Header Background
2004 - 2022 in viaggio da 18 anni

Viaggio overland dal Sudafrica alla Namibia


Un itinerario per percorrere via terra dal Sudafrica alla Namibia

da aprile a ottobre 2022

Proponiamo un viaggio bellissimo che percorre Sudafrica e Namibia ammirando panorami unici caratterizzati da deserti di dune rosse, coste desolate e parchi ricchi di animali.

a partire da € 2.550,00

Descrizione

Durante questo viaggio che parte dal Sudafrica, si inizia con Cape Town dove si visita la Table Mountain e il Cape Point National Park. Da qui si parte in direzione nord, per raggiungere Cederberg, con le sue bizzarre formazioni rocciose modellate dal vento. Si entra in Namibia con il Fish River Canyon, uno degli scenari più belli e suggestivi del sud della Namibia e con lo straordinario Namib Desert con le sue dune rosse. Si arriva a Swakopmund, località costiera dall’atmosfera nostalgica, caratterizzata da numerosi edifici coloniali. Passando per Cape Cross e Damaraland, si giunge al Parco Nazionale Etosha, uno dei primi parchi naturali realizzati nel mondo. Un viaggio bellissimo per ammirare due Paesi caratterizzati dalle grandi ricchezze naturalistiche.


Programma

PROGRAMMA. Dettaglio dei pasti inclusi: B=Breakfast; L=Lunch; D=Dinner

Giorno 1
Italia – Cape Town 
Partenza dall’Italia per Cape Town, pernottamento a bordo. 

Giorno 2 
Cape Town (Sudafrica)
Arrivo all’aeroporto di Cape Town e successivo trasferimento presso il Sweetest Guest Houses (check in dalle 14.00) o similare, resto della giornata a disposizione per attività a proprio piacimento, pernottamento.

Giorno 3 
Cape Town (B)
Prima colazione, incontro con il gruppo alle ore 8.00 e successiva visita di Cape Town, caratterizzata dalla bellissima Table Mountain. Si inizia con Cape Point National Park e la colonia di pinguini di Boulders Beach. Si ha modo di raggiungere il capo di Buona Speranza, estremità meridionale della penisola del Capo. Rientro in hotel e tempo a disposizione per una passeggiata lungo il V&A Waterfront. Pernottamento.

Giorno 4 
Cape Town - Cederberg (B;L;D)
Prima colazione e successiva partenza in direzione della zona montuosa di Cederberg, con le sue bizzarre formazioni rocciose modellate dal vento. Attraverso una escursione a piedi si ha modo di ammirare questi suggestivi panorami. Successivamente sistemazione in semplice chalet (servizi condivisi con un altro chalet) e tempo a disposizione per rilassarsi, pranzo e cena preparati dalla guida con l’aiuto del gruppo, pernottamento.

Giorno 5 
Cederberg – Gariep River (Namibia) (B;L;D)
Prima colazione e successiva partenza in direzione nord, per raggiungere il fiume Gariep in Namibia. Il Gariep (o Orange) è il principale corso d’acqua dell'Africa meridionale. Nella prima parte del suo corso costituisce un confine naturale fra Sudafrica e Lesotho e nella parte finale tra Sudafrica e Namibia. All’arrivo sistemazione in semplice chalet (servizi privati) e tempo a disposizione per rilassarsi lungo le rive del fiume. Chi lo desidera può effettuare un’escursione facoltativa in canoa. Tutti i pasti sono preparati dalla guida con l’aiuto del gruppo, pernottamento.

Giorno 6 
Gariep River - Fish River Canyon (B;L;D)
Prima colazione e successiva partenza alla volta del Fish River Canyon, uno degli scenari più belli e suggestivi del sud della Namibia. Con una profondità di circa 550 metri, si tratta del secondo canyon più grande al mondo. Si ha modo di ammirare questo spettacolare panorama, aspettando il tramonto che illumina le rocce di un colore rosso. Sistemazione in semplice chalet presso il Canon Mountain Camp (servizi privati) o similare, tutti i pasti sono preparati dalla guida con l’aiuto del gruppo, pernottamento.

