Header Background
2004 - 2017 in viaggio da 13 anni

Azonzo in Perù e Bolivia

Attenzione il viaggio che stai visualizzando non è piú disponibile. Ti preghiamo di contattarci per eventuali informazioni, per un viaggio su misura, oppure di verificare tutti i viaggi speciali pronti attualmente in programmazione.


Un tour per gli amanti del sudamerica

12 agosto - 1 settembre 2007

Proponiamo una traversata per scoprire le ande peruviane e boliviane visitando il Salar de Uyuni, il lago Titicaca, Machu Picchu, Lima e la bellissima Buenos Aires.

chiedi informazioni

Descrizione


Attraverso sconfinate vallate, per scoprire le leggendarie miniere di Potosi e ammirare il grande altopiano boliviano dove in sequenza si estendono a perdita d´occhio il Salar de Uyuni (il deserto di sale più grande del mondo), il lago Uru Uru, la capitale La Paz e, al confine con il Perù, il grande lago Titicaca sacro degli Incas. Si prosegue poi lungo piste desertiche fino alle porte dell´antica capitale del Tawantinsuyo, la splendida città di Cusco, seguendo la strada che gli antichi Incas percorsero quasi 10 secoli fa. Per visitare Machu Picchu, la città perduta degli Incas, attraversare la regione di Apurimac, il cuore ancora inesplorato delle Ande, e scendere vertiginosamente lungo il versante occidentale della cordigliera, fino al grande deserto costiero. Infine si sorvolano le linee di Nazca, si visitano la Riserva di Paracas e le isole Ballestas. Prima di rientrare in Italia si visita Buenos Aires, la bellissima capitale argentina che sorge sulle sponde del Rio del Plata e del Riachuelo.


Programma

Giorno 1: Domenica 12 agosto
Italia – Buenos Aires

Imbarco sul volo diretto a Buenos Aires. Cena e pernottamento a bordo.


Giorno 2: Lunedì 13 agosto
Buenos Aires – Santa Cruz

Arrivo a Buenos Aires nel primo pomeriggio e successivo imbarco per il volo in coincidenza per Santa Cruz, città dell´oriente boliviano situata a 437 metri di altitudine. Nel punto in cui le vallate andine digradano verso le pianure "Llanos de Chiquitos". Arrivo, accoglienza e sistemazione in hotel. Pomeriggio a disposizione. Pernottamento in hotel.


Giorno 3: Martedì 14 agosto
Santa Cruz – Sucre

Prima colazione in hotel. Trasferimento all´aeroporto al mattino presto e partenza con il volo per Sucre (35 minuti) capitale costituzionale della Bolivia e centro culturale fra i più importanti dell´America Latina. Arrivo, accoglienza e trasferimento in hotel. Nel pomeriggio visita della città. Situata a 2.790 metri di altitudine, ai piedi della cordigliera, Sucre conserva intatto il fascino del suo centro storico coloniale con i suntuosi palazzi della nobiltà spagnola e le antiche chiese barocche dagli interni decorati in oro, argento e alabastro. Rientro in hotel. Cena in ristorante. Pernottamento in hotel.


Giorno 4: Mercoledì 15 agosto
Sucre – Potosi

Prima colazione in hotel. Si percorrono poi maestose vallate e sconfinati altopiani dove i campi coltivati disegnano fantastiche scacchiere cromatiche (164 Km: 2 ore e mezza) per arrivare a Potosi, antico centro minerario della Bolivia situato a 3.970 metri di altitudine ai piedi del Cerro Rico. Visita della città e della miniera cooperativa. Fondata dagli spagnoli nel 1545 in seguito alla scoperta dei ricchi giacimenti di argento. Potosi conserva ricche testimonianze del suo passato nell´architettura delle case, nelle eleganti chiese, nel magnifico palazzo della Real Casa de la Moneda. Sistemazione in hotel. Cena e pernottamento in hotel.


