Header Background
2004 - 2017 in viaggio da 13 anni

Cina, Tibet - La Friendship Highway


Un viaggio alla scoperta di paesaggi incontaminati e interessanti religioni.

Proponiamo un viaggio in Tibet che percorre, a bordo di un fuoristrada, la Friendship Highway, una delle piste più spettacolari del mondo, dove a ogni curva si può ammirare un paesaggio mozzafiato. Si parte dalla induista Kathmandu per arrivare a Lhasa, capitale del buddhismo himalayano, viaggiando per 995 Km immersi nell´incontaminato Tibet, a contatto con popoli straordinari, tra villaggi, vallate e monasteri capaci ancora di emozionare per la loro bellezza unica.

Prezzo su richiesta

Ti piace questo programma o lo vuoi personalizzare?.
Chiedici un viaggio su misura!

chiedi informazioni

Programma

 

Giorno 1
Italia - Kathmandu

Arrivo a Kathmandu (1.300 mt) - Nepal. Pernottamento in Hotel


Giorno 2
Kathmandu

Prima colazione e successiva visita della città per ammirare il complesso architettonico e urbanistico di Durbar Square, la piazza principale di Kathamandu protetta dall´Unesco, con i suoi palazzi, i suoi 20 templi costruiti tra il 12esimo e il 18esimo secolo e le sue innumerevoli statue. Si prosegue visitando il tempio buddista di Swoyambhunath, che sorge su una collina a ovest di Kathmandu, uno dei simboli più famosi del Nepal. Il tempio è familiarmente chiamato "Tempio delle Scimmie", essendo popolato da un vasto gruppo di scimmie che divertono i visitatori e i fedeli con giochi e scherzi. Pernottamento in Hotel


Giorno 3
Bakthapur, Patan e Kathmandu

Prima colazione e partenza per Bhaktapur, città del XIV secolo di incredibile bellezza, piena di fascino senza tempo. Costellata di meravigliosi templi e palazzi, tra i quali Bernardo Bertolucci ha girato il film "Il Piccolo Buddha" con l´attore Keanu Reeves. Bhaktapur fu la capitale tra il XIV e il XVI secolo. Si prosegue visitando Patan, chiamata anche "Lalitpur" (cità della bellezza). La città, fiorita nel XIV secolo, ha una lunga tradizione buddhista ed è un vero miracolo di architettura, in modo particolare la sua piazza principale (Durbar Square), che ha una concentrazione di templi maggiore di Kathmandu e Bhaktapur. Si torna poi verso Kathmandu per vedere lo stupa di Boudnath, il più grande stupa del Nepal, e uno dei più grandi del mondo. Infine si entra nel mistico tempio di Pashupatinat, il tempio hindu più importante di tutto il Nepal. Situato lungo le sponde del sacro fiume Bagmati, affluente del Gange, è il più importante luogo di culto consacrato a Shiva di tutto il continente indiano, vi giungono pellegrini da ogni parte, soprattutto per cremare sulle pire in riva al fiume i loro cari defunti. Pernottamento in Hotel


Giorno 4
Kathmandu – Zhangmu (2.500 mt.) - Nyalam (3.700 mt.): 156 Km

Prima colazione e partenza al mattino presto verso Kodari (confine Nepal/Cina-Tibet). Si viaggia attraverso lo splendido paesaggio nepalese verso la catena dell´Himalaya. Dopo aver sbrigato le lunghe e complicate formalità di frontiera nepalesi, si sale in cima ad una collina verso l´ufficio di immigrazione cinese. Normalmente si procede con un 4x4, ma in caso di frane sarà necessario salire a piedi (2 ore di cammino). Si prosegue poi per Nyalam. Cena e pernottamento in Guest House.


Giorno 5
Zhangmu - Nyalam – Tingri (4.300 mt.) - Lhatse (4.350 mt.): 244 Km

Prima colazione e si prosegue arrampicandosi lentamente verso l´altopiano più alto del mondo, gustandosi la vista dello spettacolare paesaggio tibetano. Si attraversa il passo di Lalungla (5.050 mt.), dal quale, tempo permettendo, si possono vedere alcune famose cime himalayane, tra cui Cho Oyu (8.201 mt.) e Xishapagma (8.012 mt.). Si prosegue per Tingri, da dove si può vedere, in lontananza, la bellezza e la possanza del monte Everest (8.848 mt.). Pernottamento in Hotel.


Giorno 6
Tingri - Lhatse – Xigatse (3.900 mt.): 244 Km

Prima colazione e si attraversa il passo di Gyatchula (5.220 mt.), il più alto sulla strada verso Lhasa, dal quale si può ammirare l´imponente monte Kailash. Si visita il monastero di Sakya, fondato nel 1.268 a fini difensivi, con torri di guardia a ciascun angolo delle sue alte mura. L´immenso monastero è famoso per la grande sala delle riunioni, la seconda per grandezza dopo quella del monastero di Drepung, vicino a Lhasa. Un´imponente e buia struttura all´interno della quale si può assistere a una delle più suggestive riunioni plenarie di tutto il Tibet, con più di cento monaci raccolti in preghiera. Arrivo a Xigatse. Pernottamento in Hotel.


