Header Background
2004 - 2017 in viaggio da 13 anni

Azonzo in Argentina e Cile


Attenzione il viaggio che stai visualizzando non è piú disponibile. Ti preghiamo di contattarci per eventuali informazioni, per un viaggio su misura, oppure di verificare tutti i viaggi speciali pronti attualmente in programmazione.


Alla scoperta di territori estremi e desolati

26 dicembre 2009 - 7 gennaio 2010

Proponiamo un itinerario ai confini della terra per ammirare la Penisola di Valdes, Ushuaia, il ghiacciaio Perito Moreno, le Torres del Paine e navigare lo spettacolare Lago Argentino.

richiedi informazioni

Descrizione

Durante questo viaggio si ammirano i ghiacciai più imponenti del mondo, tra cui il Perito Moreno, su cui è possibile fare un breve e facile trekking. Si visita il Parco Nazionale Los Glaciares, che comprende 47 ghiacciai ed è stato dichiarato dall’UNESCO Patrimonio Naturale dell’Umanità e la Penisola Valdes, con i suoi famosi Pinguini di Magellano. Si visita Ushuaia, città circondata da un’incantevole cornice di vette frastagliate che partono dal mare e superano i 1500 metri di altezza. Si compie una emozionante navigazione del Lago Argentino, che consente di ammirare la maestosa bellezza dei ghiacciai Upsala e Spegazzini e si visita il Parco Nazionale Torres del Paine, che prende il nome dall’imponente massiccio che domina il paesaggio, dichiarato dall’UNESCO Riserva della Biosfera. Infine, si visita la città Buenos Aires, una delle più belle e sofisticate città dell’America Latina.

Programma

Giorno 1: Sabato 26 dicembre 2009
Partenza dall’Italia

 

Giorno 2: Domenica 27 dicembre
Arrivo a Buenos Aires

Arrivo all’aeroporto Ezeiza in mattinata, accoglienza e successivo trasferimento privato all’hotel Melià Buenos Aires o similare. Sistemazione e successivo pranzo nel quartiere di Puerto Madero. Nel pomeriggio tour di mezza giornata per scoprire i luoghi più significativi della capitale, quali la Plaza de Mayo, testimonianza di importanti fatti della storia argentina: la cattedrale; il Cabildo e la casa Rosada, sede della Presidenza; la Boca, quartiere degli immigrati italiani e San Telmo con i suoi negozi di antiquariato. Rientro in hotel nel tardo pomeriggio. Cena presso il Querandì accompagnata dal tango show. Pernottamento.

 

Giorno 3: Lunedì 28 dicembre
Buenos Aires – Trelew – Penisola Valdes (Punta Delgada)
Prima colazione e mattinata a disposizione per attività a proprio piacimento e pranzo presso il ristorante La Cobaña. Successivo trasferimento in tempo utile all’aeroporto per imbarcarsi sul volo per Trelew. All’arrivo trasferimento alla fattoria Faro Punta Delgada (l’hotel molto caratteristico, è privo di acqua dolce e l'energia essendo solare viene a mancare dalle ore 23.00 circa) situata nella Penisola Valdes a circa due ore di viaggio. Cena e pernottamento.

 

Giorno 4: Martedì 29 dicembre
Penisola Valdes – San Lorenzo – Penisola Valdes

Prima colazione. Giornata interamente dedicata alla visita della fattoria di San Lorenzo, per vedere da vicino la numerosissima colonia dei famosi Pinguini di Magellano. Pranzo presso la fattoria. Nel pomeriggio rientro a Faro Punta Delgada e resto della giornata a disposizione per attività a proprio piacimento. Cena e pernottamento in hotel.

