Header Background
2004 - 2018 in viaggio da 14 anni

Titolo viaggio uniformato

Attenzione il viaggio che stai visualizzando non è piú disponibile. Ti preghiamo di contattarci per eventuali informazioni, per un viaggio su misura, oppure di verificare tutti i viaggi speciali pronti attualmente in programmazione.


Lorem ipsum dolor sit amet, consectetur adipisici elit, sed eiusmod tempor incidunt ut labore et dolore magna aliqua

26 ottobre - 6 novembre 2014

Ut enim ad minim veniam, quis nostrud exercitation ullamco laboris nisi ut aliquid ex ea commodi consequat. Quis aute iure reprehenderit in voluptate velit esse cillum dolore eu fugiat nulla pariatur. Excepteur sint obcaecat cupiditat non proident, sunt in culpa qui officia deserunt mollit anim id est laborum.

A partire da 1.600 €


Visualizza Azonzo in Bolivia in una mappa di dimensioni maggiori

Descrizione

Durante questo itinerario, che si snoda tra gli altipiani boliviani e cileni, si visita la capitale La Paz, una delle più panoramiche al mondo con i suoi 4.000 metri di altitudine, e il vicino sito cerimoniale di Tiwanaku. Si raggiunge poi a bordo di un treno la città di Uyuni, situata ai margini del grande salar. Si prosegue in direzione sud verso la Laguna Verde fino a raggiungere il Cile con il deserto di Atacama e la sorprendente Valle della Luna. Si rientra nel territorio boliviano con il deserto di Dalì, il cui paesaggio somiglia a un’opera dell’artista surrealista e la Laguna Colorada dalle acque colore rosso fuoco. Il paesaggio continua a sorprendere con l’Árbol de Piedra nel deserto di Siloli, fino alla distesa del Salar de Uyuni. Terminato il tour tra deserti e lagune si visita Potosì con le sue miniere d’argento e la bellissima cittadina coloniale Sucre. Un’esperienza difficile da descrivere a parole, che si deve vivere in prima persona.

Programma

Giorno 1: Venerdì 5 agosto
Italia – La Paz
Partenza dall’Italia, pernottamento a bordo.

 

Giorno 2: Sabato 6 agosto
La Paz
Arrivo all’aeroporto della capitale boliviana di La Paz, accoglienza e trasferimento all’Hotel Europa o similare. Tempo a disposizione. Successiva visita della città situata a 4000 mslm. L’escursione inizia con il mercato di San Pedro che insieme ai numerosi mercati della città è il luogo ideale per incontrare la gente locale e osservare le loro abitudini quotidiane. Si prosegue con la Calle de Las Brujas, il centro storico coloniale, i punti panoramici sulla cittá. Nel pomeriggio si raggiunge la Valle delle Luna: uno straordinario labirinto di canyon e pinnacoli, chiamati anche calanchi, formati dall’erosione delle rocce modellate dall’acqua e dal vento. Pernottamento in hotel.

 

Giorno 3: Domenica 7 agosto
La Paz – Tiwanaku – La Paz
Prima colazione e successiva partenza per il sito archeologico di Tiwanaku, situato sulla riva meridionale del lago Titicaca. Il sito risale ad una cultura pre-incaica che sorse attorno al 600 a.C. Durante l’escursione si visitano i resti di questa antica cultura e il museo. Successivo rientro in hotel a La Paz, pernottamento.

 

Giorno 4: Lunedì 8 agosto
La Paz
Prima colazione e partenza fino al rifugio di Chacaltaya, situato in una posizione panoramica a m. 5.300 s/m. Si tratta di quello che fu l'impianto sciistico più alto del mondo fino a quando la progressiva riduzione del ghiacciaio mise fine a questa attività. Oggi resta solo la curiosità per una teleferica abbandonata. Da qui  si gode una eccellente vista su La Paz e l'altipiano, sul Huayna Potosì e i sui picchi innevati che superano i 6000 m s/m. Breve passeggiata e ritorno a La Paz nel primo pomeriggio. Nel pomeriggio tempo a disposizione per attività a proprio piacimento o per escursioni facoltative. Sono infatti possibili due escursioni, la prima prevede di raggiungere la montagna “Muela del Diablo” ( dente del diavolo), una struttura rocciosa e monolitica alta 150 metri. L'escursione si effettua a piedi o a cavallo percorrendo canyon e zone panoramiche da cui si osserva La Paz dall'alto e il monte Illimani; la seconda invece prevede un volo aereo panoramico della durata di un’ora per ammirare dall’alto la regione di La Paz offre una gran varietà di clima e paesaggi. Si utilizza un bimotore che effettua un volo privato e che inizia sorvolando l'altipiano per poi avvicinarsi ai monti Illimani e Huayna Potosì. Da qui si prosegue verso la regione delle Yungas dove le Ande lasciano spazio alla regione amazzonica. In volo si percorre la zona dove a destra si nota il verde della foresta e a sinistra le cime innevate della Cordillera Real. Alla cittadina di Sorata si nota il massiccio Illampu prima di sorvolare il lago Titicaca e quindi ritornare a La Paz. Pernottamento in hotel.