Giorni 7/8 
Fish River Canyon – Deserto del Namib (B;L;D)
Prima colazione e successiva partenza in direzione del Namib Desert, il più antico del mondo, si estende per 400 Km da sud a nord e circa 120 Km da est a ovest. Durante queste giornate si ha modo si esplorare, attraverso una camminata di circa 4km, le bellissime dune dal color arancio del Sossusvlei (chi non volesse effettuare l’escursione a piedi può effettuarla in 4x4, con supplemento). Si ha inoltre modo di visitare il canyon del Sesriem. Sistemazione presso il Desert Camp (tende fisse con servizi privati, ristorante e piscina) o similare. Tutti i pasti sono preparati dalla guida con l’aiuto del gruppo, pernottamento.

Giorni 9/10 
Deserto del Namib - Swakopmund (B)
Prima colazione e successiva partenza in direzione di Swakopmund, località costiera dall’atmosfera nostalgica, caratterizzata da numerosi edifici coloniali. Giornate a disposizione per attività a proprio piacimento oppure per effettuare escursioni facoltative come sea kayaking, dune boarding, sorvoli panoramici e molto altro. Sistemazione presso l’hotel Pension a La Mer o similare. Prima colazione e pranzo del giorno 9 preparati dalla guida con l’aiuto del gruppo. Prima colazione del giorno 10 in hotel. Il resto degli altri pasti sono liberi.  

Giorno 11 
Swakopmund – Cape Cross - Damaraland (B;L;D)
Prima colazione e successiva partenza in direzione del Damaraland, che prende il nome dai Damara, la maggior parte della popolazione di questa regione. I suoi grandi spazi, rappresentano una delle ultime aree faunistiche, non ufficiali dell’Africa. E’ un’alternarsi di pianure ondulate, altopiani e montagne aspre e solitarie, di bizzarre formazioni geologiche dalle fantastiche colorazioni. Lungo il tragitto si ha modo di ammirare la scogliera di Cape Cross, lungo la Skeleton Coast. All’arrivo si ha modo di visitare le pitture rupestri effettuate dagli antenati dei boscimani. Sistemazione presso il Brandberg White Lady Lodge (servizi privati, bar, ristorante e piscina) o similare. Tutti i pasti sono preparati dalla guida con l’aiuto del gruppo.

Giorni 12/13 
Damaraland – Parco Nazionale Etosha (B;L;D)
Prima colazione e successiva partenza in direzione del Parco Etosha, uno dei primi parchi naturali realizzati nel mondo, è divenuto riserva nel 1907 e si estende per oltre 22000 kmq (circa quanto il Piemonte). Presenta una grande concentrazione di animali, in particolare nella parte orientale e centrale. Durante queste giornate si effettua un safari per avvistare elefanti, antilopi e leoni, che si abbeverano alle pozze di acqua. Sistemazione presso la Tarentaal Guest Farm (servizi privati, piscina e bar) o similare, situato a circa 35km dall’ingresso del parco, tutti i pasti sono preparati dalla guida con l’aiuto del gruppo. Pernottamento.

Giorno 14 
Parco Nazionale Etosha – Windhoek (B;L)
Prima colazione e successiva partenza in direzione di Windhoek. All’arrivo si effettua una visita della città che vede il contrapporsi di edifici moderni, con altri in stile coloniale tedesco. Sistemazione presso la Klein Windhoek Guest House o similare, prima colazione e pranzo preparati dalla guida con l’aiuto del gruppo. Pernottamento.

Giorno 15 
Windhoek – rientro in Italia (B)
Prima colazione e successivo trasferimento in aeroporto in tempo utile per prendere il volo di ritorno per l’Italia.

