Header Background
2004 - 2017 in viaggio da 13 anni

Azonzo in India: Rajasthan, Agra e Varanasi


Attenzione il viaggio che stai visualizzando non è piú disponibile. Ti preghiamo di contattarci per eventuali informazioni, per un viaggio su misura, oppure di verificare tutti i viaggi speciali pronti attualmente in programmazione.


Un viaggio imperdibile per chi si reca in India per la prima volta

23 dicembre 2014 – 6 gennaio 2015

Spettacolare viaggio in India, nello Stato del Rajasthan alla scoperta della terra dei Maharaja, una delle più interessanti e pittoresche della mistica India. Un’esperienza unica per immergersi in un’atmosfera di altri tempi da respirare e osservare nei riti spirituali dei fedeli induisti.

A partire da 2.500€

scarica il programma completo chiedi informazioni

Descrizione

Durante questo affascinante viaggio si visita Delhi la capitale dell’Indi,a divisa in nuova e vecchia Delhi; la romantica Udaipur e la città blu di Jodhpur. Si continua poi con Pushkar, città sacra al dio Brahma e Jaipur, capitale del Rajasthan, anche chiamata la città rosa per il colore dei suoi edifici. Passando per la città abbandonata di Fatehpur Sikri, si raggiunge Agra con il suo famoso Taj Mahal. Infine ci si immerge nel misticismo della città santa di Varanasi, con i suoi riti spirituali che si svolgono lungo le rive del fiume Gange. Un viaggio per scoprire un mondo antico che conserva millenni di storia, di arte e di cultura; un mondo cosi permeato di religiosità che fa dei suoi dei e delle cerimonie religiose una presenza costante nella propria vita.

Programma

PROGRAMMA.   Dettaglio pasti inclusi: B=Breakfast; L=Lunch; D=Dinner

Giorno 1: Martedì 23 dicembre
Italia – Delhi
Partenza dall’Italia con un volo di linea.

Giorno 2: Mercoledì 24 dicembre
Delhi (B;D)

Arrivo a Delhi al mattino presto, accoglienza e successivo trasferimento presso l’Hotel The Royal Plaza o similare. Prima colazione e successiva della capitale che presenta numerose testimonianze del regno Mogul e di quello britannico. Durante l’escursione si inizia con la visita della Vecchia Delhi con il Red Fort, la Jama Masjid, la più grande moschea presente nel Paese e il Rajghat. Si prosegue poi con la parte nuova della città, con l’India Gate, monumento costruito in onore dei caduti durante la Prima Guerra Mondiale e il Connaught Circus. Si continua con il palazzo del presidente Rashtrapati Bhavan, il Qutab Minar, il più alto minareto in mattoni al mondo per poi terminare con la Tomba di Humayun, uno dei primi esempi dello stile indo saraceno che trovò poi nel Taj Mahal di Agra la sua più alta espressione.

Giorno 3: Giovedì 25 dicembre
Delhi – Udaipur (B;D)

Prima colazione e successivo trasferimento all’aeroporto per imbarcarsi sul volo per Udaipur, la città più romantica del Rajastan, non a caso è stata chiamata la Venezia d’Oriente. Fondata nel 1568 è ricca di palazzi, templi e Haveli che ne dimostrano lo splendore dell’arte Rajput. All’arrivo sistemazione presso l’Udai Kothi hotel o similare. Nel pomeriggio si effettua un tour di Udaipur, che sorge sul lago Pichola ed è contornata da altri laghi e dalle Arawalli hills. Durante la visita è possibile vedere il palazzo della città retaggio dei Maharaja di Mewar, che sorge sulle sponde del lago, con le sue sale, giardini e museo; il tempio indo-ariano di Jagdich che custodisce una statua in pietra nera di Vishnu dalle sembianze di Jagannath, signore dell’universo. Si prosegue con il Bharatya Lok Kala Museum, piccolo museo e fondazione per la promozione delle arti popolari locali; il Pratap Memorial, dedicato all’eroico Rajput che più volte sfidò i Moghul. Successivo rientro in hotel, cena e pernottamento in hotel.

Giorno 4: Venerdì 26 dicembre
Udaipur (B;D)

Prima colazione e mattinata dedicata alla visita dei templi di Eklingji e Nagda. Il primo è il tempio dedicato a Shiva che risale al 734, mentre il secondo è un complesso di tre templi di cui uno indù. Pomeriggio a disposizione per attività a proprio piacimento. Se le condizioni meteorologiche lo permettono nel tardo pomeriggio si effettua un’escursione in barca sul lago Pichola, cena e pernottamento.