Giorno 7
Xigatse – Gyantse (3.900 mt): 90 Km

Prima colazione e successiva visita del famoso monastero di Tashilhumpu, fondato nel 1.447 e dedicato al Panchem Lama. E´ il più vasto complesso monastico ancora attivo di tutto il Tibet, un luogo grandioso e suggestivo da esplorare, rimasto indenne dall´influenza della Rivoluzione Culturale cinese. Si prosegue poi per Gyantse visitando lungo la strada lo stupa di Kumbum e il monastero di Phalkor. Arrivo a Gyantse. Pernottamento in Hotel.


Giorno 8
Gyantse – Lhasa (3.650mt): 261 Km

Prima colazione e proseguimento lungo un percorso pittoresco e panoramico che attraversa i villaggi tibetani di Karola (5.010 mt) e Kambala (4.794 mt), costeggia il colorato lago Yamdrok e attraversa il fiume Brahma Putra (in tibetano Yarlung Tsangpo), che il popolo tibetano considera essere il luogo della nascita della sua civiltà. Arrivo a Lhasa. Pernottamento in Hotel.


Giorni 9, 10, 11
Lhasa

Prima colazione e giornate interamente dedicate a Lhasa, la famosa capitale religiosa e politica del Tibet. Visita alle meraviglie della città. Il tempio Jokhang, vero cuore spirituale del Tibet, la struttura più venerata del Paese. Il bazar Barkhor, con il suo suggestivo circuito di pellegrinaggio. Il Potala, una delle maggiori meraviglie dell'architettura orientale, la storica residenza del Dalai Lama, costretto a vivere in esilio dal 1959. Il Norbulinka, il complesso dei palazzi d'estate del Dalai Lama. Il monastero Drepung (1.416) - che in tibetano significa "mucchio di riso - un tempo il più grande del mondo, abitato da 10.000 monaci, all´interno del quale si può ammirare la straordinaria grande sala delle riunioni ("Tsogchen"), la più grande di tutto il Tibet, con le pareti completamente coperte di tangkha e 180 colonne lignee di sostegno, alcune delle quali ornate da antiche armature usate per le danze durante le festività. Il monastero Sera, fondato nel 1.419, famoso per il cortile dei dibattiti, dove ogni pomeriggio si tengono accese discussioni teologiche e filosofiche tra i monaci, che si confrontano con incredibile animosità. Un´esperienza insolita per la contemplativa religione buddista. Pernottamento in Hotel.


Giorno 12
Lhasa – Ganden (4.500 mt) - Lhasa

Prima colazione e partenza al mattino presto per visitare il monastero Ganden, che significa "gioioso", situato a 40 Km da Lhasa e arroccato in cima a una suggestiva montagna. Fondato nel 1.417, nonostante abbia subito innumerevoli attacchi da parte delle guardie rosse cinesi a causa della sua grande influenza politica, mantiene intatto un ambiente dal fascino unico, in cui è bello vagare senza meta, perdendosi tra le pareti color ocra dei suoi palazzi. Rientro a Lhasa, pomeriggio a disposizione. Pernottamento in Hotel.


Giorno 13
Lhasa – Samye

Prima colazione e partenza al mattino presto in direzione di Samye, per visitare il suo magico monastero, il più antico del Tibet, con più di 1.200 anni di storia. Fondato nel 765, il monastero di Samye è stato progettato come una rappresentazione dell´universo buddista e molti degli edifici situati nel suo cortile sono simboli cosmici. Esso rappresenta uno dei primi sforzi compiuti dallo stato tibetano per favorire la diffusione del credo buddista nel paese. Pernottamento in Guest House.


Giorno 14
Samye - Tsedang

Prima colazione e tornando da Samye verso Tsedang, si percorre la spettacolare valle dello Yarlung Tsangpo e ci si ferma a visitare lo Yumbulagang, la costruzione più antica di tutto il Tibet. Si tratta di un palazzo dalla forma affusolata, che svetta su uno sperone di roccia affusolato dalla cui cima di domina tutta la vallata. Non si conosce la data esatta di fondazione ma si presume che risalga al VII secolo. Si visita poi il monastero di Tandruk per arrivare infine a Tsedang. Pernottamento in Hotel.


Giorno 15
Tsedang - Italia

Prima colazione e trasferimento in tempo utile per imbarcarsi sul volo di rientro in Italia.



Chiedi Informazioni

+39 02 3651 3294
invia

parlano di noi

Testate giornalistiche

PARTI CON NOI!
CONTATTACI SUBITO
PER INFORMAZIONI

destinazioni

sezione approfondimenti