Header Background
2004 - 2018 in viaggio da 14 anni

Pakistan – Il festival d’estate del popolo Kalash, fra le montagne dell’Hindu Kush


Un viaggio per ammirare gli spettacolari scenari offerti da questo Paese

Proponiamo un viaggio in Pakistan per scoprire i suoi paesaggi suggestivi caratterizzati da valli montane, alti picchi e fiumi cristallini. Si ha inoltre la possibilità di avvicinarsi alla popolazione tribale dei Kalash, dagli abiti colorati e sgargianti.

su richiesta


Programma

Giorno  1 
Italia – Islamabad

Partenza dall’Italia, pernottamento a bordo.

Giorno  2 
Islamabad

Arrivo a Islamabad, accoglienza e successivo trasferimento in hotel. Tempo per riposarsi e successiva visita del centro storico della città con la Moschea di Faisal, la più grande del Paese e il Lok Virsa Heritage Museum, museo etnografico che mostra la storia e le tradizioni delle popolazioni locali attraverso costumi, gioielli, oggetti in legno etc. Pranzo durante l’escursione. Cena e pernottamento.

Giorno  3 
Islamabad – Naran 

Prima colazione e successiva partenza in direzione della Kaghan Valley, caratterizzata da laghi alpini, pendii verdeggianti e torrenti di montagna. Qui scorre il fiume Kunhar, sulle cui rive si affacciano le località di Balakot, Paras, Mahandari, Kaghan e Naran. Pranzo durante l’escursione. Arrivo a Naran e sistemazione in hotel, cena e pernottamento. 

Giorno  4 
Naran – Fairy Meadows

Prima colazione e successiva partenza per esplorare la vallata. Oltrepassato il Babusa Pass, si continua a bordo di una fuoristrada fino ad arrivare al punto in cui inizia il sentiero per arrivare a Fairy Meadows. Dopo una camminata si giunge in hotel, tempo a disposizione per ammirare la spettacolare vista sul Nanga Parbat. Cena e pernottamento.
 
Giorno  5 
Fairy Meadows

Prima colazione e giornata dedicata a delle passeggiate, ammirando questo magnifico panorama. Pasti in hotel, pernottamento.

Giorno  6 
Fairy Meadows – Rama Lake 

Prima colazione e successiva partenza in direzione del Rama Lake. Durante il tragitto si ha modo di attraversare il famoso fiume Indo, che nasce delle montagne del Tibet e che si tratta del più lungo corso d’acqua del Pakistan. Sistemazione in hotel, vicino al lago Rama. Cena e pernottamento.

Giorno  7
Rama Lake – Altipiano di Deosai – Skardu 

Prima colazione e mattinata dedicate ad una passeggiata lungo le rive del lago Rama, situato nella Valle di Astore. Successiva partenza alla volta di Skardu, attraversando il bellissimo Altipiano di Deosai, il secondo al mondo per altitudine (4115 mslm). Arrivo a Skardu, punto di accesso per la catena del Karakorum. Cena e pernottamento in hotel.

Giorno  8
Skardu – Khaplu

Prima colazione e mattinata dedicata alla visita della cittadina. Successiva partenza alla volta di Khaplu, con il suo famoso forte. All’arrivo sistemazione in hotel, cena e pernottamento.

Giorno  9
Khaplu - Hushe Valley – Khaplu

Prima colazione e giornata interamente dedicata alla visita della valle di Hushe. Al termine della visita rientro in hotel, cena e pernottamento.

Giorno  10
Khaplu – Skardu – Gilgit

Prima colazione al mattino presto e successiva partenza per un’emozionante ed impegnativa giornata per raggiungere Gilgit. Lungo il tragitto si ha modo di ammirare fra le più straordinarie montagne del mondo. Arrivo a Gilgit, capitale del Gilgit-Baltistan e uno dei principali punti di partenza per i trekking del Karakorum e del'Himalaya. All’arrivo sistemazione in hotel, cena e pernottamento.

Giorno  11
Gilgit – Hunza

Prima colazione e mattinata dedicata al relax e ad ammirare i meravigliosi panorami che offre questa città di frontiera. Successiva partenza alla volta della Hunza Valley, creata dalla scorrere dell’omonimo fiume e caratterizzata da una straordinaria bellezza. All’arrivo sistemazione in hotel, cena e pernottamento.

