Header Background
2004 - 2017 in viaggio da 13 anni

India - Un viaggio fra le pianure del Punjab e le vette himalayane del Ladakh


Un viaggio unico e profondo per la bellezza dei paesaggi e l’intensità della spiritualità tibetana.

Proponiamo un viaggio tra le vallate del Punjab e le spettacolari alture del Ladakh. Un viaggio per ammirare Amritsar con il suo Tempio d’Oro e McLeod Ganji che ospita la residenza del Dalai Lama. Si prosegue fino a giungere a Leh, in Ladakh. È richiesta una buona forma fisica e spirito di adattamento

Prezzo su richiesta

Ti piace questo programma o lo vuoi personalizzare?.
Chiedici un viaggio su misura!

chiedi informazioni

Programma

Giorno 1:
Italia – Delhi

Partenza dall’Italia con un volo di linea. Pernottamento a bordo.

 

Giorno 2:
Delhi
Arrivo a Delhi, accoglienza e successivo trasferimento in hotel. Nel pomeriggio si effettua una visita della capitale che presenta numerose testimonianze del regno Mogul e di quello britannico. Durante l’escursione si ha modo di visitare il Red Fort, la Tomba di Humayun, uno dei primi esempi dello stile indo saraceno che trovò poi nel Taj Mahal di Agra la sua più alta espressione, ed i quartieri centrali di Nuova Delhi, disegnati dall’architetto inglese Luytens. Rientro in hotel, cena e pernottamento.

 

Giorno 3:
Delhi – Amritsar
Prima colazione e trasferimento alla stazione ferroviaria per imbarcarsi sul treno per Amritsar, situata nello stato del Punjab e considerata la città santa dei sikh, religione fondata da Guru Nanak nel XVI secolo. All’arrivo accoglienza e sistemazione in hotel. Nel pomeriggio si effettua una visita del Tempio d’oro dei Sikh, situato nella parte più antica della città. Il primo nucleo del tempio fu il bacino d’acqua per le abluzioni sacre, intorno a cui si sviluppò poi il complesso del tempio. La parte più centrale del tempio ospita il Granth Sahib, il Libro sacro ai sikh, ed è ricoperta da una cupola d’oro circondata da edifici in marmo bianco. Il luogo è meta costante di pellegrinaggi da parte di devoti che possono beneficiare di pasti gratuiti ed ospitalità. Successivamente si prosegue con il bazar antico ed il sacrario di Jallianawallah Bagh, che ricorda le vittime civili di una strage compiuta dagli Inglesi agli inizi del millenovecento. Rientro in hotel, cena e pernottamento.

 

Giorno 4:
Amritsar - Mc Leod Ganj - Dharamsala
Prima colazione e successiva partenza in direzione di Mc Leod Ganj (1770 mslm), situata nei pressi di Dharamsala, nello stato dell’Himachal Pradesh. Lentamente si inizia ad avvicinarsi alle prime pendici dell’Himalaya, ancora ricoperte da boschi. Mc Leod Ganj è nota in quanto ospita la residenza del Dalai Lama, del governo Tibetano in esilio e di una numerosa comunità fuggita dal Tibet dopo l’invasione cinese. All’arrivo successiva visita del tempio principale della città e il bazar tibetano. Proseguimento per Dharamsala e sistemazione in hotel. Cena e pernottamento in hotel.

 

Giorno 5:
Dharamsala - Bagsu - Gangchen Kyishong - Dharamsala
Prima colazione e partenza in direzione di Bagsu per visitare un antico tempio indù scivaita, la cui vasca per le abluzioni è alimentata dal torrente proveniente da una vicina cascata.  Si continua con Gangchen Kyishong dove si ha modo di visitare la Biblioteca e l’Archivio di Studi Tibetani, situati all’interno del complesso del Governo Tibetano in esilio. La biblioteca custodisce numerosi manoscritti tibetani, testimonianza di questa straordinaria cultura. Qui si trova inoltre il museo culturale, dove si ha la possibilità di approfondire la conoscenza di questo popolo e delle sue tradizioni. Scendendo lungo la valle si raggiunge l’Istituto Norbulingka, circondato da un bellissimo giardino, creato per preservare l’arte tibetana, come la pittura delle Tangka e l’artigianato. Rientro a Dharamsala, cena e pernottamento.

