Header Background
2004 - 2020 in viaggio da 16 anni

Ucraina - Viaggio tra monasteri e resti delle antiche città ucraine.


Un viaggio per conoscere la storia e la cultura dell'Ucraina

Proponiamo un interessante viaggio dalla capitale Kiev a Odessa, detta anche la finestra del sud dell’Europa, fino alle caratteristiche Sudak e Yalta fino situate nella penisola di Crimea.

Prezzo su richiesta


Programma

Giorno 1
Italia – Kiev
Partenza dall’Italia, all’arrivo accoglienza e successive visita panoramica della città, inclusa la cattedrale di Santa Sophia denominata “Madre delle città russe”, Kiev fu fondata più di mille anni fa e vanta il ruolo di capitale della vecchia Russia; in epoca medievale, la ricchezza dei suoi commerci ed il prestigio della sua politica furono tali da consentirle di rivaleggiare con la famosa Costantinopoli. Fino ad oggi la città conserva numerose testimonianze artistiche nonostante parecchie invasioni distruttive. Sistemazione in hotel, cena e pernottamento.

 

Giorno 2
Kiev – Odessa
Prima colazione e partenza per la visita al monastero ”Kievo – Pecherskaya Lavra” ed alle sue grotte: il complesso e’ costituito da circa 80 strutture tra chiese, musei, grotte-sepolcri di santi, il monastero stesso e il seminario, situato pittorescamente su di una collina dominante il fiume Dnepr. Iniziato nel 1051 da monaci, la sua costruzione continuo’ per secoli subendo l’influenza dello stile classico bizantino e barocco ucraino; oggi questa spettacolare opera d’arte e’ adibita a monastero maschile e seminario e racchiude oltre a chiese e torri, numerose gallerie sotterranee con antiche cripte ancora ornate da vecchi oggetti ecclesiastici. Sono qui conservati anche i musei piu’ importanti della citta’: il museo dei gioielli e tesori storici, il museo delle arti decorative ed il museo delle miniature . Pranzo in ristorante. Pomeriggio a disposizione. Successivo trasferimento alla stazione per imbarcarsi sul treno per Odessa. Pernottamento in treno.

 

Giorno 3
Odessa
Arrivo in mattinata, accoglienza e trasferimento in hotel. Nel pomeriggio partenza per la visita panoramica della città: fondata del XVII secolo dal duca di Richelieu, la città si sviluppò rigogliosamente come porto e centro commerciale grazie soprattutto alla sua eccellente posizione sul Mar Nero. Detta “La finestra del sud sull’Europa” Odessa conserva una moltitudine di monumenti e magnifici insiemi architettonici: La Casa dell’Opera, Il Museo di Storia, il museo navale. Cena e pernottamento in hotel

 

Giorno 4
Odessa - Simferopoli
Prima colazione e successiva partenza per l’escursione alle catacombe di Odessa. Infatti la città di Odessa sorge su catacombe e su leggende. Un sistema di gallerie e tunnel si e’ infatti creato a seguito dell’estrazione della pietra calcarea con cui è stata costruita la vecchia Odessa. La lunghezza totale di questo labirinto supera i duemila chilometri, di cui è stato mappato finora solo un terzo, circa la metà resta del tutto sconosciuto. Pranzo in ristorante. Nel pomeriggio visita al Museo Archeologico, uno dei più interessanti musei di Odessa che risale al 1875; ospita interessanti manufatti artigianali delle antiche civiltà del Mar Nero, tra cui un'affascinante collezione di gioielli e monete. Cena in ristorante locale. Successivo trasferimento alla stazione per imbarcarsi sul treno per Simferopoli. Pernottamento in treno.

 

Giorno 5
Simferopoli – Sudak
Arrivo in mattinata e trasferimento a Sudak, cittadina di mare, e sistemazione in hotel. Nel pomeriggio escursione a Novyj Svet: la costa meridionale della penisola, sui pendii delle montagne tra Balaklava e Teodosia e’ la patria dei migliori vini della Crimea. Cena e pernottamento in hotel.