 

Giorno 5: Mercoledì 30 dicembre
Penisola Valdes – Puerto Madryn – Trelew – Ushuaia
Prima colazione. Mattina libera e successiva partenza per Trelew. Lungo il tragitto visita del villaggio Puerto Piramides e sosta per il pranzo. Nel pomeriggio proseguimento per Puerto Madryn. Visita della città conosciuta come punto d’accesso alla riserva naturale della Penisola Valdès. Continuazione per Gaiman dove i coloni gallesi costruirono la loro prima abitazione nel 1874 e dove vissero in pace convivendo con i tehuelche. Oggi un terzo dei residenti vanta antenati gallesi e le case tipiche cercano di conservare la tradizione del tè. Visita ad una delle case più famose e tempo a disposizione per gustare il tradizionale Tè Gallese. Si prosegue alla volta di Trelew e trasferimento all’aeroporto per imbarcarsi sul volo diretto a Ushuaia, la città più meridionale del mondo e la principale via d’accesso all’Antartide. Arrivo, accoglienza e trasferimento all’hotel Fueguino o similare. Cena e pernottamento.

 

Giorno 6: Giovedì 31 dicembre
Ushuaia: escursione al Parco Nazionale Tierra del Fuego.

Prima colazione in hotel. Partenza per il vicino Parco Nazionale Tierra del Fuego, il primo parco marino dell’Argentina, si estende su una superficie di 63000 ettari. Solo duemila ettari del parco sono aperti al pubblico mentre il resto è stato dichiarato “reserva estricta”. Fra le foreste si trovano coihue, canelo, lenga e foglie decidue e inoltre si ha la possibilità di ammirare bellissimi scenari con picchi innevati, laghi e torrenti sino ad arrivare in una zona dove i primi abitanti, gli Indios Ona, usavano accendere grandi fuochi da cui il nome Terra del fuoco, dato dai primi colonizzatori. Pranzo presso il ristorante Kaupe. Nel pomeriggio breve navigazione nel Canale di Beagle, durante la quale si possono ammirare colonie di leoni marini, varie specie di uccelli acquatici, oltre a osservare l’affascinante panorama del Canale, della città di Ushuaia, della costa e delle isole di questa terra alla “fine del Mondo”. Cena di Capodanno facoltativa, su richiesta, da prenotare prima della partenza. Costo da definire.(La cena è da intendersi un antipasto, un secondo con contorno, frutta secca, torrone, panettone, spumante, diversa quindi dal classico Cenone di Capodanno). Pernottamento in hotel.

 

Giorno 7: Venerdì 1 gennaio 2009
Ushuaia – Calafate
Prima colazione e trasferimento all’aeroporto per imbarcarsi sul volo diretto a Calafate. Arrivo e trasferimento all’hotel Edenia o similare. Successiva escursione in 4X4 per scoprire i paesaggi mozzafiato della Patagonia fino a raggiungere il Balcon del Calafate, dal quale si può godere di una vista panoramica incredibile. Rientro in hotel, cena e pernottamento.

 

Giorno 8: Sabato 2 gennaio
Calafate: navigazione sul Lago Argentino, nel Parco Nazionale Los Glaciares.

Prima colazione e trasferimento a Puerto Banderas per imbarcarsi sulla nave Marpatag. Le migliori ore della giornata verranno trascorse a bordo del “Crucero Leal”. Durante la navigazione è possibile ammirare muraglie più alte di 50 metri, ghiaccio millenario di un azzurro profondo, maestosi iceberg e lunghi tramonti patagonici. Inoltre è possibile ammirare gli spettacolari ghiacciai Upsala Glacier, che misura 60 km di lunghezza, una superficie di 595 km quadrati e una larghezza tra i 5 e i 7 chilometri; il ghiacciaio Spegazzini, che prende il nome dal botanico Carlos Spegazzini, il primo a realizzare studi approfonditi sulla flora di questa regione. Tra tutti i ghiacciai del lago, Spegazzini ha il fronte più alto e non presenta segni di retrocessione. Cena e pernottamento a bordo.

