Header Background
2004 - 2017 in viaggio da 13 anni

Nepal – Trekking nel Mustang


Un viaggio per amanti delle forti e indelebili emozioni

Proponiamo un trekking che permette di visitare una delle zone piu’ isolate, spettacolari e sconosciute dell’Himalaya. Il percorso si snoda tra piccoli e affascinanti monasteri arroccati, strette e impervie valli, fiumi di origine glaciale e panorami mozzafiato. Un viaggio in grado di trasmettere fortissime e indelebili emozioni.

Prezzo su richiesta

Ti piace questo programma o lo vuoi personalizzare?.
Chiedici un viaggio su misura!

chiedi informazioni

Programma

Giorno 1:
Italia - Kathmandu

Arrivo a Kathmandu. Accoglienza e trasferimento all’hotel Yak & Yeti. Tempo libero durante il quale si ha anche la possibilità di visitare il Thamel e la Piazza Durban di Kathmandu. Pernottamento.

Giorno 2:
Kathmandu

Giornata a disposizione per la visita della città e necessaria per espletare i documenti di accesso alla regione di Mustang. Durante la visita si ha la possibilità di ammirare Boudhanath la più grande stupa buddista costruita circa 2000 anni fa. Pernottamento in hotel.

Giorno 3:
Kathmandu – Pokhara

Prima colazione e trasferimento in aeroporto in tempo utile per imbarcarsi sul volo per Pokhara, all’arrivo sistemazione in hotel. Resto della giornata a disposizione per rilassarsi e ammirare dalla sponda del lago la meravigliosa montagna Annapurna. Inoltre si ha anche la possibilità di visitare l’International Mountain Museum. Pernottamento in hotel.

Giorno 4:
Pokhara - Kagbeni

In mattinata trasferimento all'aeroporto e partenza per Jomson, una piccola città remota che si trova nell'alta valle di Kali Gandaki. All'arrivo inizio del trekking che conduce nel Mustang, seguendo l'unica via di collegamento tra il Mustang ed il resto del Nepal, una strada che sale dolcemente attraversando paesaggi di alta suggestione scenografica. Il primo campo viene posto a Kagbeni in cui gli stretti vicoli e i passaggi coperti, i prati verdeggianti di grano e di orzo, i canali d'irrigazione e il grande gompa rosso, non sono che un assaggio degli scenari che si incontreranno nell'alto Mustang. Kagbeni si trova nel punto in cui si incontrano i fiumi Jhong Khola e Kali Gandaki. Pernottamento in tenda all’interno o nei pressi del monastero di Kagbeni

Giorno 5:
Kagbeni – Chele

Partenza al mattino presto per iniziare il trekking. Dopo aver presentato i propri permessi all’Annapurna Conservation Area Project si raggiunge Chele. La maggior parte del trekking odierno si svolge lungo il fiume Kagbeni. La scalata di circa due ore avviene su e giù attraversando diversi fiumi, da qui si prosegue con una scalata graduale fino a giungere al villaggio Tangbe (circa 4 ore). Si continua il trekking per raggiungere Chele. Pernottamento in tenda all’interno o nei pressi del monastero di Chele.

Giorno 6:
Chele – Geling

Prima colazione e inizio del trekking per raggiungere il campo di Gelino (circa 7 ore). Lungo il tragitto si attraversa Taklam La Pass (3624 mt). A seconda del tempo dal passo si possono ammirare Tiklicho Peak, Yakawa Kang, Nilgiri e il Damodar Danda. Si prosegue fino al villaggio di Samar e Syangboche. Successivamente si raggiunge Geling dove si ha la possibilità di visitare il monastero. Pernottamento in tenda nei pressi del monastero.

Giorno 7:
Geling – Tsarang

Prima colazione e inizio del trekking fino a raggiungere il campo di Tsarang. La via per Tsarang scende tra rocce blu, grigie e rosse che caratterizzano la valle. Attraversato il ponte d'acciaio che scavalca il fiume Tangmar Chu, si risale incontrando quello che probabilmente è il muro in cui è incisa la preghiera buddhista tibetana “om maani padme hum” più lunga e spettacolare del Nepal. Si prosegue fino a Yamda La dove sono presenti dei villaggi con influenza Tibetana. La lunga scalata attraversa anche il passo Nyi da dove si può ammirare uno splendido paesaggio, si prosegue scendendo fino a Ghame. Dopo il pranzo si raggiunge il fiume Ghame. Attraversando il ponte si cammina lungo il muro Mani, alla fine del quale si raggiunge la base di Chinji La (4200 mt) da dove si continua a scendere fino al campo Tsarang. Pernottamento in tenda nei pressi del monastero di Tsarang.