 

Giorno 5: Martedì 9 agosto
La Paz – Uyuni
Prima colazione e trasferimento alla stazione di Oruro per imbarcarsi sul treno per Uyuni. Si viaggia in direzione sud attraversando paesaggi suggestivi e remoti. All’arrivo alla piccola cittadina situata ai margini del Grande Salar, accoglienza e trasferimento all’Hotel Los Girasoles o similare. Pernottamento

 

Giorno 6: Mercoledì 10 agosto
Uyuni – Villamar
Prima colazione e partenza per un’escursione in 4X4. Sosta al cimitero delle locomotive, luogo dove sono situati numerosi resti di storici treni a vapore e vagoni. Si prosegue con la visita dei due piccoli villaggi di Culpina K caratterizzato da viuzze e case colorate, e San Cristobal con la sua chiesa affrescata. Pranzo al sacco. Nel pomeriggio si attraversa la zona di Rio Grande dove è possibile ammirare le vigogne e i ñandùes (struzzi andini). Nel tardo pomeriggio arrivo al villaggio di Villamar. Sistemazione presso il Hostal Jardines de Mallku Cueva, struttura molto semplice e spartana. Cena e pernottamento.

 

Giorno 7: Giovedì 11 agosto
Villamar – San Pedro de Atacama (Cile)
Prima colazione e partenza in direzione della laguna Salada e la Laguna Verde situata ai piedi del vulcano Licanbur (5960 metri). Questa meraviglioso lago prende il nome dalla colorazione delle sue acque, dai riflessi verdi e blu. Si continua in direzione della frontiera cilena passando per Hito Cajon. Arrivo al caratteristico villaggio di San Pedro de Atacama, pranzo durante l’escursione. Sistemazione presso l’Hotel Kimal o similare, pernottamento.

 

Giorno 8: Venerdì 12 agosto
San Pedro de Atacama - Geyser del Tatio - Valle De La Luna - San Pedro de Atacama

Partenza al mattino presto in direzione del Geyser del Tatio. Si tratta di formazioni, situate a circa 4.300 metri di quota, che lanciano getti d’acqua di quasi otto metri di altezza. Per chi lo desidera è possibile fare un bagno fra le piscine di acqua termale. Successivamente si rientra a San Pedro passando per il villaggio di Machuca, pittoresco paesino costruito in stile tradizionale. Pranzo libero. Nel pomeriggio si parte in direzione della Valle della Morte, e si continua per la splendida Valle della Luna, costituita da laghi essiccati la cui composizione salata crea un velo biancastro sulla loro superficie. Rocce variopinte dalle forme più incredibili acquistano colori sorprendenti durante il tramonto. Al calar del sole si ha modo di ammirare questo spettacolo indimenticabile, tra le dune del deserto. Rientro a San Pedro per il pernottamento. In tarda serata è possibile partecipare ad una escursione facoltativa all’osservatorio semi-professionale di San Pedro.

 

Giorno 9: Sabato 13 agosto
San Pedro de Atacama – Deserto di Dalì – Laguna Colorada (Bolivia)
Prima colazione e partenza in direzione del deserto di Dalì il cui paesaggio somiglia ad un’opera dell’artista surrealista per la particolare conformazione delle rocce. Si raggiunge nel tardo pomeriggio l'imponente Laguna Colorada famosa per il colore rosso fuoco delle sue acque dovuto alla presenza di alghe e plancton. Qui si ha modo di poter osservare tre diverse specie di fenicotteri che hanno scelto questa zona come luogo di nidificazione. Sistemazione presso l’Hotel del Desierto o similare. Cena e pernottamento.

 

Giorno 10: Domenica 14 agosto
Laguna Colorada – San Juan
Prima colazione e partenza in direzione nord verso lo straordinario deserto di Siloli, alle porte della Riserva Naturale Eduardo Avaroa, dove è possibile ammirare la strana roccia denominata Árbol de Piedra per la sua somiglianza ad un albero. In realtà si tratta di una roccia vulcanica erosa dal vento. Si prosegue poi per la Ruta de Las Joyas, una serie di laghi popolati da fenicotteri rosa. Sullo sfondo si possono avvistare il vulcano Ollague, attivo e dalle cime innevate, e quello di Tomasimil. Si prosegue alla volta del Salar di Chiguana caratterizzato dalla produzione di borace, fino all’arrivo al piccolo villaggio di San Juan. Sistemazione presso il Hotel De Piedra o similare. Cena e pernottamento.