 

Giorno 6:
Dharamsala – Shimla
Prima colazione e successiva partenza per Shimla (circa 6 ore di tragitto), capitale dello stato dell’Himachal che sorge a 2200mtsm sulla cime di una montagna. Nella prima metà del milleottocento alcuni funzionari inglesi incominciarono a stabilirsi in questa zona grazie al clima favorevole. Di lì a poco, Shimla divenne la residenza estiva del governo. Nonostante il passare degli anni, la città ha mantenuto il suo fascino coloniale. Sistemazione in hotel. Tempo a disposizione per attività a proprio piacimento o per rilassarsi. Cena e pernottamento.

 

Giorno 7:
Shimla
Prima colazione e successiva visita del centro della città antica. Attraversando il Mall, la passeggiata degli Inglesi, si ha modo di ammirare gli edifici costruiti in stile neogotico, come la Town Hall o la Christ Church. Dopo una ripida salita si giunge al Jakhu temple, dedicato a Hanuman, divinità dalla forma di scimmia: questi animali infatti popolano questo tempio e le vie della città. Infine si termina la giornata con il bazar, dove le bancarelle si distribuiscono tra stradine ripide e tortuose. Rientro in hotel, cena e pernottamento.

 

Giorno 8:
Shimla – Manali
Prima colazione e partenza in direzione di Manali (2000 mslm, circa 7 ore di tragitto). Da piccolo villaggio, crocevia degli scambi tra le alte vallate himalayane, Manali negli anni sessanta divenne meta prediletta degli hippy, fino a diventare oggi la destinazione preferita dalle classi agiate indiane. Questa località si trova sulle sponde del fiume Beas, circondata da frutteti e boschi imponenti all’ombra del massiccio del Pir Panjal: si tratta della porta d’accesso agli alti passi che portano in Ladakh, Lahoul, Spiti. All’arrivo sistemazione in hotel. Tempo a disposizione per attività a proprio piacimento o per rilassarsi. Cena e pernottamento.

 

Giorno 9:
Manali – Naggar – Manali
Prima colazione e giornata dedicata alla visita della città. Si inizia con il tempio di Hadimba, antico sacrario dedicato alla demone del Mahabarata. Il tempio, costruito in pietra e legno finemente intagliato, è stato eretto nel 1553 sopra una roccia sacra, dove un tempo venivano eseguiti sacrifici animali. All’interno della città vecchia, tra le case di ardesia e legno, si ha modo di ammirare il tempio di Manu, personaggio mitico della tradizione induista. Si prosegue in direzione del villaggio di Naggar, dove sorge il castello del rajah di Kullu, ottimo esempio dello stile architettonico locale. Qui si ha modo inoltre di visitare il Jagtipath Temple e la Roerich Gallery,che ricorda il pittore russo Nicholas Roerich che visse la maggior parte della sua vita tra queste montagne. Rientro a Manali dove si passeggia tra le viuzze del bazar, dove si incontrano genti che provengono da valli lontane. Cena e pernottamento.

 

Giorno 10:
Manali – Keylong
Prima colazione e successiva partenza in direzione di Keylong, capoluogo della regione del Lahoul, sul tragitto che porta in Ladahk. Una volta lasciata Manali, la strada inizia ad arrampicarsi fino a raggiungere il passo Rothang (3900 mtslm), uno dei valichi di montagna transitabili più alti nel mondo. Da qui si gode di una vista spettacolare sulla catena Himalayana. Una volta superato il passo, si prosegue verso Keylong. All’arrivo sistemazione in hotel. Cena e pernottamento.