Giorno 5: Giovedì 16 agosto
Potosi – Pulacayo – Uyuni

Prima colazione in hotel. In mattinata si parte in direzione ovest per addentrarsi in uno dei territori più isolati e selvaggi della Bolivia. Si attraversano vallate sperdute dove la natura si è sbizzarrita a tingere l´ambiente di colori forti e insoliti. I pochi villaggi che si incontrano sono essenzialmente costruiti in mattoni di terra cruda. La traversata prosegue attraverso piccole vallate dove pascolano branchi di alpaca e lama, circondate da pareti di roccia granitica dalle tonalità grigie e rosa. Nel primo pomeriggio si visita la miniera di Pulacayo, un tempo feudo dei signori dello stagno, per poi ammirare l´immensità dell´altopiano boliviano che comprende il più grande deserto salato del mondo, il Salar de Uyuni. Pranzo al sacco, cena e pernottamento in hotel.


Giorno 6: Venerdì 17 agosto
Uyuni – Oruro

Prima colazione in hotel. Partenza da Uyuni al mattino presto sostando a Colchani presso i laboratori artigianali dei "salineros". Con un percorso nel deserto di sale si raggiunge l´Isola Incahuasi o "Lomo Pescado", una formazione rocciosa rivestita di giganteschi cactus a candelabro, la cui crescita non supera i 5/7 mm all´anno. Si prosegue quindi sino alle falde del vulcano Tunupa, lungo il trasferimento si ammira lo spettacolo maestoso del Salar de Uyuni. Proseguimento in direzione nord fino allo splendido lago Uru Uru, famoso anche come "lago del miracolo", dove si possono ammirare i famosi fenicotteri rosa che popolano quei luoghi. Si giunge infine alla cittadina di Oruro. Pranzo al sacco, cena e pernottamento in hotel.


Giorno 7: Sabato 18 agosto
Oruro – La Paz

Prima colazione in hotel. Partenza in direzione di La Paz lungo una strada recentemente asfaltata attraverso l´altopiano boliviano. In tarda mattinata arrivo a La Paz, la più pittoresca delle capitali latinoamericane. Sistemazione in hotel. Nel pomeriggio visita della città, la Plaza Murillo, con il palazzo del congresso, la chiesa di San Francisco, il mercato de "los Brujos", dove è possibile scoprire la cultura tradizionale dell´altopiano, e la Valle della Luna. Cena con spettacolo tradizionale folcloristico. Pernottamento in hotel.


Giorno 8: Domenica 19 agosto
La Paz – Tiahuanaco - Desaguadero – Pomata – July – Puno

Prima colazione in hotel. In mattinata partenza in direzione del Perù costeggiando la sponda occidentale del lago Titicaca. Visita del complesso archeologico di Tiahuanaco che si adagia sotto i vasti cieli dell´altipiano, con i suoi enormi blocchi di granito finemente lavorati. Passaggio della frontiera e cambio di veicoli. Proseguimento per Puno. Lungo il tragitto sosta presso i villaggi di July e Pomata, caratteristiche comunità di agricoltori situate lungo le sponde del lago Titicaca, dove si potranno ammirare le rispettive chiese, pregevoli esempi di architettura coloniale ecclesiastica. Nel tardo pomeriggio si raggiunge la cittadina di Puno. Cena e pernottamento in hotel.


Giorno 9: Lunedì 20 agosto
Puno – Escursione sul lago Titicaca

Prima colazione in hotel. Intera giornata dedicata alla visita del lago Titicaca, tuttora considerato sacro dalle popolazioni locali. In mattinata si naviga alla volta dell´isola di Taquile da cui si può apprezzare l´immensa superficie color blu cobalto del lago Titicaca. L´isola è abitata da una comunità di agricoltori e tessitori. Pranzo al sacco. Nel primo pomeriggio si naviga in direzione delle isole degli Uros, le cosiddette "isole galleggianti" oggi abitate da una popolazione di lingua Aymara che nulla ha a che fare con l´etnia Uros, ma che ripropone sistemi di vita caratteristici di questa popolazione ormai scomparsa. Accompagnati dalle luci del tramonto che tinge di rosso le acque del grande lago si fa rientro all´hotel di Puno. Pernottamento in hotel.


