Header Background
2004 - 2017 in viaggio da 13 anni

Azonzo in India con workshop fotografico

Attenzione il viaggio che stai visualizzando non è piú disponibile. Ti preghiamo di contattarci per eventuali informazioni, per un viaggio su misura, oppure di verificare tutti i viaggi speciali pronti attualmente in programmazione.


Un tour per apprendere i segreti della fotografia in un contesto affascinante e mistico

8 - 19 marzo 2011

Proponiamo un itinerario nella regione del Rajasthan. Dalla città rosa di Jaipur alla sontuosa Jaisalmer, fino alla sacra Varanasi con i suoi riti lungo il fiume Gange.

richiedi informazioni

Descrizione

Durante questo affascinante viaggio si visita la capitale del Rajasthan, Jaipur anche chiamata la città rosa per il colore dei suoi edifici. Si prosegue con Jodhpur, denominata invece città blu e Jaisalmer che rievoca i racconti di Le Mille e una Notte con i suoi palazzi di arenaria che al tramonto si dipingono d’oro. Ci si immerge nelle brulicanti stazioni ferroviarie per cogliere attimi di vita quotidiana. Infine si termina con la santa Varanasi, con i suoi rituali religiosi sul fiume. Un viaggio per scoprire un mondo così antico che conserva millenni di storia, di arte e di cultura; un mondo cosi permeato di religiosità che fa dei suoi Dei e delle cerimonie religiose una presenza costante nella propria vita. Un mondo dove passato e presente convivono, dove le forti emozioni vissute a contatto con i locali verranno immortalate dalla fotografia.

Programma

Giorno 1: Martedì 8 marzo
Milano – Delhi
Partenza dall’Italia con volo di linea. Pernottamento a bordo.

 

Giorno 2: Mercoledì 9 marzo
Delhi – Jaipur
Arrivo a Delhi, accoglienza e successiva partenza in direzione di Jaipur, capitale del Rajasthan, è chiamata comunemente la città rosa per il colore degli edifici della centro storico. La città sorge nel letto di un antico lago, ora prosciugato. All’arrivo sistemazione al Mansingh hotel o similare. Resto del pomeriggio a disposizione per attività a proprio piacimento e per fotografare la città rosa illuminata dalla luce del tramonto. Cena e pernottamento in hotel.

 

Giorno 3: Giovedì 10 marzo
Jaipur
Sveglia al mattino presto per effettuare una sessione fotografica della città e catturare i siti più interessanti di Jaipur alle prime luci del mattino. Rientro in hotel per la prima colazione. Successiva partenza per raggiungere l’Amber Fort, monumento situato sulla sommità della collina dalla quale si gode di una vista panoramica della città. Durante il tragitto sosta all’Hawa Mahal, o Palazzo dei Venti, uno degli edifici più noti che rappresenta un meraviglioso esempio dell’arte dei Rajput. Il palazzo fu costruito per permettere alle donne della casa reale di osservare la vita quotidiana nelle strade e assistere alle processioni. Escursione a dorso di un elefante. Rientro a Jaipur per effettuare una visita della città vecchia con le sue mura merlate. Al tramonto tempo a disposizione per effettuare un’ulteriore sessione fotografica. Rientro in Hotel. Cena e pernottamento.

 

Giorno 4: Venerdì 11 marzo
Jaipur - Jodhpur
Sveglia al mattino presto per cogliere ancora le bellezze della città all’alba. Prima colazione in hotel e successiva partenza per Jodhpur, città che si estende al confine del deserto del Thar, che è stata fondata nel 1459. Jodhpur viene spesso chiamata la città blu per via delle numerose case del centro storico dipinte di questo colore. All’arrivo a Jodhpur sistemazione presso l’hotel Park Plaza o similare. Nel pomeriggio tempo a  disposizione per attività a proprio piacimento e per fotografare la città blu illuminata dalla luce del tramonto. Rientro in hotel, cena e pernottamento.

 

Giorno 5: Sabato 12 marzo
Jodhpur
Prima colazione e mattinata dedicata alla visita della città con il forte di Meherangarh, il più imponente del Rajasthan, che domina dall’alto. Si prosegue con il Jaswant Thada, bianco monumento funerario in memoria del Mahraja Jaswant e il giardino Mandore. Pomeriggio dedicato ad un’ulteriore sessione fotografica per catturare momenti di vita quotidiana al calar del sole. Rientro in hotel, cena e pernottamento.