Giorno 16: arrivo in Italia 

Date di partenza: 25 aprile; 13 giugno; 11 e 25 luglio; 1, 8, 15 e 29 agosto; 5 e 12 settembre; 3 e 24 ottobre 2022

INGRESSO CON MINORI
In base alle nuove disposizioni, per i minori che viaggino con entrambi i genitori è necessario portare con sé anche un certificato di nascita integrale plurilingue (unabridged birth certificate) dei minori, rilasciato in Italia dal Comune di residenza (o, per gli iscritti AIRE, dalla struttura consolare competente). In caso possano sussistere dubbi circa il rapporto di genitorialità rispetto ai minori (per via di cognomi diversi, significative differenze di età, nazionalità diverse o altro), sarà utile avere con sé ogni altro documento utile ad attestare la relazione parentale.

N.B. Norme valide attualmente per l’ingresso in Sud Africa:

Sono ammessi in Sud Africa - quale che sia il Paese di provenienza – i viaggiatori in possesso di un test Covid-19 di tipo “PCR” con risultato negativo e risalente a non oltre 72 ore prima del viaggio. Il test deve essere stato effettuato da un medico/laboratorio abilitato e firmato dal responsabile.
I viaggiatori che non siano in grado di produrre idonea certificazione saranno sottoposti ad un periodo di quarantena a proprie spese.
Chiunque presenti un test fraudolento sarà bandito dal Sud Africa per un periodo di almeno 5 anni.
Sono aperti ai voli internazionali gli aeroporti di Johannesburg, Durban e Cape Town.
Dal 15 febbraio 2021 le principali frontiere di terra sono state riaperte anche per il turismo, mentre quelle secondarie restano chiuse.
I viaggiatori in partenza dal o in arrivo in Sud Africa devono compilare il relativo questionario di viaggio (travel health questionnaire - THQ) reperibile qui entro 2 giorni dalla data di viaggio. Ove il sito non sia raggiungibile (sono stati segnalati talora problemi al riguardo), le compagnie aeree potranno distribuire ai passeggeri dei moduli cartacei da compilare.
Per i cittadini italiani, è stata altresì reintrodotta dalle autorità sudafricane l’esenzione dall’obbligo di visto per breve soggiorno. Non sarà quindi necessario presentare domanda di visto nelle Ambasciate e Consolati sudafricani per soggiorni inferiori ai 90 giorni (Provvedimento reperibile sul sito del Ministero dell’Interno sudafricano a questo link).
Viene misurata la temperatura dei passeggeri in arrivo e ne vengono esaminate le condizioni di salute; quanti presenteranno sintomi potenzialmente collegati al Covid-19 verranno sottoposti a un test. In attesa dei risultati del test, e in caso di test positivo, i viaggiatori dovranno soggiornare in strutture per la quarantena obbligatoria, sostenendone le spese. I viaggiatori sono inoltre invitati a scaricare e installare sui propri telefoni cellulari la app “Covid Alert South Africa”. È richiesto che i viaggiatori siano in possesso di un’assicurazione di viaggio.
In considerazione dei continui cambiamenti dei requisiti per i viaggi verso le diverse destinazioni, si raccomanda di verificare preventivamente con la compagnia aerea quali siano gli eventuali nuovi requisiti per l’imbarco o se vi siano state sospensioni dei voli e di dotarsi comunque di un test negativo previa verifica sul tipo di test e le tempistiche richieste dalla compagnia o dal paese di ingresso. 
La normativa locale attualmente in vigore consente di spostarsi liberamente tra le provincie sudafricane, tanto su terra quanto per via aerea, anche per turismo.