Giorno 10: Martedì 21 agosto
Puno – La Raya – Raqchi – Andahuaylillas – Cusco

Prima colazione in hotel. In mattinata partenza per Cusco (386 km: 7 ore). Nel corso della giornata si attraversano aridi e sconfinati altopiani bruciati dal sole dal vento. Sosta sul colle La Raya (4319 m), il punto di massima altezza del viaggio. Si prosegue poi attraverso grandi vallate dominate dai maestosi scenari della cordigliera andina. Pranzo in ristorante. Visita dei resti archeologici del tempio dedicato al dio Viracocha e circa ottanta chilometri più a valle visita della chiesa di Andahuaylillas del XVII secolo, famosa per i suoi affreschi. Proseguimento per la città andina di Cusco dove si arriva nel pomeriggio. Sistemazione in Hotel. Cena in ristorante, pernottamento in hotel.


Giorno 11: Mercoledì 22 agosto
Cusco: visita della Città e delle rovine circostanti

Prima colazione in hotel. In mattinata visita della città andina che fu capitale dell´immenso impero del Tawantinsuyu, oggi considerata la capitale archeologica del sud america, e visita dei siti archeologici posti negli immediati dintorni di Cusco. Ovvero la stupefacente fortezza di Sacsayhuaman, i centri cerimoniali di Tambomachay, Quenco e Puca Pucara. Nel pomeriggio si visitano il centro storico con la Plaza de Armas, contornata di edifici coloniali e dominata dalla maestosa cattedrale, e il tempio di Coricancha o "Tempio del Sole". Rientro in hotel. Cena in ristorante, pernottamento in hotel.


Giorno 12: Giovedi 23 agosto
Cusco – valle sacra degli Incas – Yucai

Prima colazione in hotel. In mattinata escursione alla valle sacra degli Incas solcata dal fiume Urubamba. Visita del villaggio di Pisac le cui rovine, circondate da poderosi terrazzamenti, sono considerate uno degli esempi più pregevoli dell´architettura incaica. Nella piazza del villaggio ogni giorno si tiene un pittoresco mercato. Proseguimento lungo la valle sacra degli Incas fino al paese di Ollantaytambo,sovrastato dalla maestosa fortezza la cui costruzione fu interrotta a causa dell´arrivo dei conquistadores spagnoli. Sistemazione in hotel. Cena e pernottamento in hotel.


Giorno 13: Venerdi 24 agosto
Yucai – Aguas Calientes – Machu Picchu – Cusco

Prima colazione in hotel. Trasferimento alla stazione ferroviaria di Ollantaytambo e partenza con il treno delle Ande che conduce a Machu Picchu. Il percorso della durata di un´ora e mezza, si snoda dapprima lungo la valle sacra degli Incas per poi fare ingresso nell´ambiente selvaggio dell´alta valle del fiume Urubamba tra gole spettacolari rivestite di fitta vegetazione. Arrivo ad Aguas Calientes e proseguimento in minibus, per una decina di chilometri, sino alla spettacolare cittadella di Machu Picchu (2400 m), dichiarata dall´UNESCO Patrimonio dell´Umanità. Visita dei resti del complesso archeologico. Nel pomeriggio rientro alla stazione di Aguas Calientes e proseguimento in treno per Ollantaytambo. Arrivo e trasferimento privato a Cusco. Cena in ristorante. Pernottamento in hotel.


Giorno 14: Sabato 25 agosto
Cusco

Prima colazione in hotel. Giornata libera a disposizione. Pernottamento in hotel.


Giorno 15: Domenica 26 agosto
Cusco – Abancay

Prima colazione in hotel. In mattinata si parte in direzione della regione di Apurimac, una delle zone più impervie del Perù, scarsamente collegata al resto del paese e, per questo motivo, rimasta particolarmente isolata e incontaminata. La strada si inerpica attraverso maestose vallate coltivate a grano, mais e patate da piccole comunità di indigeni Quechua. Lungo il cammino si visita l´oracolo di Sawite costruito dagli Incas poco prima dell´arrivo degli spagnoli a testimonianza della grandezza e della complessità del Tawantinsuyu, l´impero Inca. Arrivo alla tranquilla cittadina di Abancay. Resto del pomeriggio a disposizione. Cena e pernottamento in hotel.