 

Giorno 6: Domenica 13 marzo
Jodhpur – Jaisalmer

Prima colazione e partenza in direzione di Jaisalmer, una delle città più preziose dell’India, definita la città d’oro per il colore che assumono i suoi edifici al tramonto. Situata nel desolato deserto del Thar, appare come un luogo descritto dalle Mille e una Notte. All’arrivo sistemazione presso il Kings Court o similare. Nel pomeriggio tempo da dedicare ad un nuovo workshop fotografico tra le mura dorate del forte e dei palazzi regali. Rientro in hotel, cena e pernottamento.

 

Giorno 7: Lunedì 14 marzo
Jaisalmer
Prima colazione e mattinata dedicata alla visita della città. Si ha modo di ammirare l’imponente forte dorato di Jaisalmer, che racchiude un’intera città costituita da vicoli e stradine. Tra di essi svettano splendidi haveli e tre templi jainisti scolpiti magnificamente e risalenti tra il XII e XV secolo d.C. Pomeriggio a disposizione per continuare lo shooting fotografico. Rientro in hotel, cena e pernottamento.

 

Giorno 8: Martedì 15 marzo
Jaisalmer – Delhi
Prima colazione e mattinata a disposizione per sfruttare le luci mattutine e catturare momenti di vita quotidiana. Successivo trasferimento alla stazione dei treni di Jaisalmer, esempio tipico di non luogo, dove è possibile, attraverso il proprio obbiettivo, cogliere il popolo indiano negli attimi che precedono la partenza o che seguono l’arrivo. Immersi in un brulicare di genti, bagagli, colori e suoni si vive pienamente un’esperienza profonda. Successivo imbarco sul treno per Delhi, cena e pernottamento a bordo.

 

Giorno 9: Mercoledì 16 marzo
Delhi – Varanasi
Arrivo a Delhi. Sbarco e tempo a disposizione per ulteriori scatti da dedicare alla stazione della capitale indiana. Successivo trasferimento in aeroporto per imbarcarsi sul volo per Varanasi, città santa dell’Induismo. Situata sulle sponde del fiume Gange, è uno dei luoghi più sacri di tutta l’India in quanto è considerata la dimora del dio Shiva. I pellegrini Indù vi giungono per bagnarsi nelle acque del fiume, un rituale che purifica da tutti i peccati. All’arrivo accoglienza e trasferimento al Meraden Grand o similare. Pomeriggio a disposizione per una sessione fotografica fra Ghat, templi e pire funerarie, dove è facile rimanere immobili ad osservare la spiritualità e il misticismo che si respira. Rientro in hotel, cena e pernottamento.

 

Giorno 10: Giovedì 17 marzo
Varanasi
Sveglia al mattino presto e crociera sul fiume Gange, un’esperienza magica dove è possibile ammirare la vita dei locali che si svolge fin dal mattino lungo le rive del fiume e le abluzioni dei fedeli nel sacro Gange. Rientro in hotel per la prima colazione e successiva visita della città durante la quale si può ammirare il Golden Temple, il più sacro tra quelli dedicati a Shiva. Si prosegue con il Bharat Mata Temple, inaugurato da Gandhi e dedicato alla Madre India. Infine visita al Tempio delle Scimmie abitato da centinaia di questi esemplari e alla Varanasi Hindu University. In serata si assiste alla famosa cerimonia religiosa Aarti dai sacri Ghat, le gradinate che portano al fiume Gange. Cena e pernottamento in hotel.

 

Giorno 11: Venerdì 18 marzo
Varanasi – Delhi

Prima colazione e mattina a disposizione per attività a proprio piacimento. Successivo trasferimento in aeroporto per imbarcarsi sul volo per Delhi. All’arrivo accoglienza e trasferimento presso il all’Hotel The Parkland o similare. Cena libera. Pernottamento.

 

Giorno 12: Sabato 19 marzo
Delhi - Italia

Prima colazione e mattinata a disposizione per attività a proprio piacimento. Successivo trasferimento in tempo utile in aeroporto per imbarcarsi sul volo di rientro in Italia.