 

Giorno 11: Lunedì 15 agosto
San Juan – Uyuni
Prima colazione e dopo due ore di tragitto si raggiunge l’incredibile Salar de Uyuni, il deserto di sale più grande del mondo che con i suoi 12106 kmq offre uno spettacolo meraviglioso dato dal contrasto tra il blu del cielo e il bianco della salina. Al suo centro si trova l'isola de Incahuasi o l’Isla de Los Pescados, la cui forma ricorda quella di un pesce. L’isola, la cui composizione è mista fra sedimenti calcarei marini e materiale vulcanico, è ricoperta da cactus centenari. Qui sono stati trovati sette giacimenti archeologici della cultura Tiahuanaco, due rovine Inca e numerose grotte naturali. Pranzo. Nel pomeriggio si prosegue il tragitto in direzione di Uyuni e sosta all’hotel di sale. Arrivo a Uyuni e sistemazione presso il Hotel Los Girasoles o similare. Pernottamento.

 

Giorno 12: Martedì 16 agosto
Uyuni - Potosì
Prima colazione e proseguimento in direzione della rinomata città di Potosì, fondata nel 1545 in seguito alla scoperta di miniere d’argento. Lungo il tragitto si attraversa la Cordillera de Los Frailes, cresta imponente e frastagliata che spicca sullo sfondo di Sucre, formando una straordinaria barriera naturale tra la regione di Potosì e quella di Chuquiasca. Si effettua una sosta alla cittadina semifantasma di Pulacayo, seconda miniera d’argento più importante del continente Sud Americano nel XIX secolo. Qui è possibile visitare il Museo de Minas che ricorda l’antico splendore di questa zona e la miniera. Arrivo nel pomeriggio a Potosì e tempo a disposizione. Sistemazione presso l’Hotel Coloso o similare. Pernottamento.

 

Giorno 13: Mercoledì 17 agosto
Potosì – Sucre
Prima colazione e mattina dedicata alla visita delle miniere di Potosì su Cerro Rico, questa escursione permette di osservare da vicino le condizioni di lavoro a cui il mondo indigeno è sottoposto da secoli. Rientro a Potosì e visita della città dichiarata patrimonio dell'umanità dall'UNESCO. Durante l’escursione è possibile ammirare le chiese ornate, i monumenti e le architetture coloniali oltre al convento carmelitano di Santa Teresa caratterizzato da un bizzarro intonaco coloro arancione. Nel pomeriggio partenza in direzione di Sucre entrando nella valle di Chuquisaca caratterizzata da bassi rilievi. Si attraversa il ponte Sucre sul fiume Pilcomayo, che più a sud separa l'Argentina dal Paraguay. Arrivo a Sucre e sistemazione presso il Hotel Su Merced o similare. Pernottamento.

 

Giorno 14: Giovedì 18 agosto
Sucre
Prima colazione e giornata interamente dedicata alla visita della città dichiarata patrimonio dell'umanità dall'UNESCO e ritenuta la più bella città della Bolivia. Gli stessi boliviano la definiscono l’Atene americana. Durante la visita si possono ammirare il convento della Recoleta, istituito dall’ordine dei francescani nel 1601, le numerose chiese dell’epoca coloniale e i vari musei tra cui quello dei tessuti. Pernottamento in hotel.

 

Giorno 15: Venerdì 19 agosto
Sucre – La Paz
Prima colazione e tempo a disposizione. Successivo trasferimento in tempo utile in aeroporto per imbarcarsi sul volo per La Paz. All’arrivo accoglienza e trasferimento all’hotel Europa o similare. Pernottamento.

 

Giorno 16: Sabato 20 agosto
La Paz – rientro in Italia
Prima colazione e trasferimento in tempo utile in aeroporto per imbarcarsi sul volo di rientro in Italia.