 

Giorno 6
Sudak – Feodosija - Sudak
Prima colazione e partenza per l’escursione a Feodosija con la visita alla galleria d’arte di Ajvazovskij e al Museo di Maksimilian Voloshin famoso poeta e critico che si radunava d'estate qui, insieme ad un vero e proprio cenacolo di letterati. Rientro a Sudak e visita della fortezza genovese: una tra le più pittoresche fortezze in riva al mare,si è conservata fino ad oggi e porta fieramente il suo nome in onore di quei commercianti italiani  arrivati da Genova nel XIV secolo. Cena e pernottamento in hotel.

 

Giorno 7
Sudak – Yalta
Prima colazione e partenza per Yalta. Lungo il tragitto sosta a Karasan, ex tenuta di famiglia Raevskij; a Gurzuf con il meraviglioso parco; sosta alla casa museo di Chechov dove il grande drammaturgo russo trascorse i suoi ultimi cinque anni di vita; la casa custodisce numerose edizioni delle sue opere, oggetti ricordo quali le sue penne e il suo kit medico. Pranzo nei pressi del museo. Nel pomeriggio arrivo a Yalta, localita’ elegante del Mar Nero da quando lo zar Alessandro II stabili la sua residenza estiva presso la vicina Livadia. Visita al famoso “Nido di Rondine”, edificio in stile gotico simile ad un piccolo castello costruito ai margini della grande e sovrastante scogliera di Cap ai Teodor ; infine visita al Palazzo Livadia, residenza estiva dell’imperatore russo Nikolai II, divenuto celebre per aver ospitato, nel febbraio 1945, la sede della Seconda Conferenza tra le tre maggiori potenze alleate: Stati Uniti, Gran Bretagna ed Unione Sovietica. Cena e pernottamento in hotel.

 

Giorno 8
Yalta
Prima colazione in hotel, e partenza per la visita al palazzo dei conti Vorontsov Ad Alupka: stravagante e bizzarro edificio del XIX secolo che ricorda il profilo di un castello scozzese impreziosito da elementi orientali e moreschi. Successiva escursione in funivia al monte Aj Petri con visita alla ex tenuta del granduca Romanov A Kharaks. Resto della giornata a disposizione. Cena e pernottamento in hotel.

 

Giorno 9
Yalta - Sebastopoli - Simferopoli
Prima colazione in hotel e partenza per Sebastopoli, breve visita panoramica della citta’:  tra le più note località della Crimea, è una città di mare ed uno dei più rinomati centri industriali e culturali dell’Ucraina. Si prosegue con l’area archeologica di Chersonesos: dove venne fondato il porto di Sebastopoli nel 1784 e rimase, fino al 1991, la sede della flotta militare sovietica del Mar Nero. E’ solo da pochi anni che la colonia greca di Chersonesos puo’ essere visitata dal pubblico. il sito, in splendida posizione in riva al mare, e’ stato recentemente restaurato e, in parte, ricostruito (fortificazioni, teatro, abitazioni, basiliche bizantine). Si continua per il villaggio di Bakhchisaraj modesto abitato agricolo, disteso tra fertili colline coltivate a vite, e’ la patria dei tartari di Crimea. visita al palazzo di Bakhchisaraj, la reggia del khan tartaro con la famosa fontana delle lacrime: L’antico palazzo si e’ conservato intatto e trasformato in museo. si visitano gli appartamenti del khan, della sua famiglia, delle concubine e della sua corte. Pranzo in ristorante. Arrivo in serata a Simferopoli, sistemazione in hotel, cena e pernottamento.

 

Giorno 10
Simferopoli – Kiev - rientro in Italia
Prima colazione e trasferimento all’aeroporto per imbarcarsi sul volo di rientro in Italia, via Kiev

POTREBBE ANCHE INTERESSARTI

Calendario viaggi di gruppo

Quando vuoi partire?

CERCA
Azonzo Travel a Porta a Porta

Fabio Chisari, Founder & C.E.O. di Azonzo Travel, parla in RAI, a PORTA A PORTA.


Azonzo Travel a Uno Mattina

Fabio Chisari, Founder & C.E.O. di Azonzo Travel, parla in RAI, a UNO MATTINA, dei viaggi per l'estate 2016 - 22/06/2016.




 

 

Parlano di noi

Testate giornalistiche
Testate giornalistiche
Testate giornalistiche
Testate giornalistiche
Testate giornalistiche
Testate giornalistiche
Testate giornalistiche
Testate giornalistiche
Testate giornalistiche

Destinazioni