Header Background
2004 - 2017 in viaggio da 13 anni

Yemen. Le architetture di Sanaa e la selvaggia Socotra.


Un tour tra architettura e lunghe spiagge

Proponiamo un viaggio alla scoperta della bellissima città di Sanaa che con la sua straordinaria architettura è riconosciuta Patrimonio Mondiale dell’Umanità dall’UNESCO. Da qui si visita il villaggio arroccato di Hababa e la città dai mini grattacieli di Thula. Infine si esplora la selvaggia isola di Socotra, un paradiso naturalistico con piante endemiche e lunghissime spiagge incontaminate.

Prezzo su richiesta

Ti piace questo programma o lo vuoi personalizzare?.
Chiedici un viaggio su misura!

chiedi informazioni

Programma

Giorno 1
Italia – Sanaa
Partenza dall’Italia per Sanaa.

 

Giorno 2
Sanaa
Arrivo a Sanaa al mattino presto, accoglienza e trasferimento in hotel. Tempo per riposarsi e prima colazione. Successiva giornata dedicata alla visita di Sanaa, splendida capitale, il cui centro storico è stato dichiarato Patrimonio dell’Umanità dall’UNESCO. Si visita il museo nazionale, che contiene reperti degli antichi regni di Saba, Marib, Main e Himyar. Si percorre la città vecchia, racchiusa entro le antiche mura. Un intrigo di case a torre monofamiliari, costruite nel tipico stile yemenita: i piani bassi in pietra, i piani alti in mattoni e fango; decorate con motivi ornamentali in marmo e gesso, dalle finestre in alabastro e vetro colorato. Innumerevoli minareti si innalzano sopra i tetti delle case. Pranzo in ristorante locale. Ci si immerge poi nel grande suq che, dalla porta di Bab al Yemen, si estende fino alla magnifica, inaccessibile, Grande Moschea, la cui costruzione iniziò durante la vita del Profeta Maometto. Infine si termina con il quartiere di Al Qa’a. Cena e pernottamento in hotel.

 

Giorno 3
Sanaa – Hababa – Shibam – Sanaa
Prima colazione e escursione di un’intera giornata a Hababa, piccolo villaggio di montagna, con la sua grande cisterna per la raccolta dell’acqua. Successiva visita di Thula, città dai mini grattacieli in pietra a secco. Molto interessante l'architettura, le splendide vasche per l'acqua, i vetri di alabastro. A pochi chilometri si trova Hababa, la città dove le alte case in pietra attorniano e si rispecchiano in una grandiosa cisterna per l'acqua. Attraverso una spettacolare strada si arriva a Kowakaban, città fortezza che domina Shibam e le montagne circostanti. Rientro a Sanaa nel tardo pomeriggio, cena e pernottamento.

 

Giorno 4
Sanaa – Hadiboo (Socotra)
Prima colazione e successivo trasferimento all’aeroporto  per imbarcarsi sul volo per Socotra delle ore 13.00. L'arcipelago è composto dall'isola principale di Socotra (3.625 km²), tre isole minori; Abd Al Kuri, Samha, Darsa e alcuni scogli disabitati. L'isola principale è costituita da una piccola piana costiera, altipiani calcarei di tipo carsico e i monti Haghier che arrivano ai 1.525 metri di altezza. Ha un'estensione da nord a sud di circa 30-35 km e da est a ovest di 130 km. Socotra è un santuario naturale: conserva una flora unica che comprende incenso, dracena cinnabari (l’albero del drago), aloe, adenium obesum e moltissime piante rare oltre a numerose specie di uccelli. Una natura selvaggia e incontaminata, spiagge di sabbia bianchissima, un mare cristallino.  All’arrivo accoglienza e trasferimento a Hadiboo in hotel. Successivo proseguimento verso la spiaggia di Dilisha e visita al wadi Ayhaft. Cena e pernottamento in hotel.

 

Giorno 5
Hadiboo – Qalansia
Prima colazione e successiva partenza in direzione della magnifica spiaggia di Qalansia con le sue estese lingue di sabbia bianca. Successiva escursione in barca al capo di Ras Shau'ab. La vita marina di Socotra comprende 253 specie di coralli, 730 specie di pesci, 300 di granchi,aragoste e gamberi. E’ facile avvistare branchi di delfini e stormi di cormorani. Falesie a strapiombo sul mare, grotte e anfratti, dove il mare assume le più svariate sfumature di verde. Pranzo e cena in tenda a Qalansia, pernottamento.

 

Giorno 6
Qalansia – Dirhur
Prima colazione e si parte alla scoperta dell’isola nella zona di Dixam caratterizzata dall’albero del drago. Si prosegue per Dirhur, con una sosta alla montagna di Fermhin dove è presente la più grande foresta di alberi del drago. Cena e pernottamento in tenda a Dirhur.

 

Giorno 7
Dirhur - Hadiboo
Prima colazione e tempo a disposizione per nuotare nelle piscine naturali di Dirhur e successive passeggiate per ammirare la valle. Pranzo in campo e successivo rientro a Hadiboo, cena e pernottamento in hotel.

 

Giorno 8
Hadiboo – Ras Ersel
Prima colazione e successiva partenza in direzione di Ras Ersel, dove si incontrano il Mare Arabico e l’Oceano Indiano. Lungo il tragitto si passa da Qayah e Erher. Pranzo e cena in tenda a Ras Ersel.

 

Giorno 9
Ras Ersel – Homhil - Erher
Prima colazione e successive escursione a Homhil dove è presente la più grande foresta di incenso dell’isola. Pranzo a Homhil e proseguimento per Erher, cena e pernottamento in tenda.

 

Giorno 10
Erher - Hug Cave – Hadiboo
Prima colazione e successiva partenza per un’escursione a piedi. Dopo circa due ore di cammino si giunge alla Hug Cave. Successivo rientro a piedi e proseguimento in auto per Hadiboo, passando per Dihamri. Cena e pernottamento in hotel.

 

Giorno 11
Hadiboo – Sanaa
Prima colazione e mattinata a disposizione per attività a proprio piacimento. Successivo trasferimento in aeroporto per imbarcarsi sul volo per Sanaa, all’arrivo sistemazione in hotel, cena e pernottamento.

 

Giorno 12
Sanaa – rientro in Italia
Trasferimento al mattino presto in aeroporto per imbarcarsi sul volo di rientro in Italia.

 

Chiedi Informazioni

+39 02 3651 3294
invia

parlano di noi

Testate giornalistiche

PARTI CON NOI!
CONTATTACI SUBITO
PER INFORMAZIONI

destinazioni

sezione approfondimenti