Norme valide attualmente per l’ingresso in Namibia:

In base alla normativa namibiana, è consentito entrare in Namibia per ragioni lavorative, formative, di salute e per turismo.
L’ingresso in Namibia è consentito a condizione di presentare il risultato negativo di un test PCR SARS-COV-2, effettuato non prima di 72 ore dall’ingresso nel Paese. Per i bambini di età inferiore ai 5 anni non è richiesto nessun test.
Coloro che presentano all’arrivo un test PCR negativo al SARS-COV-2 risalente ad oltre le 72 ore potranno entrare nel Paese, ma saranno soggetti a un test PCR (a proprie spese) in aeroporto e avranno l’obbligo di osservare una quarantena (a proprie spese), fino al risultato negativo del test.
Anche a coloro che sono già stati vaccinati sarà richiesto di presentare un test PCR negativo al SARS-COV-2 di non oltre 72 ore prima dell’ingresso. Inoltre, test PCR a campione potranno essere effettuati all’aeroporto.
E' anche richiesta una assicurazione medica per tutto il periodo del soggiorno nel Paese.
È previsto l’ingresso in Namibia per via aerea attraverso l’aeroporto internazionale “Hosea Kutako” di Windhoek e l’aeroporto di Walvis Bay. Sono aperte tutte le frontiere terrestri e marittime. Alla frontiera tra Namibia e Sud Africa, le autorità sudafricane consentono anche gli spostamenti per turismo, ma per i soli varchi di Nakop e Vioolsdrift.

Norme valide attualmente per rientrare in Italia dai Paesi dell’elenco E:

All’ingresso/rientro in Italia da questi Paesi, è obbligatorio:

- Compilare un formulario on-line di localizzazione (denominato anche digital Passenger Locator Form (dPLF), da mostrare in cartaceo o sul proprio dispositivo mobile al vettore, al momento dell’imbarco, e a chiunque sia preposto a effettuare i controlli.  È opportuno essere pronti a mostrare eventuale documentazione di supporto e a rispondere a eventuali domande da parte del personale preposto ai controlli. 
- Presentare al vettore, all’atto dell’imbarco, e a chiunque sia preposto ai controlli, un certificato che attesti il risultato negativo di un test molecolare condotto con tampone, effettuato nelle 72 ore precedenti l’ingresso in Italia, ovvero di un test antigenico condotto con tampone, effettuato nelle 24 ore precedenti l’ingresso in Italia. 
- Sottoporsi comunque a isolamento fiduciario e sorveglianza sanitaria (informando la ASL competente per attivare la sorveglianza) per un periodo di 10 giorni, presso l’indirizzo indicato sul dPLF, raggiungibile solo con mezzo privato.   
- Al termine dei 10 giorni di isolamento fiduciario, è obbligatorio effettuare un ulteriore test molecolare o antigenico, condotto con tampone.
- È consentito il transito aeroportuale, senza uscire dalle zone dedicate dell’aerostazione.



Prezzi

Quota: euro 2.550,00 a persona in camera doppia

Supplemento sistemazione camera singola: euro 550,00

Modalità di pagamento: 30% alla prenotazione e saldo 30 gg. prima della partenza

Assicurazione medico/bagaglio con annullamento: 111,50 euro a persona

Partenza garantita, senza vincolo di numero minimo di partecipanti.
Numero massimo di partecipanti: 12

Attenzione. I clienti di Azonzo Travel saranno aggregati in loco ad altri clienti internazionali
Portare un bagaglio da stiva di circa 12kg (morbido) + un bagaglio a mano

E’ disponibile un itinerario simile e più economico che prevede pernottamenti in tenda, programma su richiesta

N.B. Necessario passaporto con almeno 6 mesi di validità oltre la data di partenza

La quota comprende:
- Tutti i transfer aeroporto/hotel/aeroporto a destinazione
- Tutti i trasferimenti interni in truck, come da programma 
- Pernottamenti in lodge e hotel, come specificato nel programma
- Pasti come specificato nel programma, la maggior parte di essi verranno preparati dalla guida con la collaborazione dei clienti
- Guide esperte locali in lingua inglese durante tutto il tour
- Safari ed escursioni specificate nel programma
- Ingresso ai parchi 