 

Giorno 17: Domenica 21 agosto
Arrivo in Italia

 

Voli interni previsti durante il programma: Sucre – La Paz

 

Una sola data di partenza: 5 agosto 2011

Prezzi

Quota: euro 1.950,00 a persona in camera doppia
Supplemento sistemazione camera singola: euro 750,00

Escursione facoltativa il pomeriggio del 8/8 Muela del Diablo: euro 80,00 a persona
Escursione facoltativa il pomeriggio del 8/8 volo panoramico: euro 120,00 a persona (minimo 4 persone) 
Modalità di pagamento: 30% alla prenotazione e saldo 30 gg. prima della partenza
Partenza garantita. Numero massimo di partecipanti: 10

 

La quota comprende:
- Tutti i transfer aeroporto/hotel/aeroporto
- Tutti i trasferimenti interni in fuoristrada come da programma
- Volo interno Sucre – La Paz
- Treno da Oruro a Uyuni
- Pernottamenti in hotel di categoria superior, come specificato nel programma
- Trattamento di pernottamento e prima colazione
- Pranzi nei giorni 5,6,8,9,10,11/ cene nei giorni 5,8,9,
- Guide parlanti italiano per visite nelle città di La Paz, Potosì, Sucre e Tiwanaku (*)
- Autisti esperti locali in lingua spagnola durante tutto il tour (*)
- Ingresso a parchi e siti culturali
- Escursioni come descritte nel programma
- Assicurazione medica e bagaglio

 

(*) Attenzione: è possibile avere una guida locale parlante italiano che accompagna costantemente il gruppo per tutta la durata del viaggio al costo di euro 1.400,00. Servizio da concordare con i clienti iscritti al viaggio prima della partenza. Il costo va diviso per il numero di partecipanti.

 

La quota non comprende:
- volo Italia – La Paz – Italia (quotazione su richiesta)
- Bevande, mance, e spese personali di ogni genere
- Tasse aeroportuali (usd 25 da pagare in loco all’uscita dal Paese / usd 2 da pagare in loco per il volo interno)

- escursioni facoltative
- Assistenza in aeroporto alla partenza
- Non è prevista la figura dell’accompagnatore dall’Italia
- Assicurazione annullamento viaggio
- Tutto quanto non espressamente indicato nel programma

Contratto e Assicurazioni

1) Il contratto che usa Azonzo Travel è quello approvato da Assotravel, Assoviaggi, Astoi e Fiavet
Prima di firmare il contratto, leggi le condizioni contrattuali
Scarica il pdf

In merito al punto 10 delle condizioni contrattuali (RECESSO DEL CONSUMATORE), si precisa che l'importo della penale in caso di cancellazione ammonta al:
15% del costo del viaggio se la cancellazione avviene fino a 46 giorni prima della partenza
25% del costo del viaggio se la cancellazione avviene da 45 a 30 giorni prima della partenza
40% del costo del viaggio se la cancellazione avviene da 29 a 15 giorni prima della partenza
60% del costo del viaggio se la cancellazione avviene da 14 a 7 giorni prima della partenza
100% del costo del viaggio se la cancellazione avviene da 6 a 0 giorni prima della partenza
e che le suddette condizioni sono sempre valide a meno che non siano specificate diversamente nel programma di viaggio proposto.

2) Azonzo Travel include sempre gratuitamente, in tutti i suoi viaggi, la Polizza "Garanzia diritti del passeggero"
Scarica il pdf con le condizioni dettagliate della Polizza "Garanzia diritti del passeggero"

3) Tutti i clienti che acquistano un viaggio, che sia un viaggio fatto su misura o un viaggio speciale pronto, hanno l'obbligo di assicurarsi, comprando almeno la Polizza "Medico Bagaglio" Intermundial Multiassistenza Plus senza Annullamento
Scarica il pdf con le condizioni
Scarica il pdf con i costi

4) Chi lo desidera può acquistare anche la "Polizza Annullamento Viaggio" Intermundial Multiassistenza Plus con Annullamento
Scarica il pdf con le condizioni "Annullamento fino a un massimale di 2.000 euro a persona"
Scarica il pdf con i costi "Annullamento fino a un massimale di 2.000 euro a persona"
Scarica il pdf con le condizioni "Integrazione Annullamento" fino a ulteriori aggiuntivi 6.000 euro a persona"
Scarica il pdf con i costi "Integrazione Annullamento" fino a ulteriori aggiuntivi 6.000 euro a persona"

Calendario viaggi di gruppo

Quando vuoi partire?

CERCA

Azonzo Travel a Uno Mattina

Fabio Chisari, Founder & C.E.O. di Azonzo Travel, parla in RAI, a UNO MATTINA, dei viaggi per l'estate 2016 - 22/06/2016.



Parlano di noi

Testate giornalistiche
Testate giornalistiche
Testate giornalistiche
Testate giornalistiche
Testate giornalistiche
Testate giornalistiche
Testate giornalistiche
Testate giornalistiche
Testate giornalistiche

Destinazioni


APPROFONDIMENTI