Giorno 5: Sabato 27 dicembre
Udaipur – Jodhpur (B;D)

Prima colazione e partenza  per Jodhpur. Lungo il tragitto sosta a Ranakpur, complesso di templi giainisti, uno dei più importanti e grandi del Paese. Il tempio principale è il Chamukha, tempio delle quattro facce dedicato ad Adinath. Venne costruito nel 1439 e comprende 29 sale sorrette dal 1444 colonne tutte diverse tra loro. All’arrivo sistemazione presso l’Hotel Ranbanka Palace o similare, cena e pernottamento.

Giorno 6: Domenica 28 dicembre
Jodhpur (B;D)

Prima colazione e successiva visita di Jodhpur, città che si estende al confine del deserto del Thar. Fondata nel 1459, Jodhpur, viene spesso chiamata la città blu per via delle numerose case del centro storico dipinte di questo colore. Si ha modo di ammirare il forte di Meherangarh che domina la città ed è il più imponente del Rajastan. Al suo interno si trovano splendidi edifici, sale e cortili che si rincorrono con giochi di luce, un tempio dedicato alla dea Durga ed un museo con testimonianze del sontuoso stile di vita dei Maharaja del luogo. Si prosegue con la visita del Jaswant Thada, bianco monumento funerario in memoria del Mahraja Jaswant e del bazar. Rientro in hotel, cena e pernottamento.

Giorno 7: Lunedì 29 dicembre
Jodhpur – Puskhar (B;D)

Prima colazione e partenza in direzione di Puskhar, città sacra al dio Brahma, il creatore nella trimurti Indù, che sorge intorno ad un lago in mezzo al deserto; la cittadina è meta di pellegrinaggio da parte dei fedeli indù. All’arrivo sistemazione presso il Bhanwar Singh Palace o similare. Successivo pomeriggio dedicato alla visita della città con il tempio più famoso della città è quello dedicato a Brahma, esempio quasi unico in India. Sulle colline circostanti si possono scorgere due templi dedicati alle due mogli del dio, Savitri e Gayatri. Lungo il lago vi sono numerosi ghat, scalinate che i devoti usano per i immergersi nel lago. Si può facilmente passeggiare per le vie della città affollate di templi, e case in stile tradizionale. Rientro in hotel, cena e pernottamento.

Giorno 8: Martedì 30 dicembre
Puskhar – Ajmer – Jaipur (B;D)

Prima colazione e successiva partenza in direzione di Jaipur. Lungo il tragitto si effettua una visita di Ajmer, che sorge sul lago artificiale Ana Sagar, per visitare la Dargah, mausoleo del 1200 dove è sepolto un famoso santo sufi ricoperto da un cupola d’oro, ed il tempio jainista Nasiyan al cui interno si trova una stupefacente riproduzione della cosmografia secondo la concezione jainista, interamente composta da statuine d’oro.
Successivo proseguimento per Jaipur, capitale del Rajasthan, è chiamata comunemente la città rosa per il colore degli edifici della centro storico. La città sorge nel letto di un antico lago, ora prosciugato. All’arrivo sistemazione presso il Ramada hotel o similare. Cena e pernottamento.

Giorno 9: Mercoledì 31 dicembre
Jaipur (B;D)

Prima colazione e successiva visita della città che fu fondata dal maharaja Jai Singh II nel XVIII secolo. All’epoca di questo sovrano risale in parte il complesso del City Palace, che comprende vari edifici, giardini e cortili, così come il Jantar Mantar, l’osservatorio astronomico che si trova nelle vicinanze, che lo stesso Jai Singh II utilizzava per le sue osservazioni. Durante l’escursione si visita il forte di Amber, risalente al XVI secolo e posto su una collina poco fuori dalla città che si può raggiungere a dorso di elefante. Si continua con l’Hawa Mahal, o Palazzo dei Venti, famoso e particolarissimo edificio simbolo di Jaipur. Il palazzo fu costruito per permettere alle donne della casa reale di osservare la vita quotidiana nelle strade e assistere alle processioni. Cena e pernottamento in hotel.

