Header Background
2004 - 2018 in viaggio da 14 anni

Titolo viaggio uniformato

Attenzione il viaggio che stai visualizzando non è piú disponibile. Ti preghiamo di contattarci per eventuali informazioni, per un viaggio su misura, oppure di verificare tutti i viaggi speciali pronti attualmente in programmazione.


Lorem ipsum dolor sit amet, consectetur adipisici elit, sed eiusmod tempor incidunt ut labore et dolore magna aliqua

26 ottobre - 6 novembre 2014

Ut enim ad minim veniam, quis nostrud exercitation ullamco laboris nisi ut aliquid ex ea commodi consequat. Quis aute iure reprehenderit in voluptate velit esse cillum dolore eu fugiat nulla pariatur. Excepteur sint obcaecat cupiditat non proident, sunt in culpa qui officia deserunt mollit anim id est laborum.

A partire da 1.600 €

chiedi informazioni

Descrizione

Durante questo viaggio si ha la possibilità di scoprire la regione selvaggia del Delta dell’Okavango, chiamato dagli indigeni “il fiume che non incontra mai il mare”; la regione namibiana del Caprivi con il Parco Nazionale del Bwabwata; il Chobe National Park diviso in quattro diversi ecosistemi è considerato il regno degli elefanti; infine si raggiunge lo Zimbabwe per ammirare le famose e imponenti Cascate Vittoria. Un viaggio spettacolare, che racchiude bellezze e paesaggi incontaminati di due Paesi, che culmina con la visita ad una delle sette meraviglie naturalistiche del mondo.

 

Giorno 1: Domenica 15 agosto
Italia – Windhoek

Partenza in serata dall’Italia con volo di linea Air Namibia. Pernottamento a bordo.

 

Giorno 2: Lunedì 16 agosto
Windhoek - Kalahari
Arrivo a Windhoek, accoglienza e trasferimento nella regione del Kalahari, caratterizzata da un deserto piuttosto anomalo, costituito da sedimenti sabbiosi, attraversato da fiumi che si riempiono nelle stagioni delle piogge e ricoperto da alberi e arbusti spinosi. Si giunge passando per Witvlei e Gobabis situata su un altopiano ai margini del deserto del Kalahari. All’arrivo sistemazione presso il Zelda Guest Farm o similare e pranzo. Tempo a disposizione. Cena e pernottamento.

 

Giorno 3: Martedì 17 agosto
Kalahari – Ghanzi – Delta dell’Okavango

Prima colazione e partenza in direzione del Delta dell’Okavango, passando per Ghanzi città definita la capitale del Kalahari. Essa è situata alla sommità di un crinale roccioso lungo 500 km, che dal lago Ngami procede in direzione di Windhoek. Il nome Ghanzi deriva da una parola della lingua San che indica uno strumento musicale monocorde ricavato da una zucca. Pranzo durante il tragitto. Si prosegue in direzione di Maun, per poi raggiungere Moremi con un volo interno (nel caso si arrivasse a Maun troppo tardi si prevede una notte a Maun per prendere il volo la mattina successiva).Sistemazione presso il Moremi Crossing o similare. Cena e pernottamento in lodge.

 