La quota non comprende:
- Voli Italia – Cape Town e Windhoek – Italia (quotazione su richiesta)
- Pasti non specificati nel programma
- Tutte le attività facoltative 
- Navetta per raggiungere le dune di Sossusvlei
- Bevande, mance, e spese personali di ogni genere
- Eventuale adeguamento valutario entro 20 giorni dalla data della partenza
- Eventuali modifiche di itinerario per cause di forza maggiore  
- Assicurazione Intermundial Multiassistenza plus con annullamento (costo esplicitato a parte)
- Non è prevista la figura dell’accompagnatore dall’Italia (non prevista)
- Tutto quanto non espressamente indicato nel programma

Nota: se i clienti hanno più di 65 anni viene richiesto un certificato medico di sana e robusta costituzione 


Contratto e Assicurazioni

1) Il contratto che usa Azonzo Travel è quello approvato da Assotravel, Assoviaggi, Astoi e Fiavet
Prima di firmare il contratto, leggi le condizioni contrattuali

Scarica il pdf 
con le condizioni contrattuali.

In merito al punto 10 delle condizioni contrattuali (RECESSO DEL CONSUMATORE), si precisa che l'importo della penale sui servizi a terra in caso di cancellazione ammonta al:
15% del costo del viaggio se la cancellazione avviene fino a 46 giorni prima della partenza 
25% del costo del viaggio se la cancellazione avviene da 45 a 30 giorni prima della partenza 
40% del costo del viaggio se la cancellazione avviene da 29 a 15 giorni prima della partenza 
60% del costo del viaggio se la cancellazione avviene da 14 a 7 giorni prima della partenza 
100% del costo del viaggio se la cancellazione avviene da 6 a 0 giorni prima della partenza
e che le suddette condizioni sono sempre valide a meno che non siano specificate diversamente nel programma di viaggio proposto. Le penali di cancellazione dei voli seguono le policy applicate dalla compagnia aerea al momento dell'emissione del biglietto. 

2) Tutti i clienti che acquistano un viaggio, che sia un viaggio fatto su misura o un viaggio speciale pronto, hanno l'obbligo di assicurarsi, comprando almeno la Polizza "Medico Bagaglio" Multiassistenza Plus senza Annullamento 

Scarica il pdf 
con le condizioni della polizza 
Scarica il pdf con i costi della polizza


3) Chi lo desidera può acquistare anche la "Polizza Annullamento Viaggio" Intermundial Multiassistenza Plus con Annullamento 

Scarica il pdf con le condizioni "Multiassistenza Plus con Annullamento fino a un massimale di 5.000 euro a persona (copertura Mondo); fino a 3.000 euro (copertura Continentale) e fino a 1.750 euro (copertura Locale)"
Scarica il pdf con i costi " Multiassistenza Plus con Annullamento fino a un massimale di 5.000 euro a persona (copertura Mondo); fino a 3.000 euro (copertura Continentale) e fino a 1.750 euro (copertura Locale)"

Scarica il pdf con le condizioni "Integrazione Annullamento Plus" fino a ulteriori aggiuntivi 10.000 euro a persona"
Scarica il pdf con i costi "Integrazione Annullamento Plus" fino a ulteriori aggiuntivi 10.000 euro a persona"

POTREBBE ANCHE INTERESSARTI

Calendario viaggi di gruppo

Quando vuoi partire?

CERCA


Azonzo Travel a Radio News 24

Fabio Chisari, Founder & C.E.O. di Azonzo Travel, intervistato da Radio News 24.


Azonzo Travel a Porta a Porta

Fabio Chisari, Founder & C.E.O. di Azonzo Travel, parla in RAI, a PORTA A PORTA.


Azonzo Travel a Uno Mattina

Fabio Chisari, Founder & C.E.O. di Azonzo Travel, parla in RAI, a UNO MATTINA, dei viaggi per l'estate 2016 - 22/06/2016.





 

 

Parlano di noi

Testate giornalistiche
Testate giornalistiche
Testate giornalistiche
Testate giornalistiche
Testate giornalistiche
Testate giornalistiche
Testate giornalistiche
Testate giornalistiche
Testate giornalistiche

Destinazioni