Giorno 10: Giovedì 1 gennaio
Jaipur – Agra (B;D)

Prima colazione e partenza in direzione di Agra. Lungo il tragitto si effettua una breve sosta a Bharatpur e una visita alla città abbandonata di Fatehpur Sikri, costruita nel 1569. L'imperatore Akbar volle che la nuova città fosse una dimostrazione dello sfarzo e della potenza della sua corte. Ma la città non si sviluppò e venne abbandonata appena 20 anni più tardi in seguito a disordini politici e probabilmente alla carenza d'acqua: così la corte si trasferì nella vicina Agra e Fatehpur Sikri non venne mai più abitata. Oggi i palazzi e padiglioni di arenaria rossa, perfettamente conservati, sembrano ancora attendere qualcuno che li riporti agli antichi splendori. Proseguimento in direzione di Agra, all’arrivo si effettua una visita del famoso Taj Mahal, mausoleo fatto costruire nel 1632 dall'imperatore Moghul Shah Jahan in memoria della moglie Arjumand Banu Begum. Il complesso è tra i patrimoni dell'umanità dell'UNESCO dal 1983. Sistemazione presso l’Hotel Clarks Shiraz o similare, cena e pernottamento.

Giorno 11: Venerdì 2 gennaio
Agra – Delhi (B;D)

Prima colazione e successiva visita del Forte di Agra, uno dei più bei forti moghul dell’India. Successiva partenza per rientrare a Delhi. All’arrivo sistemazione presso l’Hotel The Royal Plaza o similare, cena e pernottamento.

Giorno 12: Sabato 3 gennaio
Delhi - Varanasi (B;D)

Prima colazione e successivo trasferimento all’aeroporto per imbarcarsi sul volo per Varanasi, città santa dell’Induismo. Situata sulle sponde del fiume Gange, è uno dei luoghi più sacri di tutta l’India in quanto è considerata la dimora del dio Shiva. I pellegrini Indù vi giungono per bagnarsi nelle acque del fiume, un rituale che purifica da tutti i peccati e consente l’uscita dal ciclo delle successive reincarnazioni, ragione per cui morire o essere cremati qui viene considerato un privilegio. La vita della città si svolge soprattutto sui suoi ghat, la gradinate sulla sponda del fiume, dove si compiono i bagni di purificazione, le cremazioni, e tutti gli atti della vita quotidiana. All’arrivo  accoglienza e successivo trasferimento presso il Ramada Plaza o similare. Nel pomeriggio si effettua una visita di Sarnath, città simbolo del buddhismo. Si narra che qui il Buddha rivelò la sua dottrina e fondò la sua comunità monastica. Durante la visita si ha modo di ammirare l’Ashoka Pillar, gli stupa di Choukhandi e Dhamarajika, per poi terminare con il museo archeologico. Rientro a Varanasi dove si partecipa ad una cerimonia Aarti, lungo le rive del Gange. Cena e pernottamento in hotel. 


Giorno 13: Domenica 4 gennaio
Varanasi (B;D)

Sveglia al mattino presto per effettuare una navigazione sul fiume Gange, un’esperienza magica dove è possibile ammirare la vita dei locali che si svolge fin dal mattino lungo le rive del fiume e le abluzioni dei fedeli nel sacro Gange. Durante la navigazione si assiste alla puja (cerimonia) del mattino. Rientro in hotel per la prima colazione e successiva visita di Varanasi. Si inizia con il Durga Temple, anche conosciuto come tempio delle scimmie e il Tulsi Manas Temple. Si prosegue con il Kashi Vishwanath Mandir dedicato a Shiva e il sacro Sankat Mochan temple, situato nella parte meridionale della città. Infine si termina la giornata con l’università di Banaras Hindu, fondata agli inizi del XX secolo come centro per insegnare il sanscrito, l’arte, la cultura e la musica indiana. Rientro in hotel, cena e pernottamento.


Giorno 14: Lunedì 5 gennaio
Varanasi - Delhi (B;D)

Prima colazione tempo a disposizione fino al trasferimento in aeroporto per imbarcarsi sul volo per Delhi. All’arrivo trasferimento presso l’Ibis Delhi Airport o similare, tempo a disposizione per attività a proprio piacimento, cena e pernottamento.


Giorno 15: Martedì 6 gennaio
Delhi - Italia

Trasferimento in aeroporto per imbarcarsi sul volo di rientro in Italia.