Giorno 8:
Tsarang – Lomanthang

L'ultimo tratto di percorso, attraversando un territorio che ha tutte le sfumature dal grigio al giallo, conduce a Lo Manthang, la capitale del Mustang (non conta più di 6.000 abitanti), in cui si viene accolti da gruppi di adulti e di ragazzi intenti a cantare, filare la lana e a chiacchierare. Lo Manthang, incastonata tra le alte vette himalayane, è formata da piccole costruzioni a due piani, mercati colorati ed antichi templi. Lungo il tragitto si ha la possibilità di ammirare le vette Nilgiri, Tilicho, Annapurna I e Bhrikuti, Seguendo i sentieri si raggiunge il passo di Lo da dove si può vedere la valle di Lomanthang. Pernottamento in tenda all’interno del monastero di Lomanthang.

Giorni 9:
Lomanthang

Prima colazione e giornata dedicata alla visita dell’area circostante. Durante la visita si possono visitare i monasteri del circondario e la scuola di medicina Lo Kunfen Amchi dove circa trenta studenti studiano e imparano la medicina tibetana. Pernottamento in tenda all’interno del monastero di Lomanthang.

Giorni 10:
Lomanthang

Prima colazione e giornata dedicata alla parte orientale della valle e dei villaggi di Chonup e Choser dove sono presenti monasteri e vecchie grotte dove gli uomini erano soliti viverci molti anni fa. Pernottamento in tenda all’interno del monastero di Lomanthang.

Giorni 11:
Lomanthang

Giornata dedicata alla scoperta di Namgyal, Tingkar e la parte occidentale della valle. Durante il soggiorno a Lomanthang è possibile organizzare un incontro con il Re di Lomanthang nel caso lui fosse presente. Pernottamento in tenda all’interno del monastero di Lomanthang.

Giorno 12:
Lomanthang – Luri

Partenza per Luri per l’inizio del percorso di rientro. Lungo il tragitto si attraversa il deserto del Mustang. All’arrivo a Luri possibilità di ammirare numerosi monasteri antichi. Pernottamento in tenda nei pressi del monastero di Luri Gompa.

Giorno 13:
Luri – Tangbe

Trekking fino a raggiungere il campo di Tangbe. Pernottamento in tenda.

Giorno 14:
Tangbe – Tetang

Trekking fino a raggiungere il campo di Tetang (circa 10 ore). Il sentiero va giù fino a Tangbe Khola, attraversa il ponte fino ad arrivare a Yak Khola.. All’arrivo a Tetang pernottamento in tenda nei pressi del monastero.

Giorno 15:
Tetang - Muktinath

Trekking fino a raggiungere il campo di Muktinath (circa 6 ore), luogo di pellegrinaggio per moltissimi induisti e buddisti. Pernottamento in tenda.

Giorno 16:
Muktinath – Jomson

Trekking fino a raggiungere il campo di Jomson (circa 4 ore). All’arrivo si ha la possibilità di visitare la Tibetan Medical Clinic. Cena seguita da canti e danze . Pernottamento in tenda o tea house. Pernottamento.

Giorno 17:
Jomson – Pokhara - Kathmandu

Trasferimento in aeroporto per imbarcarsi sul volo per Pokhara. All’arrivo connessione con il volo per Kathmandu. Arrivo accoglienza e sistemazione in hotel.

Giorno 18:
Kathmandu – rientro in Italia

Trasferimento in aeroporto in tempo utile per imbarcarsi sul volo per il rientro in Italia.

Chiedi Informazioni

+39 02 3651 3294
invia

parlano di noi

Testate giornalistiche

PARTI CON NOI!
CONTATTACI SUBITO
PER INFORMAZIONI

destinazioni

sezione approfondimenti