 

Voli interni previsti durante il programma: Delhi - Varanasi

 

Una sola data di partenza: 8 marzo 2011

 

CONTENUTI  E  MODALITÀ  DI  SVOLGIMENTO  DEL  WORKSHOP  FOTOGRAFICO

 

Contenuti
1)
Apprendimento delle tecniche di reportage sul campo: criteri generali sul come integrarsi al meglio nell’ambiente circostante senza attirare troppa attenzione. L’importanza di stabilire un minimo di relazioni sociali, pur divisi dalla barriera della lingua, allo scopo di catturare immagini al naturale, senza forzare gli atteggiamenti né arrecare disturbo alle attività a cui si assiste.
2) Elementi di tecnica fotografica: inquadratura, scelta del momento, interpretazione della luce, movimento
3) Approfondimenti tecnici sull’utilizzo della propria attrezzatura
4) Brevi cenni su come migliorare l’immagine in post-produzione con Photoshop (al momento dell’analisi di fine giornata)

 

Modalità di svolgimento (nota bene!)
5)
Il workshop è indirizzato preferibilmente a chi fotografa già ad un livello avanzato, sia in ripresa, sia in post produzione.
6) Si dà per scontato l’uso di reflex digitali durante il viaggio (non importa la marca o la risoluzione, ma che si tratti di una reflex, cioè una macchina con obbiettivi intercambiabili). Solo con uno strumento flessibile come la reflex, infatti, si potranno dare indicazioni utili a migliorare o affinare le tecniche di  ripresa, gli eventuali tagli e l’uso delle ottiche più adatte alla situazione. Chi vuole può, tuttavia, partire con la macchina fotografica compatta. In questo caso, però i consigli e le spiegazioni valide per chi usa la reflex, potranno non essere applicabili automaticamente. Inoltre, in fase di analisi delle immagini, nel consueto incontro serale, si darà la priorità all’esame di immagini scattate con le reflex. Solo se ci sarà tempo, si passerà ad analizzare e commentare anche le altre foto. Ovviamente i commenti alle immagini, essendo basati su criteri legati a regole fotografiche, sono validi a prescindere dall’attrezzatura usata e quindi utili a tutti. La piattaforma usata per Photoshop (versione CS4, l’ultima), potrà essere sia Windows che Mac, visto che le differenze di Photoshop per i due S.O. sono minime. La scelta la si farà in base alla preferenza espressa dalla maggioranza dei partecipanti.
7) Le giornate di lavoro cominciano molto presto al mattino, in genere all’alba se ci si trova in piena natura o poco dopo l’alba se ci si trova in centri urbani. Questo perché il segreto della fotografia è la luce e alba e tramonto sono i momenti ideali. Chi vuole, però, può restare a riposare fino a quando il gruppo uscito con il fotografo rientrerà in hotel per la colazione. Si può dunque mangiare tutti insieme e parlare della giornata che sta cominciando (o che sta per continuare …). Dopodiché, a seconda del programma, si parte per la destinazione successiva o si esce di nuovo per altre foto, in particolare di interni, di food, di mercati etc. per evitare la luce più dura della giornata, quella del tardo mattino e del primo pomeriggio. A seconda del luogo e della situazione, questo può voler dire che si ricomincia a lavorare in esterni subito dopo il primo pomeriggio o sul finale del giorno, quando il sole avvolge tutto di colori caldi e proietta ombre lunghe e morbide.
8) Il programma del giorno, a parte i giorni dedicati agli spostamenti, rimane, di massima, flessibile e può essere cambiato in base alle condizioni meteo, a particolari necessità dettate da situazioni contingenti (tipo una festa tribale non prevista che si svolge a pochi chilometri di distanza) o da accordi tra i partecipanti e il fotografo laddove la maggioranza compatta decida, di comune interesse, un cambio di “rotta”. Si ricorda che lo scopo del workshop è quello di ricalcare, quanto più fedelmente possibile, la “routine” del fotografo professionista sul campo durante un assignment. Che porta poi, alla creazione delle immagini che tutti noi ammiriamo sulle pagine delle riviste o sui cartelloni pubblicitari.
9) Le 30 migliori fotografie saranno pubblicate in slideshow su una pagina web dedicata esclusivamente al workshop, all’interno del sito del fotoreporter Vittorio Sciosia (www.vittoriosciosia.com). Lo slideshow sarà visibile per un periodo di 45 giorni dopo la fine del viaggio.

 

VITTORIO SCIOSIA (Biografia)
Vittorio Sciosia nasce a Milano nel maggio del 1964 ma cresce a Napoli sin dai primi anni di vita. E’ laureato in Economia e Commercio all’Università di Napoli ed è Giornalista Pubblicista dal marzo 1995. Fa parte del Gruppo NEOS (Giornalisti di Viaggio Associati) che accoglie, con criteri molto selettivi, solo chi ha fatto del viaggio l’unica specializzazione della propria attività giornalistica. E’ inoltre membro del CPS (Canon Professional Service): un gruppo di fotografi di tutto il mondo che Canon riconosce come i più importanti testimoni della qualità dei suoi prodotti. Durante una lunga parentesi di vita americana, Vittorio Sciosia ha collaborato stabilmente con Discovery Channel, nella sezione Picture of the Day, dove sono apparse molte sue immagini. Oggi collabora con tutte le più importanti testate italiane di turismo, come Gente Viaggi, Tuttoturismo, Bell’Italia, Bell’Europa, In Viaggio, etc. E con alcune agenzie fotografiche come Alamy, una banca immagini di base a Londra, Marka e la sua consociata spagnola Age Fotostock e Cubo Images che distribuisce le foto sia direttamente, sia attraverso un network capillare di agenzie sparse in tutto il mondo, dal Giappone all’America Latina. E’ anche regolare collaboratore di un magazine di viaggio on-line, LatitudesMag, che ha fatto dell’alta qualità fotografica il suo punto di forza e distinzione.