 

Giorno 11:
Keylong – Leh
Prima mattinata e partenza in direzione di Leh, attraversando tre alti valichi immersi in un paesaggio mozzafiato e lunare. La più grande città del Ladakh, Leh è situata a circa 3.500 m di altitudine. Lungo il tragitto si ha modo di ammirare montagne innevate, vallate scavate da millenni di erosione di vento ed acqua, accampamenti nomadi e le famose “pecore azzurre” himalayane, nel loro habitat naturale. Arrivo in serata a Leh, dopo aver costeggiato parte del fiume Indo. Cena e pernottamento in hotel.

 

Giorno 12:
Leh
Prima colazione e tempo a disposizione per acclimatarsi. Successiva visita della città vecchia, con le sue botteghe e i chorten buddhisti. Inoltre si ha modo di ammirare i templi di Soma e quello di Sankar, adornati da affreschi e statue. Cena e pernottamento in hotel.

 

Giorno 13:
Leh – Shey – Hemis – Leh

Prima colazione e giornata dedicata alla visita della valle del fiume Indo. Si inizia con Shey dove si trova il palazzo estivo dei re del Ladakh e il Gompa, che è circondato da chorten e custodisce la statua del Buddha Shakyamuni alta dodici metri e realizzata in rame placcato d’oro. Si prosegue in direzione del monastero di Thiksey, appoggiato sul fianco di una montagna e abitato da centinaia di monaci. Il monastero, situato ad un altitudine di 3600 metri, domina tutta la valle ed è costruito in stile tibetano. Proseguimento verso Hemis dove si visita il più bello ed interessante monastero del Ladakh. Il Tempio di Hemis è situato sulla riva sinistra del fiume Indo e fra le sue stanze custodisce affreschi e statue preziose. Rientro a Leh, cena e pernottamento.

 

Giorno 14:
Leh
Prima colazione e giornata dedicata alla visita dei monasteri di Likir, Risong e Alchi. Si inizia con il monastero di Likir, a picco sul fiume, con la sua collezione di dipinti sacri e Tangkhas di notevole bellezza.
Si prosegue per il monastero di Rizong, arroccato sulle pendici della montagna e immerso in un paesaggio mozzafiato. Infine si termina con quello di Alchi, fondato nell’XI secolo dall’apostolo buddhista Atisha e decorato dai maggiori artisti del Kashmir e del Tibet. Rientro a Leh, cena e pernottamento.

 

Giorno 15:
Leh – Stok – Leh
Prima colazione e partenza in direzione del villaggio di Stok che ospita il palazzo, residenza dei sovrani del Ladakh, con l’annesso museo ricco di Tangkhas che rappresentano la vita del Buddha, gioielli, armi e altri oggetti di importanza storica. Nel pomeriggio rientro a Leh e tempo a disposizione per attività a proprio piacimento. Se si desidera in serata è possibile assistere a uno spettacolo di canti e balli tradizionali. Cena e pernottamento.

 

Giorno 16:
Leh – Delhi
Prima colazione e trasferimento in aeroporto per imbarcarsi sul volo per Delhi. All’arrivo accoglienza e trasferimento presso in hotel. Tempo a disposizione per attività a proprio piacimento. Cena e pernottamento.

 

Giorno 17:
Delhi
Prima colazione e giornata a disposizione per attività a proprio piacimento. Cena e pernottamento.

 

Giorno 18:
Delhi – rientro in Italia

Prima colazione e trasferimento in tempo utile in aeroporto per imbarcarsi sul volo di rientro in Italia.

 

Chiedi Informazioni

+39 02 3651 3294
invia

parlano di noi

Testate giornalistiche

PARTI CON NOI!
CONTATTACI SUBITO
PER INFORMAZIONI

destinazioni

sezione approfondimenti