Giorno  12
Hunza – lago Attabad – Hunza

Prima colazione e giornata dedicate alla visita del lago Attabad, o lago Gojal, situato nella valle di Gojal e creatosi nel 2010 a seguito di una frana. Rientro in hotel, cena e pernottamento.

Giorno  13
Hunza

Prima colazione e giornata dedicata ad attività a proprio piacimento e al relax. Qui è possibile effettuare numerose passeggiate nella natura. Cena e pernottamento.

Giorno  14
Hunza – Phander

Prima colazione e successiva partenza per raggiungere Phander, con il suo omonimo lago. Lungo il tragitto si ha modo di passare per Gilgit. All’arrivo sistemazione in hotel, cena e pernottamento.

Giorno  15
Phander – Mastuj

Prima colazione e successiva partenza alla volta del passo di Shandur, dove si sosta per un pranzo pic nic e per ammirare il panorama circostante. Successivo proseguimento per raggiungere Mastuj. All’arrivo sistemazione in hotel, cena e pernottamento.

Giorno  16
Mastuj – Chitral 

Prima colazione e successiva partenza in direzione di Chitral, attraversando panorami suggestivi e avvicinandosi al corridoio del Vacan: una stretta striscia di territorio afgano nella provincia del Badakhshan. Arrivo a Chitral, capitale dell’omonimo distretto situata ai piedi del Tirich Mir, la più alta vetta dell'Hindu Kush. Sistemazione in hotel, cena e pernottamento.

Giorno  17
Chitral – Kalash Valley (Uchaw)

Prima colazione e successiva partenza per raggiungere la Kalash valley. Qui vive la popolazione dei Kafir : sembra che essa discenda dall'esercito di Alessandro Magno, arrivato dalla Grecia per governare la strada che conduceva dalla Valle del Panjshir a nord di Kabul, fino alle valli di Swat e Chitral, in una terra remota conosciuta come il Kafiristan, ovvero la Terra dei miscredenti. I Kafir sono una tra le più piccole e combattive popolazioni della terra in quanto, isolati all’interno di una valle nascosta dell’Hindu Kush, non sono mai stati islamizzati e per questo si autoproclamano Kalash (uomini liberi). La loro religione politeista consiste nella venerazione di un gran numero di divinità ancestrali a cui dedicano numerosi festival animati da musiche, danze, vino e sacrifici di animali. Arrivo nella località di Uchaw, sistemazione in guesthouse molto semplice.

Giorno  18
Kalash Valley (Uchaw)

Prima colazione e giornata dedicata al Festival d’estate che si svolge a Uchaw, nel mese di agosto. Durante questa giornata si ha modo di entrare in contatto con i Kalash, le cui donne indossano colorati copricapi di lana decorati con conchiglie, bottoni e campanelle, mentre intorno al collo sfoggiano voluminose collane fatte di perline colorate. Cena e pernottamento.

Giorno  19
Kalash Valley – Ayun - Chitral 

Prima colazione e successiva partenza per rientrare a Chitral. Lungo il tragitto si effettua una sosta a Ayun, per visitare il suo forte. Arrivo a Chitral, sistemazione in hotel, cena e pernottamento.

Giorno  20
Chitral – Taxila
 
Prima colazione al mattino presto e successiva partenza per una lunga giornata di trasferimento alla volta di Taxila. Questa località è nota per la presenza di un sito archeologico protetto dall’Unesco. All’arrivo sistemazione in hotel, cena e pernottamento.

Giorno  21
Taxila – Islamabad 

Prima colazione e successiva visita di Taxila prima di ripartire per rientrare a Islamabad. All’arrivo tempo a disposizione per attività a proprio piacimento. Cena e pernottamento.

Giorno  22
Islamabad – rientro in Italia

Prima colazione e successivo trasferimento in aeroporto per imbarcarsi sul volo di rientro in Italia. 


Calendario viaggi di gruppo

Quando vuoi partire?

CERCA

Azonzo Travel a Uno Mattina

Fabio Chisari, Founder & C.E.O. di Azonzo Travel, parla in RAI, a UNO MATTINA, dei viaggi per l'estate 2016 - 22/06/2016.



Parlano di noi

Testate giornalistiche
Testate giornalistiche
Testate giornalistiche
Testate giornalistiche
Testate giornalistiche
Testate giornalistiche
Testate giornalistiche
Testate giornalistiche
Testate giornalistiche

Destinazioni


APPROFONDIMENTI