Giorni 4/5: Mercoledì 18 / Giovedì 19 agosto
Delta dell’Okavango

Prima colazione e giornate interamente dedicate alla scoperta delle numerose isole disseminate lungo il delta del fiume. Il Delta dell’Okavango, regione selvaggia di grande bellezza, con una rigogliosa vegetazione e palme verdeggianti, che ospitano una moltitudine di uccelli e una vasta popolazione di animali. Il Delta dell'Okavango, descritto come il fiume che non incontra mai il mare, è considerato uno dei più straordinari ecosistemi, con la sua area di 15.846 kmq. di canali, lagune ed isole, è il più esteso sistema idrico interno del mondo e si trova al centro dell’arido Deserto del Kalahari. Il delta contiene circa il 95% di tutta l’acqua superficiale del Botswana. Durante queste due giornate si possono effettuare escursioni a piedi e a bordo di mokoro, imbarcazioni tipiche perfettamente adatte alle acque poco profonde del delta. Queste canoe, ricavate artigianalmente dal tronco dell'albero dell'ebano oppure quello della kigelia africana, possono portare due passeggeri e vengono spinte in avanti da un persona che si trova in fondo alla canoa con in mano un ngashi, un palo ottenuto dall'albero del mogonono. Durante le escursioni si ha la possibilità di incontrare numerose specie di uccelli, civette e le endemiche antilopi del Delta come il Lechwe ed il Sitatunga che si nascondono tra papyri e saltono da un isolotto all’altro: una straordinaria opportunità per ammirare un ecosistema unico ricco in biodiversità. Pasti e pernottamento in lodge.

 

Giorno 6: Venerdì 20 agosto
Delta dell’Okavango – Divundu

Prima colazione e rientro a Maun con un volo interno e successiva partenza in direzione di Divundu passando per Mohembo e Shakawe. Quest’ultima è una  cittadina posta sulle rive del fiume Okavango, era in origine un paese di pescatori e di pastori, ma dopo la introduzione di recinti imposti dal governo per limitare la trasmissione di malattie del bestiame fra i vari greggi, è diventato prevalentemente una cittadina di pescatori. Pranzo durante il tragitto. Nel pomeriggio si raggiunge la piccola città di Divundu nei cui pressi è situato il Divava Okavango Lodge. Il lodge, ubicato tra i maestosi alberi situati lungo la riva del fiume Okavango, si trova nelle vicinanze delle famose Popa Falls. Sistemazione, cena e pernottamento.

 

Giorno 7: Sabato 21 agosto
Divundu

Prima colazione e partenza per un safari nel Mahango Park, una delle aree più interessanti della regione. Il parco si trova a pochi chilometri di distanza dal lodge e permette di ammirare una varietà di specie animali come elefanti, bisonti, l’antilope roana, e i bushbuck. Rientro in lodge per il pranzo. Nel pomeriggio escursione in barca sul fiume Okavango. Rientro in lodge, cena e pernottamento.

 

Giorno 8: Domenica 22 agosto
Divundu – Kongola

Prima colazione e partenza in direzione di Kongola via Bagani. Lungo il percorso si attraversa la  famosa  Caprivi strip (dito di Caprivi) che costituisce una striscia di terra lunga 500 km racchiusa da acque perenni e che si estende dal fiume Kavango allo Zambesi fino al confine della Namibia con il Botswana, lo Zimbwawe e lo Zambia. Il paesaggio è caratterizzato da distese di foreste di latifoglie e da un susseguirsi di shona, dune parallele di sabbia testimoni di un’epoca in cui il clima era molto più arido. All’arrivo sistemazione presso il Namushasha Lodge o similare. Successiva escursione in barca lungo il fiume Kwando. Rientro in lodge, cena e pernottamento.

 

Giorno 9: Lunedì 23 agosto
Kongola - Bwabwata National Park – Katima Mulilo

Prima colazione e partenza per il Parco Nazionale del Bwabwata per effettuare un safari e ammirare l’intera zona caratterizzata da una folta vegetazione che offre l’avvistamento di numerose specie di animali: elefanti, ippopotami, bufali, zebre, leoni, coccodrilli e diversi specie di uccelli. Si ha inoltre la possibilità di osservare enormi alberi di baobab. Il parco, il più recente della Namibia istituito alla fine del 1999, è costituito da cinque zone principali fra le quali la più interessante è quella appartenente alla West Caprivi Game Reserve. Un’altra area di notevole interesse è il Mudumo National Park, piccolo parco situato in una vasta pianura alluvionale e unica area protetta delle Namibia in cui è possibile effettuare autonomamente escursioni a piedi. Successiva escursione in barca e proseguimento per Katima Mulilo via Kangola. All’arrivo sistemazione presso il Protea Zambesi River Lodge o similare. Pranzo durante l’escursione. Cena e pernottamento.