Giorno 16: Lunedi 27 agosto
Abancay – Challuanca – Puquio – Nazca

Prima colazione in hotel. Intera giornata di trasferimento attraverso le grandi vallate delle Ande centrali lungo paesaggi solitari e struggenti, dapprima seguendo il corso del fiume Apurimac per raggiungere poi altopiani a 4.000 metri di altezza dove mandrie di cavalli selvaggi, alpaca e lama pascolano in libertà. Piccole comunità di pastori Quechua popolano queste lande selvagge e desolate. Superata la comunità di Puquio si raggiunge la Riserva Naturale di Pampa Galera dove vive la più grande concentrazione di vicunas (vigogne) del Perù. Con un po´ di fortuna sarà possibile avvistare branchi di questi graziosi camelidi, tuttora non addomesticati. Proseguimento per Nazca lungo una strada che scende per il versante occidentale delle Ande per quasi 3.000 metri di dislivello. Il tramonto sulla deserto di Nazca e sulla pampa di San Jose accompagna questo fantastico trasferimento. Cena e pernottamento in hotel.


Giorno 17: Martedi 28 agosto
Nazca - Paracas

Prima colazione in hotel. In mattinata si effettua il sorvolo delle linee di Nazca con piccoli aeroplani monomotore, l´unico mezzo che consente di apprezzare questi disegni, considerati ad oggi uno dei più grandi misteri dell´antico Perù. Al termine del sorvolo partenza in direzione nord seguendo la panamericana fino alla cittadina di Ica, dove si visita il Museo Regionale al cui interno sono esposti preziosi tessuti risalenti alle culture Nazca e Paracas. Si prosegue poi per la Riserva di Paracas, un´ampia porzione di deserto battuta dal vento e dalle onde dell´oceano pacifico, caratterizzata da ripide falesie di roccia arenaria a picco sul mare e forti contrasti cromatici tra il giallo ocra della roccia e il blu cobalto dell´oceano. Arrivo al villaggio di Paracas e sistemazione in hotel. Cena e pernottamento in hotel.


Giorno 18: Mercoledi 29 agosto
Paracas – isole Ballestas - Lima

Prima colazione in hotel. In mattinata si compie un´escursione in barca alle isole Ballestas che ospitano una immensa colonia di animali della fauna antartica, quali leoni marini, foche, pinguini di Humboldt, oltre a magliaia di uccelli di diverse specie. Lungo la navigazione è possibile osservare il famoso Candelabro, un´incisione di quasi 100 metri di altezza scolpita in una falesia che si getta a picco nel mare. Al termine della navigazione si rientra a Paracas. Tempo libero a disposizione. Nel primo pomeriggio proseguimento lungo la panamericana, attraverso scenari desertici, per raggiungere la capitale Lima dove termina la grande traversata iniziata quasi 3.000 km a sud dalla città boliviana di Sucre. Pernottamento in hotel.


Giorno 19: 30 agosto
Lima - Buenos Aires

Prima colazione in hotel. Mattinata dedicata alla visita della città di Lima, il cui centro storico é stato recentemente valorizzato e recuperato per le importanti testimonianze architettoniche ed artistiche del suo passato coloniale. Visita della Plaza San Martin, la Plaza de Armas, la Cattedrale, la Chiesa di San Francisco. Proseguimento della giornata con la visita del Museo Larco Herrera, un angolo di arte e di cultura dove riposano più di 10.000 reperti delle più importanti civiltà precolombiane tra cui la sensazionale sala erotica e le maschere di oro e argento dei dignitari Moche. Pomeriggio libero con camere a disposizione in hotel. Cena in hotel e trasferimento in aeroporto per prendere il volo diretto a Buenos Aires. Pernottamento a bordo.


