe marine nuotando. Se si ritorna in tempo a Puerto Ayora è possibile anche visitare il centro Darwin dove si osservano alcune tartarughe giganti centenarie dell'isola di Pinta e alcune iguane terrestri delle Galapagos. Pernottamento. 

Giorno 12: 
Santa Cruz – Guayaquil – rientro in Italia 

Prima colazione e trasferimento al mattino presto in aeroporto per imbarcarsi sul volo per Guayaquil, all’arrivo connessione con il volo di rientro in Italia. 

Giorno 13
Arrivo in Italia.

POTREBBE ANCHE INTERESSARTI

Calendario viaggi di gruppo

Quando vuoi partire?

CERCA
Azonzo Travel a Porta a Porta

Fabio Chisari, Founder & C.E.O. di Azonzo Travel, parla in RAI, a PORTA A PORTA.


Azonzo Travel a Uno Mattina

Fabio Chisari, Founder & C.E.O. di Azonzo Travel, parla in RAI, a UNO MATTINA, dei viaggi per l'estate 2016 - 22/06/2016.




 

 

Parlano di noi

Testate giornalistiche
Testate giornalistiche
Testate giornalistiche
Testate giornalistiche
Testate giornalistiche
Testate giornalistiche
Testate giornalistiche
Testate giornalistiche
Testate giornalistiche

Destinazioni