 

Giorno 10: Martedì 24 agosto
Katima Mulilo

Prima colazione e giornata interamente dedicata ad attività a proprio piacimento. Nel pomeriggio escursione in barca lungo il fiume Zambesi. Pranzo. Rientro in lodge, cena e pernottamento.

 

Giorno 11: Mercoledì 25 agosto
Katima Mulilo – Kasane – Parco Nazionale del Chobe

Prima colazione e successivo trasferimento alla frontiera di Kasane per rientrare in Botswana e raggiungere il famoso Parco Nazionale del Chobe, secondo parco del Botswana per estensione e viene suddiviso in quattro zone ciascuna caratterizzata da un ecosistema diverso: la Chobe Riverfront che accoglie la più grande concentrazione di animali del parco; la Savuti area prevalentemente paludosa; la Linyanti Marshes ecosistema palustre creato dalla confluenza dei fiumi Mashi e Linyanti e infine la Nogatsaa zona più secca del parco in quanto non sono presenti dei depositi di acqua permanenti. Sistemazione presso il Chobe Safari Lodge e pranzo. Nel pomeriggio si effettua un’escursione sul fiume Chobe durante la quale è possibile ammirare elefanti, ippopotami, bisonti e coccodrilli. Pranzo durante l’escursione. Rientro in lodge, cena e pernottamento.

 

Giorno 12: Giovedì 26 agosto
Parco Nazionale del Chobe

Prima colazione e giornate interamente dedicate ai safari per ammirare la grande varietà di vegetazione e fauna del parco. Nella stagione secca è possibile ammirare numerose specie di animali presso le fonti di acqua permanenti e cioè i fiumi Chobe e Kwando e le saline della zona di Nogatsaa. Nel pomeriggio si effettua una crociera sul fiume. Pasti e pernottamento in lodge.

 

Giorno 13: Venerdì 27 agosto
Parco Nazionale del Chobe – Cascate Vittoria (Zimbabwe)

Prima colazione e partenza per il confine con lo Zimbabwe, per raggiungere le spettacolari e famose Cascate Vittoria. Le cascate, riconosciute come Patrimonio dell’Umanità dall’UNESCO, furono scoperte dal celebre esploratore scozzese, David Livingstone, nel 1855 e diede loro il nome dell'allora Regina d'Inghilterra. Le cascate sono larghe quasi due chilometri e alte centotto metri e durante la stagione delle piogge il loro volume d’acqua è di circa dieci milioni di litri al secondo. La loro spettacolarità è dovuta alla geografia particolare del luogo nel quale sorgono, una gola profonda e stretta, nella quale il fiume Zambesi precipita con un rombo assordante, motivo per cui le tribù locali le chiamavano Mosi-oa-Tunya ovvero fumo che tuona. Il boato infatti si sente fino a 1500 metri di distanza, sollevando nell’aria per un’altezza di 500 metri un pulviscolo d’acqua. Sistemazione presso il Kingdom Hotel o similare. Resto della giornata a disposizione. Pranzi e cene libere. Pernottamento in hotel.

 

Giorno 14: Sabato 28 agosto
Cascate Vittoria (Zimbabwe)

Prima colazione e partenza per una visita guidata delle cascate. Nel tardo pomeriggio si effettua una crociera al tramonto. Pranzi e cene libere. Pernottamento in hotel.

 

Giorno 15: Domenica 29 agosto
Cascate Vittoria (Zimbabwe) – rientro in Italia

Prima colazione e trasferimento in aeroporto in tempo utile per imbarcarsi sul volo per Windhoek. All’arrivo connessione con il volo di rientro in Italia.

 

Giorno 16: Lunedì 30 agosto
Arrivo in Italia

 

Una sola data di partenza: 15 agosto 2010. Partenza di base da Milano e Roma.

Possibilità di partire da altre città italiane salvo verifica eventuali costi aggiuntivi e disponibilità.