Giorno 20: 31 agosto
Buenos Aires – Italia

Arrivo e trasferimento in hotel. Mattinata dedicata al relax. Nel pomeriggio visita della città di Buenos Aires, la più elegante delle capitali del sud america la cui storia è legata all´immigrazione europea e all´apogeo economico che raggiunse all´inizio del XX secolo grazie all´esportazione di materie prime e di generi alimentari, tanto da essere considerata la Parigi del sudamerica. Si visitano i quartieri Recoleta e Palermo, il centro storico e il quartiere Boca, dove si dice che nacque il tango. In serata trasferimento in aeroporto e partenza per l´Italia.


Giorno 21: 1 settembre
Arrivo in Italia

Voli interni previsti durante il programma: Santa Cruz/Sucre

Una sola data di partenza: 12 agosto 2007 (Partenza di base da Milano. Possibilità di partire da altre città italiane).

Prezzi


Quota: euro 3.990,00 a persona in camera doppia
Supplemento sistemazione camera singola: euro 510,00
Modalità di pagamento: 30% alla prenotazione e saldo 30 gg. prima della partenza


La quota comprende:

- Volo internazionale di linea. Partenza di base da Milano. Possibilità di partire da altre città italiane.
- Volo interno in Bolivia
- Tutti i transfer aeroporto/hotel/aeroporto
- Tutti i trasferimenti con mezzi di trasporto privati ed autista
- Pernottamenti in alberghi 3* / 4*
- Pasti come specificato nel programma
- Ingressi, visite ed escursioni come sopra specificato nel programma
- Assistenza di guide locali parlanti italiano
- Assicurazione medica e bagaglio


La quota non comprende:

- Tasse aeroportuali locali
- Bevande, mance, e spese personali di ogni genere
- Tutto quanto non espressamente indicato nel programma

Contratto e Assicurazioni

1) Il contratto che usa Azonzo Travel è quello approvato da Assotravel, Assoviaggi, Astoi e Fiavet
Prima di firmare il contratto, leggi le condizioni contrattuali
Scarica il pdf

In merito al punto 10 delle condizioni contrattuali (RECESSO DEL CONSUMATORE), si precisa che l'importo della penale in caso di cancellazione ammonta al:
15% del costo del viaggio se la cancellazione avviene fino a 46 giorni prima della partenza
25% del costo del viaggio se la cancellazione avviene da 45 a 30 giorni prima della partenza
40% del costo del viaggio se la cancellazione avviene da 29 a 15 giorni prima della partenza
60% del costo del viaggio se la cancellazione avviene da 14 a 7 giorni prima della partenza
100% del costo del viaggio se la cancellazione avviene da 6 a 0 giorni prima della partenza
e che le suddette condizioni sono sempre valide a meno che non siano specificate diversamente nel programma di viaggio proposto.

2) Azonzo Travel include sempre gratuitamente, in tutti i suoi viaggi, la Polizza "Garanzia diritti del passeggero"
Scarica il pdf con le condizioni dettagliate della Polizza "Garanzia diritti del passeggero"

3) Tutti i clienti che acquistano un viaggio, che sia un viaggio fatto su misura o un viaggio speciale pronto, hanno l'obbligo di assicurarsi, comprando almeno la Polizza "Medico Bagaglio" Intermundial Multiassistenza Plus senza Annullamento
Scarica il pdf con le condizioni
Scarica il pdf con i costi

4) Chi lo desidera può acquistare anche la "Polizza Annullamento Viaggio" Intermundial Multiassistenza Plus con Annullamento
Scarica il pdf con le condizioni "Annullamento fino a un massimale di 2.000 euro a persona"
Scarica il pdf con i costi "Annullamento fino a un massimale di 2.000 euro a persona"
Scarica il pdf con le condizioni "Integrazione Annullamento" fino a ulteriori aggiuntivi 6.000 euro a persona"
Scarica il pdf con i costi "Integrazione Annullamento" fino a ulteriori aggiuntivi 6.000 euro a persona"

Chiedi Informazioni

+39 02 3651 3294
invia

parlano di noi

Testate giornalistiche

PARTI CON NOI!
CONTATTACI SUBITO
PER INFORMAZIONI

destinazioni

sezione approfondimenti