Header Background
2004 - 2018 in viaggio da 14 anni

Pakistan – Trekking al campo Concordia, per ammirare la vetta del K2


Un viaggio per chi ama la montagna e il trekking

Proponiamo un viaggio in Pakistan per gli amanti del trekking, che permette di ammirare gli alti picchi della catena del Karakarum ed arrivare, per chi lo desidera, fino al campo base del K2. Un trekking per cui è necessario avere una buona forma fisica e un ottimo spirito di adattamento.

su richiesta

Ti piace questo programma o lo vuoi personalizzare?.
Chiedici un viaggio su misura!

chiedi informazioni

Programma


Giorno  1 
Italia – Islamabad

Partenza dall’Italia, pernottamento a bordo.

Giorno 2 
Islamabad

Arrivo a Islamabad, accoglienza e successivo trasferimento in hotel. Tempo per riposarsi e successiva visita del centro storico della città con la Moschea di Faisal, la più grande del Paese e il Lok Virsa Heritage Museum, museo etnografico che mostra la storia e le tradizioni delle popolazioni locali attraverso costumi, gioielli, oggetti in legno etc. Pranzo durante l’escursione. In serata si raggiunge il villaggio di Saidpur per la cena. Rientro in hotel, pernottamento.

Giorno 3 
Islamabad – Skardu

Prima colazione e successivo trasferimento in aeroporto per imbarcarsi sul volo per Skardu (2500m). Durante il volo si ha modo di osservare la catena montuosa del Karakorum. Skardu è il punto di partenza per numerosi trekking che scalare le alte montagne del Karakorum, catena situata a nord-ovest dell'Himalaya. All’arrivo sistemazione in hotel e pomeriggio dedicato alla visita del museo del K2. Pranzo durante l’escursione. Cena e pernottamento. (Nel caso il volo venisse cancellato per motivi meteorologico si raggiungerà Skardu via terra, con pernottamento intermedio a Naran). 

Giorno 4
Skardu 

Prima colazione e giornata dedicata alla visita della città e di una fattoria situata lungo le rive del fiume Indo. Pranzo durante l’escursione. Rientro in hotel, cena e pernottamento.

Giorno 5
Skardu – Askole

Prima colazione e successiva partenza in 4x4 in direzione di Askhole (3000m), addentrandosi nel cuore delle montagne. Lungo il tragitto si ha modo di ammirare la Braldu Gorge con i suoi panorami mozzafiato. Pranzo durante il tragitto. Arrivo a Askole, sistemazione in campo, cena e pernottamento in tenda. 

Giorno 6
Askole – Korofong

Prima colazione e successivo inizio del trekking in direzione di Korofong (3100m), della durata di circa 4/6 ore. Durante il tragitto si passa accanto al Biafo Glacier. Arrivo al campo, sistemazione e pranzo. Pranzo durante il tragitto. Pomeriggio dedicato al relax lungo le rive del fiume oppure per effettuare brevi passeggiate. Cena e pernottamento in campo.

Giorno 7
Korofong - Bardumal 

Prima colazione e continuazione del trekking seguendo il corso del fiume Braldu, per raggiungere il campo di Bardumal. Si tratta di una giornata impegnativa che prevede un trekking di circa 8 ore che prevede l’attraversamento, tramite un ponte, del fiume Domurda. Il trekking odierno vede anche la presenza di alcuni sentieri rocciosi. Pranzo durante il tragitto. Arrivo al campo, sistemazione, cena e pernottamento.

Giorno 8
Bardumal - Skambong Scok – Paiyu

Prima colazione e successiva partenza del trekking in direzione di Paiyu (3400m) della durata di circa 4 ore. Durante il cammino si inizia a scorgere l’imponente ghiacciaio Baltoro e le Torri di Trango. All’arrivo sistemazione in campo, da cui si ha una bellissima vista panoramica sulla valle circostante. Pranzo durante il tragitto. Cena e pernottamento in campo.

Giorno 9
Paiyu

Prima colazione e giornata dedicata al relax e ad acclimatarsi. Pasti e pernottamento al campo.

Giorno 10
Paiyu – Khoburse

Prima colazione e successiva partenza del trekking. Dopo circa novanta minuti di camminata si raggiungere in Baltoro Glacier, dove inizia il trekking più impegnativo. La giornata, seppur molto difficile, permette di avere una vista mozzafiato sul ghiacciaio e il Paiyu Peak. Si ha modo di attraversare morene rocciose e qualche torrente fino a raggiungere il campo di Khoburse, dove si ha una vista spettacolare sulle catene montuose circostanti. Sistemazione in campo, cena e pernottamento.