 

Voli interni previsti durante il tour: Maun - Moremi - Maun

 

Quota: euro 5.800,00 a persona in camera doppia
Supplemento sistemazione camera singola: euro 800,00
Modalità di pagamento: 30% alla prenotazione e saldo 30 gg. prima della partenza.
Partenza garantita. Numero massimo di partecipanti: 10

La quota comprende:
- Volo internazionale di linea Air Namibia in classe economy. Partenza di base da Milano e Roma. Possibilità di partire da altre città italiane, salvo verifica eventuali costi aggiuntivi e disponibilità
- Tasse aeroportuali
- Tutti i transfer aeroporto/hotel/aeroporto

- Voli interni Maun - Moremi - Maun
- Tutti i trasferimenti interni in minibus privati con autista parlante inglese

- Pernottamenti in campi e alberghi, come specificato nel programma
- Trattamento di pensione completa eccetto i pranzi dei giorni 13,14 e le cene dei giorni 13,14
- Visite e ingressi come specificato nel programma
- Escursioni come specificato nel programma
- Attività organizzate dai lodge
- Guide esperte locali in lingua inglese durante tutto il tour
- Assicurazione medica e bagaglio

 

La quota non comprende:
- Visto consolare d’ingresso per lo Zimbabwe (circa 50 USD a persona da pagare in loco)

- Accompagnatore dall'Italia

- Assistenza in aeroporto alla partenza
- Pasti non specificati nel programma
- Bevande, mance, e spese personali di ogni genere
- Tutto quanto non espressamente indicato nel programma

Contratto e Assicurazioni

1) Il contratto che usa Azonzo Travel è quello approvato da Assotravel, Assoviaggi, Astoi e Fiavet
Prima di firmare il contratto, leggi le condizioni contrattuali
Scarica il pdf

In merito al punto 10 delle condizioni contrattuali (RECESSO DEL CONSUMATORE), si precisa che l'importo della penale in caso di cancellazione ammonta al:
15% del costo del viaggio se la cancellazione avviene fino a 46 giorni prima della partenza
25% del costo del viaggio se la cancellazione avviene da 45 a 30 giorni prima della partenza
40% del costo del viaggio se la cancellazione avviene da 29 a 15 giorni prima della partenza
60% del costo del viaggio se la cancellazione avviene da 14 a 7 giorni prima della partenza
100% del costo del viaggio se la cancellazione avviene da 6 a 0 giorni prima della partenza
e che le suddette condizioni sono sempre valide a meno che non siano specificate diversamente nel programma di viaggio proposto.

2) Azonzo Travel include sempre gratuitamente, in tutti i suoi viaggi, la Polizza "Garanzia diritti del passeggero"
Scarica il pdf con le condizioni dettagliate della Polizza "Garanzia diritti del passeggero"

3) Tutti i clienti che acquistano un viaggio, che sia un viaggio fatto su misura o un viaggio speciale pronto, hanno l'obbligo di assicurarsi, comprando almeno la Polizza "Medico Bagaglio" Intermundial Multiassistenza Plus senza Annullamento
Scarica il pdf con le condizioni
Scarica il pdf con i costi

4) Chi lo desidera può acquistare anche la "Polizza Annullamento Viaggio" Intermundial Multiassistenza Plus con Annullamento
Scarica il pdf con le condizioni "Annullamento fino a un massimale di 2.000 euro a persona"
Scarica il pdf con i costi "Annullamento fino a un massimale di 2.000 euro a persona"
Scarica il pdf con le condizioni "Integrazione Annullamento" fino a ulteriori aggiuntivi 6.000 euro a persona"
Scarica il pdf con i costi "Integrazione Annullamento" fino a ulteriori aggiuntivi 6.000 euro a persona"

Chiedi Informazioni

+39 02 3651 3294
invia

parlano di noi

Testate giornalistiche

PARTI CON NOI!
CONTATTACI SUBITO
PER INFORMAZIONI

mappa itinerario


Visualizza Azonzo in Namibia e Botswana 2010 in una mappa di dimensioni maggiori

destinazioni

sezione approfondimenti