Voli interni previsti durante il programma: Delhi/Udaipur e Delhi/Varanasi/Delhi


Una sola data di partenza: 23 dicembre 2014

 

Prezzi

Quota: euro 2.500,00 a persona in camera doppia
Supplemento sistemazione camera singola: euro 500,00
Visto consolare: euro 140,00 (è incluso anche il costo della pratica)
Modalità di pagamento: 30% alla prenotazione e saldo 30 gg. prima della partenza
Partenza garantita, senza vincolo di numero minimo di partecipanti.
Numero massimo di partecipanti: 10 

 

La quota comprende:
-    Tutti i transfer aeroporto/hotel/aeroporto
-    Tutti i trasferimenti interni in auto o minivan, come da programma
-    Voli interni Delhi/Udaipur e Delhi/Varanasi/Delhi (peso massimo bagaglio da stiva 15 kg)
-    Pernottamenti in hotel, come specificato nel programma
-    Trattamento di mezza pensione
-    Cena di Capodanno
-    Visite, ingressi e escursioni come specificato nel programma
-    Escursione in barca sul lago Pichola
-    Guida locale parlante italiano, che guida il gruppo durante tutto il tour
-    Polizza “Garanzia diritti del passeggero”


La quota non comprende:
-    Voli internazionali Italia/India/Italia (quotazioni su richiesta)
-    Visto consolare d’ingresso (costo esplicitato a parte)
-    Pasti non specificati nel programma
-    Bevande, mance, e spese personali di ogni genere
-    Assistenza in aeroporto (non prevista)
-    Accompagnatore dall’Italia (non previsto)
-    Assicurazione Intermundial Multiassistenza plus con o senza annullamento (quotazione su richiesta)
-    Tutto quanto non espressamente indicato nel programma

Contratto e Assicurazioni

1) Il contratto che usa Azonzo Travel è quello approvato da Assotravel, Assoviaggi, Astoi e Fiavet
Prima di firmare il contratto, leggi le condizioni contrattuali
Scarica il pdf 

In merito al punto 10 delle condizioni contrattuali (RECESSO DEL CONSUMATORE), si precisa che l'importo della penale sui servizi a terra in caso di cancellazione ammonta al:
15% del costo del viaggio se la cancellazione avviene fino a 46 giorni prima della partenza 
25% del costo del viaggio se la cancellazione avviene da 45 a 30 giorni prima della partenza 
40% del costo del viaggio se la cancellazione avviene da 29 a 15 giorni prima della partenza 
60% del costo del viaggio se la cancellazione avviene da 14 a 7 giorni prima della partenza 
100% del costo del viaggio se la cancellazione avviene da 6 a 0 giorni prima della partenza

e che le suddette condizioni sono sempre valide a meno che non siano specificate diversamente nel programma di viaggio proposto. Le penali di cancellazione dei voli seguono le policy applicate dalla compagnia aerea al momento dell’emissione del biglietto.

2) Azonzo Travel include sempre gratuitamente, in tutti i suoi viaggi, la Polizza "Garanzia diritti del passeggero"

Scarica il pdf con le condizioni dettagliate della Polizza "Garanzia diritti del passeggero"

3) Tutti i clienti che acquistano un viaggio, che sia un viaggio fatto su misura o un viaggio speciale pronto, hanno l'obbligo di assicurarsi, comprando almeno la Polizza "Medico Bagaglio" Intermundial Multiassistenza Plus senza Annullamento
Scarica il pdf con le condizioni
Scarica il pdf con i costi

4) Chi lo desidera può acquistare anche la "Polizza Annullamento Viaggio" Intermundial Multiassistenza Plus con Annullamento
Scarica il pdf con le condizioni "Annullamento fino a un massimale di 2.000 euro a persona"
Scarica il pdf con i costi "Annullamento fino a un massimale di 2.000 euro a persona"
Scarica il pdf con le condizioni "Integrazione Annullamento" fino a ulteriori aggiuntivi 6.000 euro a persona"
Scarica il pdf con i costi "Integrazione Annullamento" fino a ulteriori aggiuntivi 6.000 euro a persona"

Chiedi Informazioni

+39 02 3651 3294
invia

parlano di noi

Testate giornalistiche

PARTI CON NOI!
CONTATTACI SUBITO
PER INFORMAZIONI

mappa itinerario


Visualizza Azonzo in India con Lidia Catellano: Rajasthan e Varanasi in una mappa di dimensioni maggiori

destinazioni

sezione approfondimenti