Giorno 11
Khoburse – Urdukas

Prima colazione e successiva partenza per un trekking di circa 4 ore attraverso morene rocciose. Lungo il tragitto si inizia a scorgere il Broad Peak e il Gasherbrum. Pranzo durante il tragitto. Arrivo al campo di Urdukas (4050m), tempo per riposarsi. Cena e pernottamento. 

Giorno 12
Urdukas –Goro I - Goro II

Prima colazione e successiva partenza per una lunga e impegnativa giornata di trekking di circa 8 ore. Dopo un sali e scendi attraverso il ghiacciaio Baltoro, si raggiunge il Goro I per pranzo. Qui si ha modo di ammirare un panorama mozzafiato sulle montagne circostanti. Successivo proseguimento in direzione di Goro II, durante il tragitto si ha modo di scorgere il Masherbrum sul lato destro e il Gasherbrum IV proprio di fronte. Arrivo al campo molto freddo di Goro II, da cui si ha una bella vista sulla Muztagh Tower. Cena e pernottamento al campo. 

Giorno 13
Goro II – Concordia
 
Prima colazione e successiva partenza per un trekking di circa 4/6 ore in direzione del Circo Concordia (4600m), anche denominato come il “Throne Room of the Mountain Gods”. Durante il tragitto ha modo di ammirare il K2 che, con i suoi 8.609,02 metri di altitudine è la seconda montagna più alta della Terra dopo l'Everest. Pranzo durante il tragitto. Arrivo al campo, cena e pernottamento.

Giorni 14/15
Concordia

Prima colazione e giornate al campo Concordia che possono essere dedicate a diverse attività. Chi lo desidera può raggiungere il K2 Base camp effettuando un lungo trekking di circa 20 miglia andata e ritorno, della durata circa di circa 8 ore. In alternativa si può raggiungere il Broad Peak Base Camp; il Vigne Glacier oppure Chogolisa da cui si ha una vista panoramica sul K2. Pranzo e cena al campo.

Giorno 16
Concordia – Urdukas

Prima colazione e successiva partenza per rientrare al campo di Urdukas, effettuando un trekking di circa 8/9 ore. Pranzo durante il tragitto, cena e pernottamento al campo.

Giorno 17
Urdukas – Paiyu 

Prima colazione e successiva partenza per il campo di Paiyu, dove si ritrova l’acqua corrente. Il trekking dura circa 6/7 ore. Pranzo durante il tragitto. Cena e pernottamento al campo.

Giorno 18
Paiyu – Jhola 

Prima colazione e giornata interamente dedicata ad un trekking della durata di circa 7/8 ore. Si ha modo di attraversare le morene del Baltoro e i campi di Bardumal, lungo le rive del fiume Biaho. Arrivo al campo Jhola (3100m), cena e pernottamento.

Giorno 19
Jhola – Askole

Prima colazione e successivo rientro ad Askole, con un trekking di circa 3 ore. All’arrivo al campo, pranzo e tempo a disposizione. Cena e pernottamento. 

Giorno 20
Askole – Shigar 

Prima colazione e successiva partenza a bordo di un fuoristrada alla volta di Shigar. All’arrivo sistemazione in hotel e tempo  a disposizione per il riposo dopo queste giornate intense di trekking. Cena e pernottamento. 

Giorno 21
Shigar – Skardu – Islamabad
 
Prima colazione e successivo trasferimento all’aeroporto di Skardu per imbarcarsi sul volo di rientro a Islamabad. All’arrivo alla capitale, trasferimento in hotel, cena e pernottamento. (Nel caso il volo venisse cancellato per condizioni atmosferiche sfavorevoli, il rientro a Islamabad avverrà via terra, con una pernottamento intermedio lungo il tragitto). 

Giorno 22
Islamabad

Prima colazione e giornata dedicata al termine delle visite della capitale (o al rientro via terra a Islamabad, nel caso il volo del giorno precedente fosse stato cancellato). Cena e pernottamento. 

Giorno 23
Islamabad – rientro in Italia

Prima colazione e successivo trasferimento in aeroporto per imbarcarsi sul volo di rientro in Italia.

Chiedi Informazioni

+39 02 3651 3294
invia

parlano di noi

Testate giornalistiche

PARTI CON NOI!
CONTATTACI SUBITO
PER INFORMAZIONI

destinazioni

sezione approfondimenti