 

Giorno 9: Domenica 3 gennaio
Navigazione sul Lago Argentino - Calafate

Prima colazione, e proseguimento della navigazione sul Lago Argentino durante la quale si ha l’opportunità di ammirare il maestoso Ghiacciaio Perito Moreno situato nel Parco Nazionale Los Glaciares. Il famosissimo parco comprende 47 ghiacciai; i principali sono: Upsala, Spegazzini, Perito Moreno, Onelli e Frías. Questo fantastico paesaggio è stato dichiarato dall’UNESCO nel 1981 Patrimonio Naturale dell’Umanità. Il ghiacciaio Perito Moreno, il più famoso ed affascinante di tutti, ha un fronte di 4000 metri di lunghezza ed é alto 60 metri. Arrivo al Puerto Banderas, sbarco e trasferimento all’hotel Edenia o similare. Resto del pomeriggio libero. Cena e pernottamento.

 

Giorno 10: Lunedì 4 gennaio
Calafate - Torres del Paine (Cile) - Calafate

Prima colazione e partenza al mattino presto in direzione del parco Nazionale Torres del Paine sul lato cileno. Le torri del Paine si elevano quasi verticalmente a più di 2000 metri sopra la steppa della Patagonia e sono spettacolari colonne di granito che dominano il paesaggio di quello che forse è il più bel parco nazionale di tutto il Cile. Pranzo all’Hosteria Lago Grey e successiva continuazione per Calafate. Rientro in serata in hotel, cena e pernottamento.

 

Giorno 11: Martedì 5 gennaio
Calafate: ghiacciaio Perito Moreno (soft trekking facoltativo) – Buenos Aires

Prima colazione e giornata interamente dedicata al famoso Ghiacciaio Perito Moreno. Durante l’escursione vi è la probabilità di vedere enormi pezzi di ghiaccio, che a causa delle numerose fratture che subisce il ghiacciaio, precipitano nel Canal de Los Tempanos. Pranzo presso un ristorante. Nel pomeriggio è possibile effettuare un breve e facile trekking sul ghiacciaio Perito Moreno (da confermare subito, all’atto della prenotazione del viaggio). Il programma del soft trekking facoltativo prevede di raggiungere il ramo sud del Lago Argentino. Poi ci si imbarca su un battello diretto alla sponda opposta per raggiungere, dopo una breve e piacevole camminata nel bosco, il fianco sud del Perito Moreno. Poi calzati dei ramponi da ghiaccio, si percorre per la durata di un paio d’ore la lunga lingua di ghiaccio, accompagnati da guide professioniste, tra spettacolari guglie e crepacci (l’escursione non è pericolosa ne faticosa, e non richiede alcuna esperienza di tipo alpinistico). Chi non partecipa al soft trekking ha tempo libero a disposizione. Nel tardo pomeriggio trasferimento in aeroporto in tempo utile per imbarcarsi sul volo per Buenos Aires. All’arrivo accoglienza e trasferimento al Melià Buenos Aires o similare. Cena presso il ristorante Las Nazarenas situato nei pressi dell’hotel. Pernottamento.

 

Giorno 12: Mercoledì 6 gennaio
Buenos Aires – rientro in Italia

Prima colazione e mattinata a disposizione per attività a proprio piacimento. Successivo trasferimento in aeroporto in tempo utile per imbarcarsi sul volo di rientro in Italia.

 

Giorno 13: Giovedì 7 gennaio
Arrivo in Italia

 

Voli interni previsti: Buenos Aires/Trelew; Trelew/Ushuaia; Ushuaia/Calafate; Calafate/Buenos Aires

Una sola data di partenza: 26 dicembre 2009 (Partenza di base da Milano. Possibilità di partire da altre città italiane salvo verifica eventuali costi aggiuntivi e disponibilità).