Prezzi

Quota: euro 2.150,00 a persona in camera doppia
Supplemento sistemazione camera singola: euro 450,00

Visto consolare: euro 120,00 a persona (è incluso il costo della pratica)
Modalità di pagamento: 30% alla prenotazione e saldo 30 gg. prima della partenza
Partenza garantita. Numero massimo di partecipanti: 10

 

La quota servizi a terra comprende:
– Tutti i transfer aeroporto/hotel/aeroporto
– Volo interno Delhi - Varanasi
– Tutti i trasferimenti interni in mini coach come da programma
– Pernottamenti in alberghi, come specificato nel programma
– Trasferimento in treno da Jaisalmer a Delhi con pernottamento a bordo
– Trattamento di mezza pensione
– Tutte le escursioni come specificato nel programma
– Visite come specificato nel programma
– Fotoreporter Vittorio Sciosia in partenza dall’Italia con il gruppo
– Guide esperte locali in lingua italiana
– Assicurazione medica e bagaglio

 

La quota servizi a terra non comprende:
– Volo internazionale Italia/Delhi e Varanasi/Italia (quotazione su richiesta) 
– Pasti non specificati nel programma
– Visto consolare d’ingresso
– Ingressi ai siti (da pagare in loco, circa 40,00 euro a persona)
– Bevande, mance e spese personali di ogni tipo
– Assistenza all’aeroporto
– Assicurazione annullamento viaggio
– Tutto quanto non specificato espressamente nel programma

Contratto e Assicurazioni

1) Il contratto che usa Azonzo Travel è quello approvato da Assotravel, Assoviaggi, Astoi e Fiavet
Prima di firmare il contratto, leggi le condizioni contrattuali
Scarica il pdf

In merito al punto 10 delle condizioni contrattuali (RECESSO DEL CONSUMATORE), si precisa che l'importo della penale in caso di cancellazione ammonta al:
15% del costo del viaggio se la cancellazione avviene fino a 46 giorni prima della partenza
25% del costo del viaggio se la cancellazione avviene da 45 a 30 giorni prima della partenza
40% del costo del viaggio se la cancellazione avviene da 29 a 15 giorni prima della partenza
60% del costo del viaggio se la cancellazione avviene da 14 a 7 giorni prima della partenza
100% del costo del viaggio se la cancellazione avviene da 6 a 0 giorni prima della partenza
e che le suddette condizioni sono sempre valide a meno che non siano specificate diversamente nel programma di viaggio proposto.

2) Azonzo Travel include sempre gratuitamente, in tutti i suoi viaggi, la Polizza "Garanzia diritti del passeggero"
Scarica il pdf con le condizioni dettagliate della Polizza "Garanzia diritti del passeggero"

3) Tutti i clienti che acquistano un viaggio, che sia un viaggio fatto su misura o un viaggio speciale pronto, hanno l'obbligo di assicurarsi, comprando almeno la Polizza "Medico Bagaglio" Intermundial Multiassistenza Plus senza Annullamento
Scarica il pdf con le condizioni
Scarica il pdf con i costi

4) Chi lo desidera può acquistare anche la "Polizza Annullamento Viaggio" Intermundial Multiassistenza Plus con Annullamento
Scarica il pdf con le condizioni "Annullamento fino a un massimale di 2.000 euro a persona"
Scarica il pdf con i costi "Annullamento fino a un massimale di 2.000 euro a persona"
Scarica il pdf con le condizioni "Integrazione Annullamento" fino a ulteriori aggiuntivi 6.000 euro a persona"
Scarica il pdf con i costi "Integrazione Annullamento" fino a ulteriori aggiuntivi 6.000 euro a persona"

Richiesta Informazioni

invia

Contattaci

mappa itinerario


Visualizza Azonzo in India con workshop fotografico in una mappa di dimensioni maggiori

destinazioni

sezione approfondimenti