Prezzi


Quota: euro 4.600,00 a persona in camera doppia
Supplemento sistemazione camera singola: euro 700,00
Soft trekking facoltativo sul ghiacciaio Perito Moreno: euro 150,00 a persona (Entrance Fee compreso)

Modalità di pagamento: 30% alla prenotazione e saldo 30 gg. prima della partenza
Partenza garantita. Numero massimo di partecipanti: 12. Non è prevista la figura dell’accompagnatore e non viene data assistenza in aeroporto alla partenza.

La quota comprende:
- Voli internazionali di linea Iberia in classe economy. Partenza di base da Milano. Possibilità di partire da altre città italiane salvo verifica eventuali costi aggiuntivi e disponibilità
- Tasse aeroportuali
- Voli interni Aerolineas Argentinas
- Tutti i transfer aeroporto/hotel/aeroporto
- Tutti i trasferimenti interni come da programma con veicoli privati e navigazione sulla motonave Marpatag in condivisione con altre persone
- Sistemazione in camera doppia negli hotel specificati nel programma
- Trattamento di pensione completa durante tutto il tour eccetto la cena di Capodanno che è facoltativa
- Escursioni, visite e ingressi come sopra specificato nel programma
- Guide locali in lingua italiana in Argentina e parlante in inglese in Cile
- Assicurazione medica e bagaglio

 La quota non comprende:
- Escursione opzionale del soft trekking sul ghiacciaio Perito Moreno (costo esplicitato sopra)
- Cenone di Capodanno (costo da definire)
- Bevande, mance, e spese personali di ogni genere
- Tutto quanto non espressamente indicato nel programma

Contratto e Assicurazioni

1) Il contratto che usa Azonzo Travel è quello approvato da Assotravel, Assoviaggi, Astoi e Fiavet
Prima di firmare il contratto, leggi le condizioni contrattuali
Scarica il pdf

In merito al punto 10 delle condizioni contrattuali (RECESSO DEL CONSUMATORE), si precisa che l'importo della penale in caso di cancellazione ammonta al:
15% del costo del viaggio se la cancellazione avviene fino a 46 giorni prima della partenza
25% del costo del viaggio se la cancellazione avviene da 45 a 30 giorni prima della partenza
40% del costo del viaggio se la cancellazione avviene da 29 a 15 giorni prima della partenza
60% del costo del viaggio se la cancellazione avviene da 14 a 7 giorni prima della partenza
100% del costo del viaggio se la cancellazione avviene da 6 a 0 giorni prima della partenza
e che le suddette condizioni sono sempre valide a meno che non siano specificate diversamente nel programma di viaggio proposto.

2) Azonzo Travel include sempre gratuitamente, in tutti i suoi viaggi, la Polizza "Garanzia diritti del passeggero"
Scarica il pdf con le condizioni dettagliate della Polizza "Garanzia diritti del passeggero"

3) Tutti i clienti che acquistano un viaggio, che sia un viaggio fatto su misura o un viaggio speciale pronto, hanno l'obbligo di assicurarsi, comprando almeno la Polizza "Medico Bagaglio" Intermundial Multiassistenza Plus senza Annullamento
Scarica il pdf con le condizioni
Scarica il pdf con i costi

4) Chi lo desidera può acquistare anche la "Polizza Annullamento Viaggio" Intermundial Multiassistenza Plus con Annullamento
Scarica il pdf con le condizioni "Annullamento fino a un massimale di 2.000 euro a persona"
Scarica il pdf con i costi "Annullamento fino a un massimale di 2.000 euro a persona"
Scarica il pdf con le condizioni "Integrazione Annullamento" fino a ulteriori aggiuntivi 6.000 euro a persona"
Scarica il pdf con i costi "Integrazione Annullamento" fino a ulteriori aggiuntivi 6.000 euro a persona"

Richiesta Informazioni

invia

Contattaci

mappa itinerario


Visualizza Azonzo in Argentina e Terra del Fuoco in una mappa di dimensioni maggiori

destinazioni

sezione approfondimenti